Analisi Del Sangue .net
Analisi Del Sangue .net
Home | Profilo | Registrazione | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome utente:
Password:
Salva la password
Hai dimenticato la Password?

Il fascicolo rilegato di tutto il contenuto del sito www.analisidelsangue.net!
Da anni questo sito offre utili informazioni a titolo completamente gratuito, senza pesare sui visitatori con fastidiose finestre pop-up, pubblicità a pieno schermo, dialers e simili stratagemmi. Se apprezzi il nostro lavoro aiutaci a sostenere le spese di gestione, facendo una donazione spontanea, riceverai in omaggio per posta il fascicolo rilegato, che potrai consultare dove e quando vuoi, in totale comodità, con tutto il contenuto testuale di questo sito!
>>Clicca qui per sapere come fare.





 Tutti i forum
 Discussioni ed opinioni
 Discussioni ed opinioni
 ipogammaglobulinemia di grado lieve
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Autore Discussione precedente Discussione Discussione successiva  

fogliadivite

Messaggi 2

Spedito - 22/04/2009 :  09:31:31  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Buongiorno a tutti
Il mio compagno, ha 48 anni, è donatore, ha riportato questi valori nelle ultime analisi:

Albumina 63,6 (55,8-66,1)
Alfa 1 4,4 (2,9-4,9)
Alfa 2 12,5 (7,1-11.8)
Beta 1 6,9 (4,7-7,2)
Beta 2 3,6 (3,2-6,5)
Gamma 9,0 (11,1-18.8)
A/G 1,75
Colesterolo totale 308 (120-220)
Hdl 34 (33-79)
Triglicedridi 402 (25-175)

Tutto il resto non lo riporto perchè è nella norma

Cosa significa ipogammaglobulinemia lieve?
Grazie a chi mi risponderà

Ernesto N

Messaggi 610

Spedito - 22/04/2009 :  23:12:12  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Ciao Fogliadivite,

anche io ho un'ipogammaglobulinemia, di tipo genetico, più profonda.

Probabilmente, 'Lieve' perché il valore é di poco sotto il limite inferiore della norma e, soprattutto, non é accompagnata da sintomi di malattia evidente.

Volendo fare un discorso scientifico occorrerebbe almeno sapere se é un fenomeno transitorio, e se non lo é, cercare di definirlo meglio, per esempio effettuando uno spettro delle immunoglobuline,...

Ha già parlato con il suo medico? Anche della situazione Lipidica ?

ringrazia da parte mia il tuo compagno per voler essere donatore
Ciao

Ernesto

Modificato da - Ernesto N on 22/04/2009 23:46:10
Vai ad inizio pagina

fogliadivite

Messaggi 2

Spedito - 28/04/2009 :  10:06:46  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da Ernesto N

Ciao Fogliadivite,

anche io ho un'ipogammaglobulinemia, di tipo genetico, più profonda.

Probabilmente, 'Lieve' perché il valore é di poco sotto il limite inferiore della norma e, soprattutto, non é accompagnata da sintomi di malattia evidente.

Volendo fare un discorso scientifico occorrerebbe almeno sapere se é un fenomeno transitorio, e se non lo é, cercare di definirlo meglio, per esempio effettuando uno spettro delle immunoglobuline,...

Ha già parlato con il suo medico? Anche della situazione Lipidica ?

ringrazia da parte mia il tuo compagno per voler essere donatore
Ciao

Ernesto



Grazie Ernesto per avermi risposto
no, non ha ancora visto il medico...portarcelo non è semplice... :-)
cosa significa esattamente ipogammaglobulinemia?
se si manifesta che malattia è?
ora sta seguendo un regime alimentare controllato per abbattere colesterolo e trigliceridi
grazie della tua attenzione
un saluto
Vai ad inizio pagina

Ernesto N

Messaggi 610

Spedito - 02/05/2009 :  00:30:10  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Ciao Fogliadivite,

Ipogammaglobulinemia significa 'poche immunoglobuline', cioé pochi anticorpi.

In verità il tuo compagno ha gli anticorpi solo leggermente sotto la norma e dovrebbe essere dimostrato che non sia stato un fenomeno transitorio.

Per me che invece ho questa anomalia da molti anni, e in modo più pesante, la cosa é diversa.

Gli anticorpi sono molecole proteiche prodotte dai Linfociti B, la loro azione consiste nel legarsi a dei bersagli (antigeni).

I bersagli sono specifici, cioé ogni anticorpo si dirige verso una certa particolare sostanza ( appartenente o emessa) da un certo organismo (batteri, virus, funghi, tossine, allergeni vegetali, animali....).
Qualche volta questi anticorpi possono attaccare massicciamente sostanze, cellule, tessuti o organi del nostro stesso corpo, le cosiddette Malattie Autoimmuni.

Nel caso del tuo compagno il dato andrà valutato nel contesto generale della sua persona,gli anticorpi sono solo una delle componenti del Sistema Immunitario, inoltre non è solo dalla loro quantità totale che si può giudicare un loro deficit, si deve analizzare la loro composizione in sottoclassi (IgG, IgA IgM,IgE, IgD ) vanno valutate le risposte funzionali, etc.

Ciò lo si fa solo se serve realmente, deciderà il Dottore


Ciao

Ernesto



Modificato da - Ernesto N on 02/05/2009 00:33:04
Vai ad inizio pagina
  Discussione precedente Discussione Discussione successiva  
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Vai a:
Analisi Del Sangue .net © AnalisiDelSangue.net Vai ad inizio pagina
 Image Forums 2001 Snitz Forums 2000