Rispondi a: Piastrine basse

#23488 Risposta

drumma
Amministratore del forum

Deduco quindi che il problema si presenta già da un po’.
Le piastrine sono basse ma non tanto da pregiudicarne la funzionalità; inoltre sono un po’ più grandi del normale nella media e la popolazione piastrinica è mista con presenza di piastrine di grandezza variabile, segno di un tentativo di compensazione del midollo.
Le cause possono essere molteplici: come un epatopatia o l’uso di farmaci
o la celiachia.
Poi possono esistere fenomeni di aggregazione piastrinica che ne pregiudicano la conta, come quello da EDTA un comune anticoagulante; le consiglio al prossimo controllo di parlare col Biologo responsabile e di chiedere una conta immediatamente dopo il prelievo e senza anticoagulanti.