esami pre-matrimoniali voi che dite

Analisi del sangue Forum Discussioni ed opinioni esami pre-matrimoniali voi che dite

Questo argomento contiene 7 risposte, ha 7 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Alessandro 5 mesi, 1 settimana fa.

  • Autore
    Articoli
  • #1687 Risposta

    terminando il corso pre-matrimoniale mi sono accorto che hanno parlato di tutto e tutti tranne che una cosa molto importante e cioe’ degli esami pre-matrimmoniali da effettuare appunto prima del matrimonio,riguardo a questi esami io consiglierei:
    GRUPPO SANGUIGNO
    ELETTROFORESI DELL’ HB
    VDRL-TPHA
    TOXO-RUBEO-CITO-HERPES 1 -2 TUTTI IGM E IGG
    HIV

    voi che dite?

  • #6213 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    … rifletterei, piuttosto, sul matrimonio…….

    Buona settimana a tutti !

  • #6214 Risposta

    paolo_p
    Membro

    Anni fa parlai di queste cose con una mia amica molto cattolica che stava per sposarsi con il fidanzato.

    Lei considerava letteralmente offensiva la proposta di eseguire esami del sangue pre matrimoniali per individuare epatiti, virus o cose del genere, e non per una ragione personale, proprio per motivi di credo. (ovviamente nessun rapporto sessuale prima del matrimonio).

    A certe persone gli fanno il lavaggio del cervello!

    Non mi stupisce affatto che a tali corsi non ne parlino per niente! 🙂

  • #6232 Risposta

    lillyna84
    Membro

    mah personalmente mi offenderei non poco, e credo che tutto questo prescinda dal credo e da quanto si sia credenti.
    penso che controllare la propria salute sia un dovere verso se stessi. includere nel contratto di matrimonio clausole che riguardano la salute mi fa venire in mente una sola domanda: “ma conosci chi stai per sposare?”. perchè immagino che uno che faccia fare questi esami, sia bello pronto a tirarsi indietro nel caso in cui ci fosse qualche “anomalia”..e l’amore dove è finito, se c’è mai stato?

  • #6236 Risposta

    io concordo pienamente con quanto sopra citato

    toto

  • #6237 Risposta

    paolo_p
    Membro

    Originariamente inviato da lillyna84

    mah personalmente mi offenderei non poco, e credo che tutto questo prescinda dal credo e da quanto si sia credenti.

    Diciamo che in ambienti religiosi questo è visto particolarmente male o addirittura è un argomento tabù. Come tanti altri del resto.

    penso che controllare la propria salute sia un dovere verso se stessi. includere nel contratto di matrimonio clausole che riguardano la salute mi fa venire in mente una sola domanda: “ma conosci chi stai per sposare?”.

    Conosci o non conosci, ci potrebbero essere delle malattie serie pur essendo in perfetta buona fede.

    Allora visto che due persone stanno per convolare a nozze e metter su famiglia, non è forse il caso che se c’è una di queste malattie (epatite C, HIV, ecc) è meglio saperlo in anticipo prima di contagiare il partner, mettere al mondo figli malati ecc?

    perchè immagino che uno che faccia fare questi esami, sia bello pronto a tirarsi indietro nel caso in cui ci fosse qualche “anomalia”..e l’amore dove è finito, se c’è mai stato?

    Il discorso non è che “uno fa fare gli esami” al compagno o alla compagna, non stiamo parlando dell’acquisto di un cavallo, è una tutela reciproca, un atto pratico e responsabile che nel 99,9% dei casi toglie ogni dubbio, e nello 0,01% degli altri casi salva vite e permette di affrontare il rapporto coscienziosamente, con le giuste cure e profilassi del caso.

    Chi l’ha detto che non c’è l’amore?

    Poi è molto facile parlare su un forum, ma vorrei vedere quanta gente, sapendo prima del matrimonio che il partner ha l’HIV, lo sposerebbe o lo lascerebbe.

    Anzi, io penso che sarebbe proprio chi ha la malattia che si tirerebbe indietro per amore incondizionato.

    La vita non è come nelle fiction, bisogna trovarcisi nelle situazioni per vedere poi come effettivamente si reagisce.

    Non pensate?

    Saluti.

  • #6239 Risposta

    kelebek78
    Membro

    io e mia moglie non li abbiamo fatti… io sono portatore sano di talassemia.. e lo sapevo gia’– lei diceva di no perchè da loro (non è italiana) non esiste questa malattia ecc… alla fine anche lei lo è.. è ovvio che io l’avrei sposata lo stesso.. pero’ io consiglio a tutti di fare tutti gli esami possibili e poi decidere come agire dopo… ovviamente se l’amore è vero, si superano tutte le incompatibilità in tal senso…
    buona giornata a tutti

  • #21948 Risposta

    Alessandro
    Partecipante

    per approfondire il tema ANEMIA MEDITERRANEA consigliamo la lettura di questo articolo http://www.analisidelsangue.net/anemia-mediterranea/

Rispondi a: esami pre-matrimoniali voi che dite
Le tue informazioni: