elettroforesi alterata

Analisi del sangue Forum Discussioni ed opinioni elettroforesi alterata

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Ernesto N 8 anni, 5 mesi fa.


  • Autore
    Articoli
  • #1892 Risposta

    Ciao a tutti, sono nuova del forum, spero di usarlo bene. Mio padre (61 anni)ha fatto gli esami del sangue di controllo per la sua cardiopatia (ha subito un’angioplastica 4 anni fa), l’elettrocardiogramma sotto sforzo riscontra una funzionalità cardiaca nella norma.
    i valori del sangue sono tutti nella norma tranne l’ elettroforesi delle sieroproteine:
    percentuale:
    albumina 66.30 (58.00-68.00)
    alfa1 1.30 (1.80-3.30)
    alfa2 9.10 (6.60-11.70)
    beta 16.80 (7.70-13.50)
    gamma 6.50 (9.80-20.00)
    rapporto alb/glob 1.97 (1.10-2.40)
    banda in posizione beta 2
    gr/dl:
    albumina 4.89 (3.70-5.50)
    alfa1 0.10 (0.13-0.29)
    alfa2 0.67 (0.45-0.94)
    beta 1.24 (0.60-1.15)
    gamma 0.48 (0.68-1.50)
    proteine tot siero 7.37 (6.50-8.50)
    cpk 125 (33-194)
    gamma gt 63 (1-59)
    ast 18 (1-35)
    alt 22 (1-43)
    Siamo preoccupati perchè il medico curante gli ha riprescritto l’elettroforesi e la proteinuria di Bence-Jones nelle urine. Si sospetta un mieloma solo da queste alterazioni? Qualcuno di voi può darmi delle anticipazioni, visto che l’esito dell’esame è lungo? Grazie mille!

  • #6696 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao,

    come cosa preliminare ti consiglio di ricercare tra le analisi precedenti di tuo padre, anche di molto tempo fa; se sei fortunata a trovare dei pregressi protidogrammi questi potranno essere di grande aiuto a te ( ed anche ai dottori) per chiarire la comparsa dell’anomalia: se recente o se presente da una lunga data. Sarebbe una cosa essenziale operare questa prima distinzione.

    Ernesto

    Dott. in Scienze Naturali

    Ernesto

  • #6698 Risposta

    L’anomalia è solo in questi ultimi esami.

    Originariamente inviato da Ernesto N

    Ciao,

    come cosa preliminare ti consiglio di ricercare tra le analisi precedenti di tuo padre, anche di molto tempo fa; se sei fortunata a trovare dei pregressi protidogrammi questi potranno essere di grande aiuto a te ( ed anche ai dottori) per chiarire la comparsa dell’anomalia: se recente o se presente da una lunga data. Sarebbe una cosa essenziale operare questa prima distinzione.

    Ernesto

    Dott. in Scienze Naturali

    Ernesto

  • #6699 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao,

    le analisi del passato le potrai mostrare anch’esse ai dottori, saranno utili.

    Nella mia breve ricerca ho trovato su un forum la domanda di una persona che mostrava dei valori del protidogramma molto simili a quelli di tuo padre, solo che non gli era stata ancora provata la monoclonalità della banda,vedi come gli é stato risposto :

    http://www.freenfo.net/usenet/medicina/181262-componenete-monoclonale-immunoglobine.html

    Io mi auguro che la situazione di tuo padre rientri in quella categoria che si chiama MGUS, Gammopatie Monoclonali di Incerto Significato, puoi trovarne una breve descrizione al seguente sito:

    http://www.ematologia-milano.it/pagine%20html/dx-malattie15.html

    Ti resta quindi da attendere l’esito delle ricerche specifiche in corso.
    Tu dici che tutti gli altri esami eseguiti vanno bene, magari puoi chiedere al tuo medico se é il caso di completarli il più possibile, in modo che al momento dell’arrivo delle analisi specifiche, non si perderà altro tempo ed anche il quadro ematico generale sarà chiaro

    Se ti posso essere utile per ulteriori spiegazioni scrivi
    Ciao
    Ernesto

    Dott. in Scienze Naturali

Rispondi a: elettroforesi alterata
Le tue informazioni: