elettroforesi

Questo argomento contiene 9 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  drumma 8 anni, 10 mesi fa.


  • Autore
    Articoli
  • #595 Risposta

    PENNI
    Membro

    Vorrei chiedervi se sono allarmanti i sotoscritti valori dell’ elettroforesi delle sieroprotrine:
    Alfa 2 % 14,4 g/dl 0,98
    Beta 1 % 9,2 g/dl 0,63
    Rapp.A/G 1,2 Proteine totali 6,8

    Sono in premenopausa e ho un fibroam e un polipo all’utero Grazie Lea

  • #3932 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    I valori non sono allarmanti e poi le sieroproteine alterate devono essere viste in un contesto generale di analisi su sangue e prove in vivo per capirne il significato

  • #3933 Risposta

    PENNI
    Membro

    Citazione:


    Originariamente inviato da drumma

    I valori non sono allarmanti e poi le sieroproteine alterate devono essere viste in un contesto generale di analisi su sangue e prove in vivo per capirne il significato


  • #3934 Risposta

    PENNI
    Membro

    Citazione:


    Originariamente inviato da PENNI

    Citazione:


    Originariamente inviato da drumma

    I valori non sono allarmanti e poi le sieroproteine alterate devono essere viste in un contesto generale di analisi su sangue e prove in vivo per capirne il significato



    lE ALTRE ANALISI DE SANGUE VANNO TUTTE BENE ECCETTO LA VES 2 ORA 19 CHE MI SEMBRA UN Pò ALTA. cOSA VUOL DIRE PROVE IN VIVO? GRAZIE

  • #3936 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    In vivo vuol dire direttamente sulla persona ,come ecografia, TAC , risonanza ecc. la analisi su sangue vengono dette in vitro .
    La VES e’ un po’ sproporzionata tra prima e seconda ora, cmq e. normale .

  • #4003 Risposta

    Bianca
    Membro

    Vorrei entrare nella discussione anche se ho appena oggi scritto un msg sul tema.

    Vedo che Dumma dà sempre risposte ferrate e per questo la pregherei di rispondere a questo mio GROSSO dubbio: Il picco, risultato del tracciato dell’elettroforesi, deve essere sempre uno per andare bene o anche due?
    E poi il beta due più basso è indice di melanoma anche se le analisi del sangue sono nella norma, compreso l’emocrono e transaminasi?
    AIUTOOOOO V

    Bianca

  • #4010 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    La domanda non e’ chiarissima, ma cerco di rispondere …
    per picco intendi il primo che vedi, se si quello appartiene all’albumina e deve essere singolo.
    seconda domanda sul beta due: il siero fatto spinto da una corrente elettrica separa le proteine in varie classi a seconda del potenziale elettrico delle varie proteine che lo compongono. Quindi le beta 2 come le altre classi sono formate da varie proteine e quindi un aumento o una diminuzione da sola non basta per diagnosticare una patologia, ma dve essere accompagnata da altri valori o da un esame clinico fatto dal medico sul paziente diretto ( in vivo )

  • #5968 Risposta

    Lippi
    Membro

    Mi chiamo Lippi e vorrei avere un consiglio.
    Dopo avere fatto gli esami di elettroforesi delle sieroproteine i valori della beta 1 risulatano di 7,8% a fronte dei 4,7% ai 7,2%. Cosa significa.
    Greazie mille…distinti saluti Lippi!

    Lippi

  • #5969 Risposta

    Lippi
    Membro

    Sono sempre Lippi e vorrei esporvi un altro mio piccolo problema. Ho l’artrite reomatoide. E in alcuni momenti mi comporta dei dolori ho anche gonfiori alle ginocchia -nella fattispecie il destro-. Vorrei sapere come curarla e se col tempo peggiorerà visto che sono giovane, molto giovane. Grazie e tuttavia distinti saluti….
    Lippi.

    Lippi

  • #5973 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Il risultato delle sieroproteine non e’ preoccupante; per quanto riguarda la minzione notturna potrebbe essere una infezione urinaria prova a fare una urinocoltura.
    L’artrite reumatoide e’ una di quelle malattie autoimmuni a lenta degenerazione , esistono pero’ cure e farmaci che ne riducono l’aggressivita’ e consentono una vita pressoche’ normale.
    Complimenti per il sito , ma perche’solo in inglese ?

Rispondi a: elettroforesi
Le tue informazioni: