Analisi emocromo, percentuale linfociti/neutrofili?

Analisi del sangue Forum Invia la tua domanda sulle analisi cliniche Analisi emocromo, percentuale linfociti/neutrofili?

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  drumma 11 mesi, 1 settimana fa.

  • Autore
    Articoli
  • #21994 Risposta

    mars
    Partecipante

    Buongiorno,
    Mi chiamo Mara, ho 24 anni e nel 2011 ho iniziato a prendere la pillola anticoncezionale. Ho notato che nel 2011 (prima di iniziare la pillola) i neutrofili erano al 58.2% mentre i linfociti al 27.8%. Un anno dopo i neutrofili erano al 51.5% e i linfociti al 40%. Praticamente sono andati diminuendo i neutrofili e aumentando i linfociti per arrivare alle analisi odierne dove i neutrofili sono al 41% e i linfociti al 50% (un solo anno in precedenza li ho avuti al 52%).
    In tutti questi anni il mio medico di base mi ha sempre detto che gli esami erano a posto, solo che risistemando tutte le carte mi sono accorta di questa variazione che a me non sembra indifferente. Per il resto tutti gli altri parametri (neutrofili, linfociti, monociti, eosinofili e basofili) intesi x10^3/uL sono sempre stati conformi ai valori di riferimento.
    Qualcuno può aiutarmi a capire come mai c’è stata questa variazione e soprattutto se è una cosa normale?
    Grazie.

  • #22134 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Bisogna capire se è una diminuzione dei neutrofili o un aumento dei linfociti, per ad esempio un contatto con un virus in questo ultimo anno.
    Farei una tipizzazione linfocitaria per capre se e quale classe di linfociti risultasse aumentata e successivamente una visita ematologica.


Rispondi a: Analisi emocromo, percentuale linfociti/neutrofili?
Le tue informazioni: