analisi con metodi diversi S/P

Analisi del sangue Forum Invia la tua domanda sulle analisi cliniche analisi con metodi diversi S/P

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  drumma 2 mesi, 2 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #33312 Risposta

    simone

    Salve, vorrei avere qualche informazione, senza entrare in dettagli chimici, sui sistemi di analisi adottati da laboratori differenti:
    – alcuni riportano l’esame con la sigla P, altri con S
    per esempio S-colesterolo oppure P-colesterolo, e altri.
    – ci sono differenze tra loro e quali sono più attendibili ?
    – nel caso le differenze siano notevoli, i valori di riferimento riportati nelle tabelle (per esempio colesterolo <200) a quale tipo di sistema (S o P) viene riferito ?
    – tutti gli esami possono essere esguiti come S-xxx oppure P-xxx con uguale affidabilità ?

    grazie mille e saluti, Simone

  • #33313 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    S sta per sierico e P per plasmatico;
    per il colesterolo non c’è nessuna differenza ma per altri analiti si, non tutti possono essere misurati su siero e plasma.
    La differenza fondamentale è che il siero è plasma senza fibrinogeno ottenuto con provette senza anticoagulant.
    Mi fermo qui perchè il discorso si complica; se vuole ulteriori delucidazioni mi riscriva.

  • #33514 Risposta

    Simone

    Egr. Dr.
    grazie per la risposta veloce e precisa a cui avrei voluto rispondere prima ma purtroppo non ho potuto
    Se possibile, vorrei chiedere qualcos’altro, con la speranza che possa servire anche a qualcun altro, oltre che a me
    La questione nasce da un mio diabete (o prediabete) e di conseguenza ho fatto delle analisi, in laboratori diversi a causa di spostamenti

    1) in uno tutte le analisi sono di tipo S, nell’altro tutte di tipo P.
    (In entrambe per l’albumina e la creatinina c’è il prefisso U anzichè S/P.)
    Non so perchè queste scelte diverse, ma Lei dice che entambe sono valide, in effetti i valori sono quasi uguali, quasi

    2) il dubbio è per il glucosio che, come Lei ben saprà, nel mio caso è critico.
    Sono partito da glucosio 220, il 23/11/2016.
    Sceso a 123 il 7/12
    Poi sceso a 103 il 27/2/2017 (sempre tipo S) con notevole impegno in circa 3 mesi

    HbA1c sceso da 9,2 (77) a 6 (42) nello stesso periodo
    Secondo le tabelle un glucosio-S =103 con HbA1c = 6 non basta per diagnosticare il diabete, però i valori precedenti sì
    Valgono solo gli ultimi valori per la diagnosi ?

    Un’ultima cosa:
    I valori nell’altro laboratorio a distanza di pochi giorni sono
    glucosio-P = 117 ; HbA1c = 43
    Siccome sono al limite di guardia come devo interpretare questi valori ottenuti col metodo P, e superiori del 10 per cento rispetto al glucosio-S ?
    Questo è il dubbio principale, purtroppo queste informazioni non si trovano facilmente, anzi se volesse consigliarmi un libro non troppo complesso sarebbe molto utile
    Grazie mille e cordiali saluti, Simone

  • #33526 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Comincio dalla fine: libri non ce ne sono ma solo l’esperienza sul campo.
    U dovrebbe stare per urine se hanno ricercato questi analiti nelle urine.
    La glicemia è oltre il limite, credo le sia stata già consigliata una curva glicemica con carico altrimenti la faccia.


Rispondi a: analisi con metodi diversi S/P
Le tue informazioni: