Amilasi alta:pericolo tumore al pancreas?

Analisi del sangue Forum Discussioni ed opinioni Amilasi alta:pericolo tumore al pancreas?

Questo argomento contiene 6 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Alessandro 10 mesi, 2 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #1988 Risposta

    adriana_ts
    Membro

    Ciao a tutti,sono nuova del forum.
    Vi scrivo perchè molto preoccupata per alcuni risultati di esami del sangue prescritti dal gastronterologo e ritirati proprio ieri.

    Oltre ad avere la bilirubina indiretta di 3 punti superiore al livello massimo e quella totale di 1,02 su valore di riferimento tra 0,20 e 1,00,ho pure un’alfa amilasi di 136 su un massimo di 100.

    E’ da luglio che sto malissimo con dolori ad altezza fegato e dorso destro e che passano anche al centro,stomaco che mi si gonfia appena mangio.
    Ho assunto Pantorc per due mesi,l’eco addominale non ha denotato nulla di irregolare, la prossima settimana faccio gastroscopia.
    Soffro di gastrite cronica dal 1995 con alti e bassi a seconda di cosa mangio.

    Mio papà è morto l’anno scorso con mestastasi tra fegato e pancreas,sinceramente adesso sono notevolmente preoccupata.

    Attendo vostri suggerimenti,
    grazie,
    Adriana

  • #7118 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao Adriana,

    Tieni presente che non sono un medico.

    Comprendo perfettamente la tua preoccupazione, soprattutto per la recente perdita familiare.

    A proposito dell’alfa amilasi, volevo riportarti le mie analisi, sperando che questa mia esperienza possa esserti di qualche utilità

    Dicembre 2004 : 134 U/L (v.n. infer. a 100)

    Maggio 2005 : 133 U/L ( // //)

    Agosto 2005 : 126 U/L ( // //)

    Novembre 2007 : 128 U/L ( // //)

    Per verificare meglio questa anomalia, furono effettuati sia il dosaggio della frazione pancreatica che l’amilasi totale urinaria:

    Frazione Pancreatica (Amilasi, Isoenzima Pancreatico ):

    Maggio 2005 : 31 U/L ( v. n. 8-53 )

    Amilasi totale urinaria

    Agosto 2005 : 132 U/L ( v. n. infer. a 460)

    Ottobre 2005 : 123 U/L ( // // )

    Conclusione, l’origine di questa elevazione é al momento ignota; siccome anche la Lipasi é venuta nella norma, l’alterazione non sembra dipendere dal Pancreas ma da qualche anomalia localizzata nel tubo digerente. Resta costante nel tempo.

    Prosegui senz’altro le indagini, però pensare a malattie così gravi é prematuro e ti può danneggiare sul piano del sistema nervoso,

    Ciao

    Ernesto

  • #7119 Risposta

    adriana_ts
    Membro

    Ciao Ernesto e grazie mille per la risposta.
    Per il momento attendo l’esito della gastroscopia che farò martedì prossimo ed una risposta del mio gastroenterologo.
    Vediamo se mi farà fare di nuovo l’amilasi o altri esami.
    Buona giornata,
    Adry

  • #7121 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao Adry,

    in bocca al lupo per le analisi e la gastroscopia, e se vuoi facci sapere

    Ernesto

  • #7122 Risposta

    montan
    Membro

    anche io da 2-3 mesi che soffro di un fastidio a livello dello stomaco, parte alta..sto prendendo lansponzolo ma non mi aiuta..mi dicano che ho gastrite.
    ho fatto analisi di sangue, verificato i valori tipoo ves. prc, ferratina e livello dei linfociti e mia specialista in gastro dopo aver mi visitatomi ha detto che non ce nulla da temere.

    ma cosa ne pensate voi.
    grazie

  • #7123 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao Montan,

    tieni presente che non sono un medico,

    il dott. Drumma ti aveva chiesto come mai stavi pensando ad una così grave malattia allo stomaco, ora ne hai spiegato i motivi.

    Se la tua gastroenterologa, visitandoti e valutando tutti gli accertamenti, ha concluso che puoi stare tranquillo questo già rende altamente improbabile l’ipotesi di tale malattia.

    Restano però in te i dubbi, perché hai ancora i fastidi e non sono diminuiti con la cura.

    Da parte mia volevo chiederti se tra gli accertamenti che hai fatto c’é stata anche una gastroscopia.

    Inoltre, quali sono stati gli accertamenti per la ricerca del batterio Helicobacter Pylori.
    Questi esami li puoi trovare alla voce ‘Diagnosi’ in questa pagina web:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Helicobacter_pylori

    In ogni caso, continua a farti seguire dagli specialisti e speriamo che si arrivi a comprendere o curare meglio il disturbo

    Ciao

    Ernesto

  • #19455 Risposta

    Alessandro
    Partecipante

    Per approfondire il tema AMILASI consigliamo la lettura di questo articolo:
    http://www.analisidelsangue.net/amilasi-alta-totale-pancreatica-valori/

Rispondi a: Amilasi alta:pericolo tumore al pancreas?
Le tue informazioni: