patologia autoimmune

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  drumma 4 settimane, 1 giorno fa.

  • Autore
    Articoli
  • #23856 Risposta

    Giovanni

    Ho eseguito una tipizzazione linfocitaria, questi i risultati:
    valori di riferimento
    CD3 (T immunocompetenti)…….62,3% 55,0 – 80,0
    CD4 (T helper)……………..41,7% 35,0 – 55,0
    CD8 (T suppressor)………….13,5% 20,0 – 30,0
    CD56(natura killer)…………10,5% 1,0 – 20,0
    CD19(B linfociti)…………..14,8% 5,0 – 15,0
    Rapporto CD4/CD8……………3,08% 1,4 – 2,0

    come si evince ci sono due valori anomali: CD8 e Rapporto CD4/CD8. Cosa significa? Considerato, inoltre, che mi è stata diagnosticata una patologia autoimmune: spondilite anchilosante sieronegativa, chiedo, se quei valori alterati potrebbero essere tra le cause della mia patologia. Grazie.

  • #23857 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Le patologie autoimmuni comprendono variazioni nelle classi di linfociti B che sono i produttori di anticorpi; nel suo caso c’è un aumento dei CD8 chiamati suppressor che partecipano ai processi di soppressione della risposta immunitaria che nel suo caso è aumentata;
    anche il rapporto CD4/CD8 aumenta essendo un calcolo matematico.

  • #23866 Risposta

    Giovanni

    Grazie della risposta. Probabile ci sia stato un errore di lettura, dovuta al mal incolonnamento dei dati. Il primo numero percentuale è il risultato dell’esame, i numeri affianco sono i valori di normalità.

    I valori di riferimento (come riportato dal referto) del CD8(T suppressor) sono:
    20% – 30%. Nel mio caso ho un valore di 13.5%, quindi c’è una diminuzione del CD8. Colgo l’occasione per chiederle se sono disponibili ulteriori esami ematochimici per indagare meglio il mio sistema immunitario.

  • #23868 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Si infatti intendevo diminuzione dei CD8, ma ho scritto aumento, chiedo scusa.
    Essendo già arrivato a fare la tipizzazione linfocitaria, che è un esame di approfondimento, credo abbia già fatto le singole immunoglobuline (IgG,IgM e IgA), e il QPE nella sua frazione gamma.

Rispondi a: patologia autoimmune
Le tue informazioni: