Analisi Del Sangue .net
Analisi Del Sangue .net
Home | Profilo | Registrazione | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome utente:
Password:
Salva la password
Hai dimenticato la Password?

Il fascicolo rilegato di tutto il contenuto del sito www.analisidelsangue.net!
Da anni questo sito offre utili informazioni a titolo completamente gratuito, senza pesare sui visitatori con fastidiose finestre pop-up, pubblicità a pieno schermo, dialers e simili stratagemmi. Se apprezzi il nostro lavoro aiutaci a sostenere le spese di gestione, facendo una donazione spontanea, riceverai in omaggio per posta il fascicolo rilegato, che potrai consultare dove e quando vuoi, in totale comodità, con tutto il contenuto testuale di questo sito!
>>Clicca qui per sapere come fare.





 Tutti i forum
 Discussioni ed opinioni
 Discussioni ed opinioni
 esami di routine
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Autore Discussione precedente Discussione Discussione successiva  

Buster

Italy
Messaggi 3

Spedito - 28/04/2008 :  14:25:15  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Buongiorno,
potete dirmi quali siano gli esami del sangue di routine consigliati per un uomo di 48 anni che non soffre di particolari patologie?
L'esame delle urine, sempre come routine, e' da fare?
Esiste un esame del sangue che rilevi il rischio di infarto?
Vi ringrazio per l'aiuto, un cordiale saluto a tutti.

Sonia

drumma

Italy
Messaggi 1785

Spedito - 28/04/2008 :  17:17:45  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
L'esame delle urine va' fatto, poi una VES un emocromo un QPE le transaminasi la glicemia il colesterolo totale e hdl e dal loro rapporto avrai un indice di rischio ( non proprio d'infarto...)
i trigliceridi l'azotemia la creatininemia l'acido urico e aggiungerei il PSA per controllare la prostata.
Spero di non dimenticare nulla , questo per un primo controllo poi se c'e' qualche valore fuori norma allora approfondiamo.
Vai ad inizio pagina

Buster

Italy
Messaggi 3

Spedito - 29/04/2008 :  14:20:58  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Grazie per l'elenco di esami e anche per il consiglio relativo al controllo della prostata.
Un cordiale saluto e buon lavoro!

Sonia

Sonia
Vai ad inizio pagina

MarVal

Italy
Messaggi 1

Spedito - 28/05/2010 :  00:46:20  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
L'esame delle urine va' fatto, poi una VES un emocromo un QPE le transaminasi la glicemia il colesterolo totale e hdl e dal loro rapporto avrai un indice di rischio ( non proprio d'infarto...)
i trigliceridi l'azotemia la creatininemia l'acido urico e aggiungerei il PSA per controllare la prostata.
Spero di non dimenticare nulla , questo per un primo controllo poi se c'e' qualche valore fuori norma allora approfondiamo.

PERMETTIMI DI ESPRIMERE QUALCHE DUBBIO SU QUESTA CARRELLATA DI ESAMI, IN PARTICOLARE IL PSA CHE IN GENERE SI FA A PARTIRE DAI 50 ANNI, MA TUTTE LE LINEE GUIDA E LA RICERCA MEDICA INTERNAZIONALE MOSTRA CHE COME ESAME DI SCREENING IL PSA E' INUTILE O ADDIRITTURA DANNOSO:
NELLA MAGGIORANZA DEGLI ULTRANOVANTENNI MORTI PER QUALSIASI RAGIONE ALL'AUTOPSIA SI E' TROVATO UN TUMORE MALIGNO DELLA PROSTATA. INSOMMA IL DISCORSO E' LUNGO MA LA CONCLUSIONE E' CHE IL PSA E' POCO SENSIBILE E POCO SPECIFICO MA ANCHE QUANDO FA BENE IL SUO LAVORO E TROVA UN TUMORE I MEDICI NON HANNO MODO DI SAPERE SE QUEL TUMORE MALIGNO CAUSERA' LA MORTE O SARA' SOLO UN'"ANOMALIA". CERTO UN 48 ENNE PUO OPERARSI E TOGLIERSI I PATEMI D'ANIMO MA...RISCHIA IMPOTENZA, INCONTINENZA ETC E MAGARI POTEVA FARNE A MENO...

PER QUANTO RIGUARDA L'ACIDO URICO...ANCHE QUI LE LINEE GUIDA DICONO CHE E' UN ESAME SPESSO CHIESTO A SPROPOSITO, PER ACCONTENTARE I PAZIENTI. I LIVELLI DI ACIDO URICO NON HANNO RELAZIONE PRECISA CON LA GOTTA, QUINDI COMINCIARE ADDIRITTURA (COME QUALCUNO PURTROPPO FA) UNA TERAPIA PER RIDURRE L'ACIDO URICO NON HA SENSO. DIVERSO E' SE IL PAZIENTE HA GIA' AVUTO UN ATTACCO DI GOTTA.

LA VES E' UN ESAME CHE E' TALMENTE GENERICO DA SERVIRE A POCO SE NON E' UTLIZZATO INSIEME AD ALTRI ESAMI PER AUMENTARE LA PROBABILITA' DI DIAGNOSI DI QUALCHE MALATTIA REUMATOLOGICA O IMMUNITARIA...

GLI ESAMI DELLE URINE D'ESTATE, (QUANDO SI SUDA DI PIU E QUINDI MENO ACQUA VA AI RENI) SONO SPESSO ALTERATI PORTANO A INUTILI APPROFONDIMENTI. IL COLESTEROLO TOTALE A PARTIRE DAI 35 ANNI E' INVECE RACCOMANDATO.
MI FERMO QUA PER EVITARE DI ANNOIARE E CON LA SPERANZA DI AVERE DIFFUSO IL GERME DEL DUBBIO: TROPPO SPESSO SPENDIAMO SOLDI INUTILI PER ESSERE RASSICURATI. SE GLI ESAMI GENERICI DEL SANGUE FOSSERO UTILI IN ITALIA NON MORIREBBE PIU' NESSUNO...
Vai ad inizio pagina

drumma

Italy
Messaggi 1785

Spedito - 28/05/2010 :  18:10:07  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Sai che scrivere con le maiuscole in un Forum, equivale ad alzare la voce; quindi suppongo che stai gridando quello che hai scritto....

Poi quel PSA sottolineato e in grassetto mi ha davvero dato fastidio all'orecchio

E' vero le analisi sono inutili, la prevenzione inutile.

Hai qualche buon consiglio alternativo da darci per sapere del nostro stato di salute alla luce delle attuali conoscenze scientifiche....?

... ma sottovoce !
Vai ad inizio pagina
  Discussione precedente Discussione Discussione successiva  
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Vai a:
Analisi Del Sangue .net © AnalisiDelSangue.net Vai ad inizio pagina
 Image Forums 2001 Snitz Forums 2000