anemia ferropriva, un aiuto

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Giulia 1 anno, 2 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #20096 Risposta

    Giulia

    Buongiorno a tutti,
    sono una donna di 38 anni e dal 2000 mi è stata diagnosticata un’anemia ferropriva, unitamente ad un ipotiroidismo primitivo subclinico (per il quale sono in cura con Eutirox 125 mcg 2gg la settimana e 100 mcg 5 giorni al settimana).
    Riguardo all’anemia faccio esami del sangue due volte l’anno ma non si è mai risolta: il parere del mio medico di base al riguardo è che il mio organismo fatica ad assimilare il ferro presente negli alimenti e dal 2000 sono in terpia due volte l’anno con Ferrograd. Il problema è che da un anno a questa parte il Ferrograd non lo reggo più a livello di stomaco, accuso dissenteria, crampi addominali, malessere. Ha sostituito il Ferrograd con il Niferex ma accuso gli stessi sintomi. oggi ho ritirato gli ultimi esami del sangue con i seguenti valori:
    EMOCROMOCITOMETRICO
    Valori normali riferiti alla popolazione adulta
    Leucociti 5,7 x 10^9/L 3,5 – 11,0
    Eritrociti 3,70 x 10^12/L 3,90 – 5,70 L
    Emoglobina 12,1 g/dL 12,0 – 16,0
    Ematocrito 37,3 % 36,0 – 46,0
    Volume Globulare Medio 100,9 femtolitri 82,0 – 96,0 H
    Contenuto medio Emoglobina 32,6 picogrammi 26,0 – 32,0 H
    Concentrazione Media Emoglobina 32,3 g/dL 32,0 – 36,0
    RDW 14,6 11,0 – 15,0
    Piastrine 251 x 10^9/L 130 – 400
    Volume Piastrinico Medio 8,5 femtolitri 6,0 – 11,0
    FORMULA LEUCOCITARIA
    Neutrofili 51,8 % 40,0 – 75,0
    Linfociti 31,0 % 20,0 – 45,0
    Monociti 6,9 % 2,5 – 12,0
    Eosinofili 9,7 % 0,5 – 6,0 H
    Basofili 0,7 % 0,0 – 2,0
    TIREOTROPINA REFLEX (TSH) 1,300 microU/mL 0,340 – 4,300
    ACIDO FOLICO 11,11 ng/mL Sup. a 3 ng/ml
    FERRITINA 5 ng/mL 10 – 300 L

    Nei mie esami passati l’emoglobina risultava sempre sotto al valore minimo di riferimento (10 o 11 rispetto al valore 12,0).
    Il mio medico asserisce che l’aumento del volume globulare medio nel mio caso è indice di carenza di ferro in quanto sembro avere due popolazioni di globuli rossi.

    Il mio problema è che faccio anche sport, running, non a livello agonistico ma per benessere mio. Non reggendo più, a livello dello stomaco/intestino, il ferro assunto per via orale non so come integrarlo e il mio medico insiste a prescrivermi il Niferex con le conseguenze dette sopre, quindi la terapia non riesco mai a portarla a termine e sono sempre stanca, nervosa, affaticata, ho problemi a dormire. Vi chiedo un consiglio sul come poter risolvere questa situazione. Vi ringrazio in anticipo per ogni aiuto.
    G

  • #20099 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    In primis bisogna capire il perché di questa carenza ( perdita di sangue col ciclo abbondante o altre perdite) ha fatto un sangue occulto?
    Si tratta di un’anemia megaloblastica (con globuli rossi più grandi del normale) e potrebbe essere dovuta ad una carenza di vitamina B12 (l’ha controllata’? E’ vegetariana?). Anche la ferritina (ferro di deposito è bassa)
    deve continuare la cura forse meglio per via endovenosa.

  • #20102 Risposta

    Giulia

    Buona sera,
    La ringrazio intanto per al celere risposta: no, la carenza è cronica, ciclo normale con poca perdita di sangue. Il sangue occulto nelle feci è sempre risultato negativo, da anni. La vitamina B12 ha sempre avuto valori nella norma e mangio tutto, anche tutti i tipi di carne etc. Non mi spiego perchè il mio medico, a fronte di tutti i problemi che mi ha dato l’assunzione di ferro per via orale, non mi abbia mai voluto prescrivere l’assunzione per via endovenosa. Nei prossimi giorni devo vederelo per parlare degli ultimi esami, insisterò su questa terapia. La ringrazio infinitamente. G


Rispondi a: anemia ferropriva, un aiuto
Le tue informazioni: