Curva Glicemica

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Alessandro 4 mesi, 2 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #2976 Risposta

    Salve,
    mi sono recentemente sottoposto all’esame per il controllo della curva glicemica, effettuato nel seguente modo: 1. controllo della glicemia, 2. prelievo a tempo zero, 3. somministrazione 75g di glucosio, 4. prelievo a 2 ore. Il controllo mi è stato prescritto dal medico di base dopo che gli esami effettuati a gennaio e giugno di quest’anno avevano rilevato il valore della glicemia rispettivamente a 119 mg/l ed a 114 mg/l. Il prelievo di una goccia di sangue dall’anulare sinistro ha segnalato anche quel giorno un valore di poco superiore ai 110 (non ricordo esattamente quanto), sulla base del quale si è quindi proceduto alla somministrazione di 75g di glucosio subito dopo il primo prelievo.
    Sul referto ritirato pochi giorni dopo risulta tuttavia che sul campione del primo prelievo sarebbe stato rilevato un valore della glicemia di 130 , sceso poi a 116 sul campione del secondo prelievo.
    A vostro avviso è ipotizzabile un errore?
    Grazie per l’aiuto che mi potrete dare.

  • #9279 Risposta

    pontebba
    Membro

    Scusa, ma non ci riporti i valori della curva glicemica.Penso che il tuo medico già ti abbia detto che potresti avere una alterata glicemia a
    digiuno (IFG=Impaired fasting glucose ), una situazione in cui la glicemia a digiuno è quasi sempre sopra i valori normali (di solito tra 110 e 125)o una ridotta tolleranza al glucosio (IGT). Nella curva da carico con 75 g di glucosio i valori, alla II ora, nel primo caso sono inferiori a 140mg, nel secondo stanno tra 140 e 200 (mentre superano i 200mg nel diabete mellito).Quindi,in pratica,bisogna controllare la glicemia a digiuno e quella dopo due ore.Può essere utile anche un controllo della glicemia eseguita due ore dall’inizio di un pasto regolare (i valori normali non dovrebbero superare i 140mg).L’attività fisica costante ed il controllo del peso stanno alla base di ogni terapia. 🙂 Auguri e saluti

  • #9280 Risposta

    Mea Culpa! Rileggendo il mio post mi sono accorto che in effetti mi sono spiegato male. Ricapitolando: per prima cosa mi hanno prelevato una goccia di sangue dall’anulare sinistro, ed hanno misurato il valore della glicemia con una apparecchiatura. Il risultato è stato 111 (ho chiesto conferma al laboratorio di analisi). Subito dopo (2-3 minuti) è stato effettuato il primo prelievo, ed il valore della glicemia rilevato su questo campione è stato di 130. Dopo questo prelievo ho assunto i 75g di glucosio, e due ore dopo ho effettuato il secondo prelievo. Il valore della glicemia in questo ultimo campione è risultato essere pari a 116. Visti i risultati apparentemente contraddittori, ho contattato ieri mattina il laboratorio per chiedere lumi, ma dopo un controllo mi hanno confermato la correttezza delle analisi. Mi hanno anche detto che la discrepanza fra il 111 della macchinetta ed il 130 del primo prelievo di pochi minuti dopo è spiegabile con il margine di errore delle apparecchiature per il controllo istantaneo della glicemia, che può raggiungere il 20% (mi sembra strano…).
    Comunque sto iniziando a ridurre drasticamente pane e pasta dalla mia alimentazione, e a fare un pò più di movimento (pare facile quando torni a casa alle 7 tutte le sere…).

    Grazie comunque della risposta!

  • #21394 Risposta

    Alessandro
    Partecipante

    Per approfondire il tema GLICEMIA consigliamo la lettura di questo articolo:
    http://www.analisidelsangue.net/glicemia/

Rispondi a: Curva Glicemica
Le tue informazioni: