un vostro parere….

Analisi del sangue Forum Discussioni ed opinioni un vostro parere….

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Ernesto N 8 anni, 1 mese fa.

  • Autore
    Articoli
  • #2080 Risposta

    tempura
    Membro

    Salve,
    Ho appena aperto la busta contenente le analisi che mi rendono idoneo a donare sangue, ciò mi fa presumere che sia tutto ok…. però vedo alcuni asterischi minacciosi:

    S-proteine totali 83,9 g/l (60-80)
    -Rapporto albumina/globuline 1,30 (1,24-1,85)
    Albumina (47,40 g/l 35-46)
    -Zona albuminica (56,50 g/l 55-65)
    -Alfa 1 3,30 g/l (2,90-4,90)
    -Alfa 2 7,70 g/l (6,50-11,00)
    -Beta 1 7,10 g/l (4,70-7,20)
    Beta 2 6,60 g/l (3,20-6,50)
    Gamma 18,80 g/l (11,00-18,60)
    Incremento della frazione elettroforetica gammaglobulinica ad aspetto policlonale, assenza di frazioni di aspetto omogeneo.

    Cosa si può dedurre? Riguarda in qualche modo il mio fegato (che non sempre tratto bene)? E’ il caso di approfondire visto che tra pochi giorni donerò potrei rifare esami più specifici.
    Graziea tuti e buona giornata.

  • #7622 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao Tempura,

    ti premetto che non sono un medico,

    poi ti ringrazio per il tuo voler essere donatore, é veramente un atto concreto per aiutare gli altri.

    Questa gammopatia policlonale significa che la tua produzione di anticorpi é quantitativamnte eccessiva, il contrario di quello che ho io; fortunatamente in mezzo a queste immunoglobuline non ve n’é un gruppo costitutito da molecole tutte uguali, provenienti cioé da un unico clone cellulare.

    Quest’ultima ipotesi presupporrebbe appunto un clone cellulare su cui indagare, perché indicherebbe un evento neoplastico delle cellule b del sangue, maligno o no.

    Nel caso tuo invece gli anticorpi provengono da più cloni di cellule B.

    Anche questo fenomeno va comunque preso in considerazione, e come tu stesso dici, potrebbe essere in teoria anche legato al Fegato.

    Cosa ne pensa il tuo medico?

    Che tipo di problemi hai avuto a livello epatico ? Hai mai avuto analisi alterate in questo senso (Transaminasi, Fosfatasi alcalina, Bilirubina…)

    VES, PCR, Globuli Bianchi come sono ?

    Per avere una buona idea generale sulle proteine del sangue leggi il seguente:

    http://www.avisragusa.it/referto/protidemia.html

    ciao

    Ernesto

  • #7658 Risposta

    tempura
    Membro

    Grazie Ernesto per la spiegazione che in realtà non mi è stata molto chiara, pur non essendo un medico hai la deformazione tipica dell’eccessivo tecnicismo… proverò a decifrare con l’aiuto della Rete.
    Purtroppo in questi giorni non posso consultare il mio medico perchè sono fuori per lavoro, ho avuto le analisi via fax. Nei prossimi giorni proverò a contattarlo per capire se e come approfondire. Non appena possibile donerò, per cui potrei chiedere di fare delle analisi più specifiche, cosa mi consigliate?
    Grazie a tutti e buona serata.

  • #7659 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao Tempura,

    mi spiace che non sono stato troppo chiaro.

    Provo a trattare la questione in modo più discorsivo.

    Le Gammaglobuline sono la frazione proteica che a te più interessa, sono rilevabili soprattutto nella zona Gamma dell’Elettroforesi.

    Sono meglio conosciute come anticorpi, le molecole proteiche che ci proteggono da infezioni (virus, batteri, funghi…), tossine; solo raramente si ‘rivoltano’ contro lo stesso nostro organismo causando le cosiddette malttie autoimmuni.

    Un aumento delle Gammaglobuline può aversi nel quadro della gammopatia monoclonale. Non é il caso tuo per fortuna.
    Quando ciò avviene, un’unica cellula produttrice di anticorpi si moltiplica in senso tumorale producendo una grande quantità di anticorpi tutti uguali, proprio perché provenienti da un unico clone cellulare.
    Naturalmente anche nel gruppo delle gammopatie monoclonali vi sono differenze notevoli, le cosiddette MGUS ( Gammopatie Monoclonali di Incerto Significato ) hanno un significato e decorso clinico molto diverso dalle Gammopatie Monoclonali maligne.

    http://it.geocities.com/ematologia/varie/mgus.html

    Nel caso tuo hanno rilevato invece una Gammopatia Policlonale.

    Questa compare in corso di risposta immunitaria prolungata e rilevante con aumento di molte classi di Gammaglobuline,
    rilevate come bande distinte della zona Gamma.

    Ora, il compito del tuo medico dovrebbe essere quello di chiarire la causa di questo fenomeno di attivazione immunitaria.

    Tu dici, quali analisi aggiungere ?

    Io direi anzitutto che serve un bel quadro generale completo.
    La scelta di queste analisi sarà naturalmente compito del medico.

    Una volta che il quadro generale sarà completo il medico capirà dove approfondire ulteriormente, con analisi sempre più precise.

    In via del tutto preliminare ti avevo chiesto che tipo di problemi avevi avuto a livello epatico, e se hai mai avuto analisi alterate in questo senso (Transaminasi = GPT + GOT, Fosfatasi alcalina, Bilirubina…)

    Inoltre, se avevi mai fatto:

    VES, Proteina C Reattiva, Globuli Bianchi ( = WBC = Leucociti).

    Alcune le hai sicuramente fatte.

    Riassumendo: si indaga ad ampio raggio e poi si scende su uno o più settori specifici; da ciò che riferisci un’indagine veramente ad ampio raggio ancora non l’hai fatta.

    Se hai dubbi su qualcosa puoi chiederlo,

    ciao

    Ernesto

  • #7662 Risposta

    tempura
    Membro

    Grazie Ernesto,
    Sei stato chiarissimo e dimostri una grande solidarietà mettendo a disposizione il tuo “sapere”.
    In realta è molto tempo (4-5anni) che non facevo esami. Il quadro di questi esami è costituito oltre che dal profilo proteico (descritto in precedenza) da:

    Profilo ematologico. Citometria. Conteggio differenziale dei Leucociti.

    P-glucosio. P-ast. P-alt.

    P-ferritina.
    Tutti questi valori sono nella norma.
    Non appena possibile mi rivolgerò al mio medico.
    Grazie 1000…..

  • #7663 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao Tempura,

    grazie ancora a te per voler essere donatore di sangue,

    dal tuo ultimo messaggio i valori delle analisi effettuati non risultano, importante siano nella norma.

    Insisti con il tuo dottore affinché questo quadro analitico sia quanto più possibile completo.

    Se vorrai farci sapere ne saremo lieti

    ciao

    Ernesto

Rispondi a: un vostro parere….
Le tue informazioni: