Piastrinopenia e Poliglobulia

Questo argomento contiene 13 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da drumma drumma 2 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #50960 Risposta
    Avatar
    Marco

    Salve, ho 33 anni e

    per un intervento di calazio ho fatto le analisi da poco. Premetto che sono circa 10 anni che il mio valore di piastrine oscilla tra 100 e 120 (prima del 2009 non ho le analisi stampate). Faccio prelievi periodici circa ogni anno ed il valore è sempre lo stesso.
    La piastrinopenia non l’ho indagata più a fondo in quanto un ematologo mi ha detto che se i valori sono questi posso stare tranquillo. Avevo fatto nel 2014 una lastra addome completo con risultato tutto nella norma.
    All’ultima visita con un ematologo nuovo, sono stati riscontrati i seguenti valori per quanto riguarda l’emocromo 22/11/2018 (ho fatto 40 minuti di corsa due giorni prima)

    Leucociti 5.390
    Eritrociti 5.880.000 *
    Hb 17.1 *
    Ht 52.5 *
    MCV 89.3
    MCH 29.1
    MCHC 32.6
    RDW 11.8
    PLT 107 *
    formula leucocitaria in %
    Neutrofili 50.6
    Eosinofili 1.7
    Basofili 0.2
    Linfociti 38
    Monociti 9.6

    tempo protrombinica 103
    inr 0.98
    ptt 26.7
    p-fibrigeno 268

    L’ematologo mi dice che posso fare l’intervento di calazio poi mi ha prescritto ulteriori analisi del sangue per studiare la piastrinopenia mentre dice che ho poliglobulia (forse dovuta a problema respiratorio che però non è riuscito a rilevare con visita della schiena mentre respiravo forte) e che devo fare RX toracica, spirometria, dosaggio eritropoietina, ig e totali, ricerca jack-2. Dice che dovrei prendere la cardioaspirina ma solo dopo aver fatto l’intervento di calazio.

    A mio scrupolo ho rifatto l’emocromo in un altro laboratorio il 21/11/2018 ed ho i seguenti valori

    Leucociti 4.9
    Eritrociti 5.710.000
    Hb 16.9
    Ht 50.4
    MCV 88
    MCH 29.6
    MCHC 33.5
    RDW 12.7
    PLT 118 *
    MPV 10.2
    PCT 0.121 *
    PDW 19.8*
    formula leucocitaria in %
    Neutrofili 47.9
    Eosinofili 1.8
    Basofili 0.3
    Linfociti 40.8
    Monociti 9.2

    Dalle passate analisi vedo i seguenti valori

    Eritr Hb Ht
    dic-09 554 16,2 48,5
    mar-13 522 15,5 47,1
    feb-14 546 15,9 45,4
    feb-14 524 15,7 46,2
    mag-14 545 16,3 47,1
    mag-14 558 16,1 45,8
    mag-15 534 15,9 47,3
    feb-16 539 16,6 47,8
    giu-17 538 16,4 48,7

    Dopo l’intervento di calazio inizierò le varie visite/analisi per l’ematologo.

    Se possibile volevo sapere se la cardioaspirina è davvero necessaria. Lui parlava inoltre di eventuale salasso però mi ha detto che non è urgente.

    Io non ho nessun sintomo e non ho problemi respiratori.

    Grazie per la vostra disponibilità.

  • #50965 Risposta
    drumma
    drumma
    Amministratore del forum

    Discorso piastrine: se il valore si mantiene entro questi limiti da tempo allora non è un problema, la coagulazione è garantita;
    chiederei una conta senza anticoagulante (EDTA) a caldo,subito dopo il prelievo ed una in citrato di sodio per escludere aggregazioni da anticoagulante; ne parli col Direttore del laboratorio.

    Discorso globuli rossi: certo produce molti globuli rossi, ma anche qui la situazione è stabile da tempo, diventa preoccupante e necessita di salasso ovemai l’ematocrito superi stabimente il 52%

    Ecco che la cardioaspirina è utile per evitare eventuali fenomi di aggregazione periferica che potrebbero portare alla formazione di trombi.

  • #50989 Risposta
    Avatar
    marco

    Grazie mille per la celere risposta.
    Volevo avere qualche altra informazione se possibile, in particolare volevo sapere se il cibo, le bevande, il caffè, tè, etc, influenzano i valori di ematocrito ed emoglobina come pure l’allenamento che pratico regolarmente ogni 3 volte alla settimana (corsa, pesi e padel).
    Un ematologo che mi visitò 4 anni mi disse di fare qualche donazione di sangue, soprattutto per il fatto di avere dei valori del sangue leggermete più alti del comune. Le donazioni possono abbassare il valore di ematocrito/emoglobina? Quante possono esserne richieste in un anno?
    Nel caso in cui, dopo le analisi prescritte, si esclude la presenza di eventuali patologie più o meno gravi (spero), se possibile mi piacerebbe avere qualche consiglio su come mantenere uno stile di vita che possa mantenere basso i vari valori a prescindere dall’utilizzo della cardioaspirina che sicuramente dovrò prendere dopo l’interento di calazio.
    Grazie ancora per la gentilezza!

  • #50995 Risposta
    drumma
    drumma
    Amministratore del forum

    enon è un grande mangiatore di carne rossa, fegato,il cibo non può influenzare fino a questo punto;l’allenamento si , richiedendo più sangue ai muscoli.
    Faccia qualche donazione (massimo 4 all’anno)

  • #51233 Risposta
    Avatar
    marco

    salve, ho ritirato le prime analisi prescritte che sono IGE totali ed eritropoietina.
    Sembrano rientrare nel range, volevo sapere cosa possono significare questi valori in relazione ai miei globuli rossi o in generale alle mie analisi. Tra una paio di settimane devo ritirare anche l’esame jack2.

    eritropoietina 9.7 4.3 – 29
    PRIST 9.1 <100

    Grazie della professionalità e disponibilità

  • #51234 Risposta
    drumma
    drumma
    Amministratore del forum

    I valori rientrano nella normalità.
    Non ha allergie attive e l’aumento dei rossi non dipende da un incremento dell’eritropoietina.
    Ora diventa importante la risposta del jack2.

  • #51241 Risposta
    Avatar
    marco

    Grazie della risposta.
    Ho ritirato oggi la rx toracica e non si rileva nulla di particolare. Ho rifatto l’emocromo con i seguenti valori

    leucociti 5.460 4000-10000
    Eritrociti 5.900.000* 440.0000-5.800.000
    Hb 16.8 13.5-17.2
    Ht 52% 39-52%
    MCV 88.1 80-96
    MCH 28.5 27-32
    MCHC 32.3 30-37
    RDW 11.6 11-15
    Piastrine 122* 150-400

    F.leucocitaria %
    Neutrofili 52.1 40-75
    Eosinofili 1.3 0-6
    Basofili 1.2 0-2
    Linfociti 36.8 19-48
    Monociti 8.6 3-12

    Manca la spirometria che farò nei prossimi giorni.
    Ritornando al jack2, volevo chiederle cosa dovrei aspettarmi nel senso, nel caso fosse positivo probabilemte si andrà a diagnosticare una policitemia (allo stato attuale io non ho sintomi), ma nel caso fosse negativo ci sono ulteriori indagini da fare?
    Leggendo su internet ho appreso che in genere nella policitemia si ha anche un aumento delle piastrine e globuli bianchi, ma io ho una lieve piastrinopenia da ormai 10 anni circa. E’ possibile avere policitemia con un valore basso di piastrine?
    Nel caso facessi le donazioni 4 volte l’anno, quali valori dell’emocromo tenderei ad abbassare?

    Grazie ancora!

  • #51247 Risposta
    drumma
    drumma
    Amministratore del forum

    Per policitemia si intende un’aumento di tutte le linee presenti nell’emocromo, ma esistono anche aumenti dei soli rossi.
    Aspetiamo il valore del jack2 senza fare congetture inutili.
    Le donazioni l’aiuterebbero a scendere l’ematocrito, per un periodo di tempo.

  • #51357 Risposta
    Avatar
    Marco

    Buongiorno dottore, ho appena ricevuto il referto del Jack2 e delle altre analisi per la piastrinopenia. Mi pare di capire che sia per il jak2 che per le altre a analisi sia tutto negativo. A completezza riporto i referti.
    Jak2: non è stata riscontrata alcuna mutazione tra quelle investigate. L’analisi è stata condotta mediante amplificazione genica (PCR) dell’esone 14 del gene jak2 e successivo sequenziamento automatizzato al fine di valutare la presenza della mutazione p. V617 F.
    piastrinopenia:
    Lac lupus anticoagulant 1R esito assente
    TSH 1.280 range 0.3 – 3.6
    A.A. cardiolipina igc 0.8 riferimento minore di 10
    A.A. cardiolipina igm 2.4 riferimento minore di 10
    Anticorpi anti ena screening 0.07 riferimento minore 0.7 negativo
    Ana nucleo 0.2 riferimento minore di 0.7
    Anticorpi anti piastrine <1:20 riferimento <1:20
    Ho poi eseguito un emocromo completo con valori di seguito

    RBC 5.73 4.4 – 6
    HGB 17.5 14 – 18
    HCT 49.4 41 – 54
    MCV 86 80 – 96
    MCH 30.4 27 – 32
    MCHC 35.3 32 – 36
    RDW 10.3 * 11 – 16
    WBC 5 4 – 10
    NEUTROFILI 50.9 40 – 75
    LINFOCITI 39 20 – 50
    MONOCITI 8.2 1 – 12
    EOSINOFILI 1.8 0 – 6
    BASOFILI 0.1 0 – 2
    PLT 116* 140 – 440
    MPV 10.4 6 – 11
    PCT 0.120* 0.150 – 0.5
    PDW 20.5* 11 – 18

    Devo ancora fare spirometria e poi tornare dall’ematologo.
    Lei suggerisce qualche indicazione vedendo questi risultati?

    Grazie delle disponibilità

  • #51364 Risposta
    drumma
    drumma
    Amministratore del forum

    Non si tratta di poliglobulia; la genetica le è favorevole.

  • #51367 Risposta
    Avatar
    Marco

    Grazie delle gentili risposte. Vedrò cosa mi proporrà l’ematologo alla visita di controllo.
    Sulla piastrinopenia che dura ormai da circa 10 anni, cosa posso aspettarmi? Nel senso mi piacerebbe avere un feedback da parte sua!
    La terrò aggiornata anche per contribuire, seppur in modo passivo, agli aspetti statistici e di ricerca nel settore ematologico.
    Grazie!

  • #51369 Risposta
    drumma
    drumma
    Amministratore del forum

    Credo che rimarrà per sempre su questi livelli, ma non compromette la funzionalità coagulatoria.
    Già le ho consigliato di fare un’emocromo a caldo.

  • #51430 Risposta
    Avatar
    Marco

    Salve dottore, ho fatto la spirometria globale ed il referto del medico è il seguente

    Soggetto 33 anni non fumatore
    non riferisce malattie in ambito respiratorio
    non lamenta dispnea
    spo2 97%
    VR valori dinamici nella norma, lieve aumento del VR

    Si richiede dosaggio antitripsina

    Vorrei avere informazioni circa il dosaggio antitripsina, dato che mi ha detto che se dovesse essere positivo devo tornare da lui.

    Grazie infinite!

  • #51435 Risposta
    drumma
    drumma
    Amministratore del forum

    L’alfa 1 antitripsina è un’inibitore delle proteasi che si attivano in corso di infiammazioni; il medico vuol vedere se c’è una carenza su base genetica che porterebbe ad una cronicità con problemi polmonari.

CERCA NEL FORUM

IMPORTANTE: quando inserisci la tua email per partecipare al forum di Analisidelsangue.net, accetti esplicitamente il trattamento dati secondo i termini della nostra PRIVACY E COOKIE POLICY

Rispondi a: Piastrinopenia e Poliglobulia
Le tue informazioni: