Home Farmaci CICLOSPORINA : come funziona il farmaco anti-rigetto

CICLOSPORINA : come funziona il farmaco anti-rigetto

La ciclosporina è usata per prevenire il rigetto dell’organismo nelle persone che hanno ricevuto un trapianto di fegato, rene o cuore.

Di solito viene assunta in concomitanza ad altri farmaci per consentire al nuovo organo di funzionare normalmente e correttamente.

La ciclosporina appartiene ad una classe di farmaci noti come immunosoppressori e funziona indebolendo il sistema immunitario per aiutare il corpo ad accettare il nuovo organo come fosse già appartenuto ad esso.

Come usare la ciclosporina

Questo medicinale viene assunto per via orale come indicato dal proprio medico curante, di solito una volta al giorno.

E’ possibile assumerlo con o senza cibo, ma è importante scegliere un trattamento efficace e seguirlo costantemente.

Il dosaggio si basa sul peso, la condizione medico-patologica, i test di laboratorio e la risposta al trattamento.

Evitare di mangiare pompelmo o bere succo di questo frutto durante l’utilizzo di questo farmaco, a meno che il medico o il farmacista assicurano la mancata interazione; il pompelmo, infatti, può aumentare la probabilità di effetti collaterali con la ciclosporina.

ciclosporina trapianti
La ciclosporina è un farmaco immunosoppressore usato per prevenire il rigetto dell’organismo nelle persone che hanno ricevuto un trapianto

Quali sono le condizioni che la Ciclosporina tratta

La ciclosporina viene assunta per trattare:

  • Prevenzione del rifiuto del trapianto di fegato;
  • Artrite reumatoide;
  • Prevenzione del rifiuto del trapianto di cuore;
  • Episodi di psoriasi grave (a volte resistente al trattamento)
  • Prevenzione del rifiuto del trapianto di rene.

Inoltre, la ciclosporina può anche essere assunta per trattare:

  • Un’aplasia eritroide pura associata con leucemia linfociti cronica;
  • Una reazione di incompatibilità dopo un trapianto di midollo osseo;
  • Eventuali reazioni negative dopo il trapianto di midollo osseo;
  • Trattamento immunosoppressore per il trapianto di polmone.

Effetti collaterali della ciclosporina – 1

L’assunzione di ciclosporina potrebbe comportare:

  • convulsioni;
  • mal di testa;
  • vertigini;
  • crescita insolita di peluria;
  • nausea e vomito;
  • diarrea;
  • crampi allo stomaco.

Se uno di questi effetti persiste o peggiora, informare immediatamente il proprio medico curante o il farmacista.

Inoltre, potrebbe verificarsi una crescita e un gonfiore insolito delle gengive, per cui è bene lavare i denti e utilizzare il filo interdentale quotidianamente per ridurre questo problema, oltre ad informare il proprio dentista.

E’ bene ricordare che il medico ha prescritto questo farmaco perché ha giudicato che il beneficio è maggiore del rischio degli effetti collaterali e molte persone che assumono questo farmaco non hanno gravi effetti collaterali.

La ciclosporina, inoltre, può aumentare la pressione sanguigna, quindi controllare regolarmente la pressione sanguigna e informare il proprio medico curante se questa dovesse risultare insolitamente alta.

Effetti collaterali della ciclosporina – 2

Informare immediatamente il proprio medico curante se si verificano gravi effetti collaterali, tra cui:

  • sintomi di problemi renali (come una variazione della quantità di urina);
  • sintomi di malattie epatiche (come nausea e/o vomito che non si bloccano, urina scura e dolori addominali);
  • lividi e/o sanguinolento insoliti;
  • stanchezza insolita;
  • debolezza muscolare e/o spasmi;
  • battito cardiaco lento e irregolare;
  • pelle intorpidita;
  • dolore nella zona del piede.

Effetti collaterali della ciclosporina – 3

Chiamare immediatamente un centro di primo soccorso se si dovessero verificare effetti collaterali molto gravi, tra cui:

  • cambiamenti d’umore o psicologici (come confusione e difficoltà di concentrazione);
  • cambiamenti visivi;
  • problemi con il linguaggio;
  • perdita della coordinazione;
  • debolezza da un lato del corpo;
  • dolore toracico;
  • convulsioni.

Una reazione allergica molto grave a questo farmaco è rara; tuttavia, chiamare immediatamente un centro di primo soccorso se si notano sintomi di una grave reazione allergica, tra cui:

  • eruzione cutanea, prurito e/o gonfiore (soprattutto sul viso/lingua/gola);
  • gravi vertigini;
  • problemi di respirazione.
ciclosporina psoriasi
La ciclosporina viene utilizzata anche nel trattamento di psoriasi grave

Precauzioni d’uso della ciclosporina – 1

Prima di assumere la ciclosporina, informare il proprio medico curante o il farmacista se si pensa di essere allergici al farmaco, ad un principio attivo o se si soffre di altre allergie.

Questo farmaco, infatti, può contenere ingredienti inattivi, che possono causare reazioni allergiche o altri problemi.

Prima di usare questo medicinale, informare il medico o il farmacista circa la propria storia medica, in particolare:

  • malattie renali;
  • malattie epatiche;
  • alta pressione sanguigna;
  • cancro;
  • lesioni cutanee di causa sconosciuta;
  • trattamento con uso delle radiazioni;
  • squilibrio minerale (basso livello di magnesio o livelli elevati di potassio);
  • recenti infezioni
  • livelli di colesterolo e/o trigliceridi elevati.

La ciclosporina potrebbe comportare capogiri, quindi, è consigliabile non guidare, utilizzare macchinari o fare qualsiasi attività che richiede attenzione fino a quando non si è sicuri di poter svolgere tali attività in modo sicuro.

Questo farmaco può contenere alcool, quindi, è raccomandabile mettere al corrente il proprio medico curante in caso di stato di gravidanza o allattamento al seno, malattia epatica, dipendenza dall’alcool o qualsiasi altra condizione che richiede di limitare o evitare l’alcool nella propria dieta.

La ciclosporina, inoltre, può causare infezioni o può peggiorare quelle già in corso. Evitare il contatto con persone che presentano infezioni che possono diffondersi (come la varicella, il morbillo, l’influenza).

Precauzioni d’uso della ciclosporina – 2

Questo farmaco può aumentare il rischio di sviluppare il cancro della pelle, quindi, limitare il tempo di esposizione al sole e a lampade abbronzanti. Usare la protezione solare e indossare indumenti protettivi all’aperto.

Questo prodotto può aumentare i livelli di potassio. Prima di utilizzare supplementi di potassio o sostituti che lo contengono, consultare il medico o il farmacista.

Gli adulti più anziani possono avere maggiori rischi di contrarre eventuali problemi renali o alta pressione sanguigna durante l’uso della ciclosporina.

Durante la gravidanza, questo farmaco deve essere utilizzato solo quando è strettamente necessario e durante l’allattamento ne è sconsigliato l’uso.

ciclosporina scatola
La ciclosporina viene assunta per via orale come indicato dal proprio medico curante, di solito una volta al giorno

Interazioni della ciclosporina con altri medicinali

Le interazioni farmacologiche possono cambiare il corretto funzionamento di alcuni farmaci o aumentare il rischio di gravi effetti collaterali.

Alcuni prodotti che possono interagire con la ciclosporina includono:

  • catrame di carbone;
  • orlistat tetraidrolipostatina (farmaco per curare l’obesità);
  • altri farmaci che indeboliscono il sistema immunitario e/o aumentano il rischio di infezioni (come natalizumab, rituximab, tofacitinib);
  • farmaci che possono aumentare i livelli di potassio (come integratori di potassio e alcuni diuretici tra cui amiloride, spironolattone), tacrolimus.

Altri farmaci possono influenzare la rimozione della ciclosporina dal corpo, che potrebbe influenzare il corretto funzionamento della ciclosporina. Gli esempi includono boceprevir, bosentan, mifepristone, telaprevir ed altri.

Questo farmaco può rallentare la rimozione di altri farmaci dal corpo, come l’aliskiren, il dabigatran, il dronedarone e alcune statine (come la pitavastatina e simvastatina).

Overdose di ciclosporina

Se qualcuno ha sovradosato e presenta sintomi gravi come la difficoltà a respirare, chiamare immediatamente un centro di primo soccorso.

Durante l’assunzione di questo medicinale dovrebbero essere effettuati esami di laboratorio e/o medici come:

  • controllo della funzione renale ed epatica;
  • della pressione sanguigna;
  • dei livelli minerali del sangue;
  • dei livelli ematici di ciclosporina;
  • esami ematici completi;
  • dei livelli di acido urico;
  • dei livelli di lipidi;
  • esame cutaneo).

Dose mancata di ciclosporina

Se si dimentica una dose, assumerla appena ci si ricorda. Se la dose dimenticata è vicina a quella successiva, prendere la dose successiva alla stessa ora, senza raddoppiarla per recuperare.

Conservazione della ciclosporina

Conservare la ciclosporina nella confezione originale a temperatura ambiente lontano da fonti di calore ed umidità. Tenere questo farmaco da bambini e animali domestici.

[bbp-single-tag id=1472]

Problemi con le analisi cliniche? Invia una domanda nel FORUM: è gratis
Risposta entro 24 ore