Dopo un\'influenza quando è possibile fare analisi di controllo?

Analisi del sangue Forum Invia la tua domanda sulle analisi cliniche Dopo un\'influenza quando è possibile fare analisi di controllo?

Tag: 

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Antonio 10 mesi, 2 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #18385 Risposta

    Antonio

    Gentile dott. Drumma

    In seguito ad un’influenza, dopo quanto tempo è possibile eseguire le analisi del sangue, senza che risultino alterati i valori dell’emocromo con formula?
    Inoltre, l’assunzione di antistaminici influenza l’esito di dette analisi?

    Grazie mille per la sua preziosa collaborazione

  • #18387 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Spesso conviene fare l’emocromo vicino ad un influenza per capirne il motivo.
    Ad esempio dopo un’infezione virale (come può essere un’influenza) si può avere la formula invertita, con linfociti maggiori dei neutrofili in percentuale, e questa condizione può rimanere per molto tempo.
    Stesso discorso degli istaminici, insomma quando è possibile è meglio fare le analisi lontano dai farmaci, far passare almeno 7-10 giorni.
    Poi dipende dai casi e dalla richiesta del medico.

  • #18388 Risposta

    Antonio

    Dottore si stratta di controlli di routine, nulla di particolare. Solo che leggevo che dopo l’assunzione di farmaci o infezioni virali, le analisi risultano sfalzate. Chiedevo allora quanto tempo doveva passare dall’infezione o dall’assunzione del farmaco.

    Grazie tante. Un caro saluto

Rispondi a: Dopo un\'influenza quando è possibile fare analisi di controllo?
Le tue informazioni: