Rispondi a: Tipizzazione linfocitaria: sono preoccupato

Analisi del sangue Forum Invia la tua domanda sulle analisi cliniche Tipizzazione linfocitaria: sono preoccupato Rispondi a: Tipizzazione linfocitaria: sono preoccupato

#23923 Risposta

Anna

Gentile dottore,
mi trovo nella situazione di una sospetta leucemia linfocitaria e sono a dir poco preoccupata. Non si tratta di me ma di mia mamma e l’angoscia per me è doppia.
Le riporto i dati in merito agli esami del sangue in mio possesso

Emocromo
WBC 10.50
RBC 4.95
HGB 141
HCT 0.47 (nelle analisi di un mese fa era 0.50)
MCV 95.2
MCH 28.5
MCHC 299
RDW-CV 14.6
PLT 255

Formula leucocitaria
Neutrofili% 41.5
Neutrofili# 4.37
Linfociti% 47.0
Linfociti# 4.93
Monociti% 9.0
Monociti# 0.94
Eosinofili% 1.8
Eosinofili# 0.19
Basofili% 0.7
Basofili# 0.07

Tipizzazione linfocitaria
Linfociti T (CD3) 2363
Linfociti T4 (CD3/CD4) 38 %
Linfociti T4 (CD3/CD4) 897

Linfociti T8 (CD3/CD8) 54 %
Linfociti T8 (CD3/CD8) 1294
Rapporto T4/T8 (CD4/CD8) 0.69

Questi gli esami del sangue.
Patologie in atto: angina pectoris, problemi di pressione, colesterolemia, lieve diabete, osteoporosi, bronchite cronica.
Ha avuto problemi a livello tiroideo durante la menopausa ed è stata trattata con lo iodio. Inoltre soffre di allergia al nickel, al lattosio, al glutine.
Recentemente l’ho dovuta ricoverare tre volte perchè continuava a defecare sangue: i medici hanno giustificato il problema come dovuto ai farmaci per la cardiopatia e per la pressione contenenti lattosio. Cambiata la terapia e messa a regime alimentare controllato, si è risolto. Non è stata effettuata la colonscopia per l’età avanzata.

Ho letto molto in merito a questo tipo di esami cercando di capirci qualcosa ma non avendo la capacità di mettere insieme i dati e contestualizzarli adeguatamente sono davvero in ansia. La diagnosi del medico di base è stata, come segnalato in principio di post, leucemia in modo categorico. Mia mamma è molto abbattuta, scombussolata e ha preso a trascurarsi nel mangiare, sempre col pensiero fisso sulla malattia. Secondo lei può essere altro? Mononucleosi, herpes, colite ulcerosa, morbo di Crohn? Le cito queste patologie solamente per la frequenza con cui si ripetono negli studi che ho letto in merito ai valori sfalsati dei linfociti cercando una speranza per risollevare un po’ l’umore a mia mamma ma inizio a vedere un po’ tutto nero anch’io…
C’è qualcosa che posso fare, magari degli altri esami specifici, per avere un quadro più completo? Il medico di famiglia, ahimè, mi ha risposto che non c’è molto da fare, a questo punto.
La prego mi aiuti.
Grazie dottore

Anna