Aiuto per interpretazione analisi

Analisi del sangue Forum Discussioni ed opinioni Aiuto per interpretazione analisi

Tag: 

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Alessandro 8 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #1915 Risposta

    Salve,
    sono una donna di 51 anni non fumatrice, ho bisogno di aiuto per leggere i miei esami del sangue ed in particolare i seguenti valori “asteriscati”:

    Funzionalità tiroidea:

    TSH: 5.20 uUI/ml 0.15-5.00
    Ab anti tireoglobulina: 283 UI/ml fino a 80

    ___________

    ALT (GPT): 51 U/L fino a 35
    GAMMA-GT: 67 U/l 4-40

    Il mio medico curante dice che non ci sono problemi, alla luce di questi valori fuori dai parametri posso stare tranquilla?

    Grazie
    Raffaella

  • #6774 Risposta

    Mi sono dimenticata di scrivere che sono astemia.

    Raffaella

  • #6777 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao Raffaella,

    siccome il tuo medico curante ti conosce personalmente, e avrà anche visto tutte le altre analisi, avrà buoni motivi per dire che non ci sono problemi.

    Io ti posso solo dire quello che queste singole analisi rappresentano di per se.

    Funzionalità tiroidea:

    TSH: 5.20 uUI/ml 0.15-5.00
    Ab anti tireoglobulina: 283 UI/ml fino a 80

    Il TSH é un ormone prodotto dall’ipofisi, ha come organo bersaglio la ghiandola tiroidea, un valore ai limiti superiori della norma potrebbe indicare che la tiroide ha bisogno di essere un po’ stimolata per funzionare. Altri valori utili sarebbero i livelli degli ormoni tiroidei che sicuramente avrai fatto.

    Anticorpi Anti-tireoglobulina, sono positivi; suppongo che gli anticorpi Anti-tireoperossidasi saranno venuti negativi, perché tu non li riporti.
    Entrambi sono una espressione di autoimmunità, in questo caso sono anticorpi che si dirigono contro la ghiandola tiroidea.

    Gpt e Gamma-Gt debolmente positive, in teoria niente di particolare, specialmente se tutte le altre analisi dell’ambito epatobiliare sono nella norma. Ogni tanto andrebbero comunque ricontrollate, e se uno fosse pignolo, o per sintomi particolari e indefiniti da diagnosticare, andrebbero effettuate anche altre analisi o esami strumentali.

    Una valutazione di queste analisi prese così isolatamente non é molto facile, dipende dal tuo quadro clinico, e dal contesto delle altre analisi effettuate, presenti e passate

    ciao Ernesto

    Dott. in Scienze Naturali

  • #21655 Risposta

    Alessandro
    Partecipante

    Per approfondire il tema TSH consigliamo la lettura di questo articolo:
    http://www.analisidelsangue.net/TSH/

Rispondi a: Aiuto per interpretazione analisi
Le tue informazioni: