Home Farmaci BALARM : farmaco contro l’ipertensione, uso e dosi

BALARM : farmaco contro l’ipertensione, uso e dosi

Balarm è un farmaco utilizzato per il trattamento dell'ipertensione e dell’angina pectoris e si basa sul principio attivo dell’Amlodipina besilato. Deve essere utilizzato dietro stretto controllo medico. Ecco i principali impieghi, la posologia, gli effetti collaterali e le modalità d'uso.

Balarm, il cui principio attivo è l’Amlodipina besilato è utilizzato per il trattamento dell’ipertensione e dell’angina pectoris.

Scopriamo nel dettaglio come funziona il Balarm, qual è il corretto dosaggio e quali sono le eventuali controindicazioni e gli effetti indesiderati.

Balarm è un farmaco che appartiene alla categoria dei medicinali antipertensivi, alla categoria degli antianginosi e di quella dei calcioantagonisti.

Grazie al suo principio attivo, ovvero l’Amlodipina Besilato, che rilassa la muscolatura liscia vascolare, il Balarm è in grado di contrastare le seguenti patologie:

  • ipertensione arteriosa, ovvero la patologia che si caratterizza per una elevata pressione del sangue che scorre all’interno delle arterie.
    Questa condizione clinica, denominata anche “killer silenzioso” (non presenta infatti una particolare sintomatologia) aumenta in maniera significativa il rischio cardiovascolare;
  • angina pectoris cronica stabile, che comporta un intenso dolore toracico e che è determinata da uno scarso apporto di ossigeno al tessuto cardiaco.
    La forma stabile dell’angina pectoris è causata da uno sforzo fisico, dal freddo o da una forte emozione;
  • angina conseguente a vasospasmo, ovvero il restringimento delle arterie causato da una contrazione dei vasi sanguigni.

Ma qual è esattamente il meccanismo di azione del Balarm?

In primo luogo va detto che il suo principio attivo contribuisce a dilatare le arteriole periferiche, diminuendo in tal modo il carico di lavoro cardiaco.

In secondo luogo questo farmaco promuove anche la dilatazione delle coronarie e delle arteriole coronariche, sia nelle zone che risultano correttamente irrorate sia in quelle in cui si è verificato un restringimento.

Questa circostanza favorisce l’apporto di ossigeno al miocardio nei soggetti che presentano vasospasmo coronarico.

balarm ipertensione
Il principale utilizzo del Balarm è per la cura dell’ipertensione

Precauzioni d’uso del Balarm

Il principio attivo del Balarm può influire sulla capacità di guidare un mezzo di trasporto o di usare macchinari che richiedano una presenza vigile e una buona capacità di reazione.

Il farmaco, infatti, potrebbe dare luogo a nausea, sonnolenza e capogiri. Questo avvertimento va tenuto presente soprattutto nelle prime fasi della terapia farmacologica.

Formulazione farmaceutica del Balarm

In via preliminare, ricordiamo che Balarm contiene, oltre all’Amlodipina besilato (suo principio attivo), le seguenti sostanze:

  • Cellulosa microcristallina
  • Lattosio monoidrato
  • Amido sodio glicolato
  • Magnesio stearato

La posologia del Balarm negli adulti

Sia ai soggetti affetti da pressione alta che a quelli che soffrono di angina pectoris, si consiglia nella prima fase del trattamento di assumere 5 mg di amlodipina una volta al giorno.

La dose può essere raddoppiata dopo aver valutato la risposta del paziente.

La posologia del Balarm per la popolazione pediatrica

I pazienti ipertesi di età compresa tra i 6 e i 17 anni devono assumere una dose giornaliera di Balarm pari a 2.5 mg.

Tale dose può essere raddoppiata qualora non si ottengano i risultati sperati dopo 4 settimane di trattamento.

balarm angina
Oltre che per l’ipertensione, il farmaco è indicato per la cura dell’angina pectoris

Principali controindicazioni del Balarm

Il Balarm è controindicato alle seguenti categorie di persone:

  • coloro che risultano ipersensibili all’Amlodipina besilato o a uno qualsiasi degli eccipienti in esso contenuti;
  • cho è affetto da grave ipotensione;
  • coloro che hanno subito uno shock cardiogeno;
  • chi presenta ostruzione dell’efflusso ventricolare sinistro (es. stenosi aortica di grado elevato);
  • coloro che sono affetti da insufficienza cardiaca successiva a infarto acuto del miocardio.

Va detto infine che non sono stati effettuati studi clinici sufficienti per stabilire la sicurezza del farmaco in oggetto per le gestanti, per le donne che allattano al seno il proprio bebè e per i bambini di età inferiore ai sei anni.

Ne consegue che in tutte queste circostanze il farmaco deve essere considerato controindicato.

Principali effetti collaterali del Balarm

Come qualsiasi altro farmaco, anche il Balarm può dare luogo a una serie di effetti collaterali. I più comuni sono i seguenti:

  • sonnolenza
  • giramento di testa
  • mal di testa
  • aumento della frequenza cardiaca
  • vampate di calore
  • spasmi a livello addominale
  • senso di nausea
  • gonfiore alle caviglie
  • affaticamento

Qualora si manifesti uno degli effetti collaterali indicato in elenco o una qualsiasi altra reazione avversa, è opportuno consultare il proprio medico di fiducia.

Inoltre è anche possibile farne comunicazione formale all’agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), in modo tale da consentire un più accurato monitoraggio del rapporto beneficio/rischio di questo anti.ipertensivo.

Possibili interazioni del Balarm con altre sostanze

La somministrazione del Balarm non è raccomandata nel caso in cui il paziente sia sottoposto a trattamento con inibitori del CYP3A4, in quanto questa categoria di farmaci può potenziare l’effetto dell’amlodipina.

Questa modificazione farmacocinetica, lo ricordiamo, può essere più frequente tra i soggetti anziani.

Proprio per questo motivo potrebbe essere necessario un monitoraggio clinico e una variazione del dosaggio del Balarm.

Va rilevato d’altra parte che gli effetti anti-ipertensivi del farmaco in oggetto si sommano agli effetti prodotti da altre sostanze anti-ipertensive.

Tuttavia Alcune ricerche hanno evidenziato che l’amlodipina non ha modificato la farmacocinetica dei seguenti principi attivi:

  • atorvastatina
  • digossina
  • warfarin
  • ciclosporine

Va detto infine che l’assunzione di Balarm e il consumo contestuale di pompelmo o di succo di pompelmo non è consigliata, in quanto in alcuni soggetti la biodisponibilità del principio attivo del farmaco potrebbe aumentare, amplificando il suo effetto antipertensivo.

balarm tachicardia
Un’assunzione eccessiva del farmaco può dare origine a tachicardia

Cosa fare in caso di sovradosaggio di Balarm

Se il paziente assume accidentalmente una dose eccessiva del farmaco può andare incontro a una significativa dilatazione dei vasi periferici e a una conseguente tachicardia.

È anche possibile, inoltre, che una prolungata ipotensione possa dare luogo a uno shock con esito fatale.

Conservazione e scadenza del Balarm

Come qualsiasi altro medicinale, anche il Balarm va tenuto lontano dai bambini, in modo tale da evitarne l’assunzione accidentale.

Questo farmaco, lo ricordiamo, va conservato in un locale con temperatura inferiore ai 25 gradi.

Il Balarm non va assunto nel caso in cui sia stata superata la data di scadenza segnalata sulla confezione di vendita, tenendo presente che essa si riferisce all’ultimo giorno del mese.

Si raccomanda infine di non smaltire il Balarm nell’acqua di scarico e/o nei rifiuti domestici; lo smaltimento dei farmaci, infatti, deve essere effettuato in conformità alla normativa vigente.

In tal senso è possibile chiedere informazioni in merito al farmacista di fiducia.

Problemi con le analisi cliniche? Invia una domanda nel FORUM: è gratis
Risposta entro 24 ore