ciao a tutti,sono nuovo e ho una domanda da fare..

Analisi del sangue Forum Discussioni ed opinioni ciao a tutti,sono nuovo e ho una domanda da fare..

Questo argomento contiene 8 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Ernesto N 8 anni, 9 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #1896 Risposta

    elven
    Membro

    Ciao a tutti.
    stamattina sono andato a ritirare le mie analisi del sangue(prelievo di martedi),dato che ero di strada sono andato dal mio dottore a farle vedere.
    i risultati sono questi:
    Globuli bianchi 6.58
    globuli rossi 5.45
    emoglobina 15.5
    ematocrito 43.8
    volume globulare medio 80.4
    contenuto emogl. medio 28.4
    conc.m.hb.cell 35.4
    rdw 13.5
    piastrine 249
    volume piastrinico medio 10.8
    neutrofili 34
    linfociti 49
    monociti 12
    eosinofili 4
    basofili 0

    Allora,le analisi vanno tutte bene,tranne per le voci(segnate in rosso anche dal mio dottore)dei neutrofili e dei linfociti.
    il mio medico di ha detto di portare le mie vecchie analisi e che si dovrebbe tener controllati quei valori.
    allora,ho letto che quei valori possono essere dovuti ad una infiamazzione batterica o virale,sbaglio?
    Sio io che la mia ragazza abbiamo avuto problemi di batteri genitali,ci siamo curati solamente che ha lei si sono ripresentati e quindi anche io devo fare un analisi dello sperma per poter verificare che io non sia contagiato dato che mi è stato riferito che questi batteria ai maschi non danno quasi mai nessun sintomo evidente,mentre nelle donne puo’ dare origine a infiammazioni.
    ora,è possibile che se sia abbia questi batteri(quasi sicuramente dato che con la mia ragazza abbiamo rapporti non protetti)mi faccia sballare le analisi?
    un paio di anni fa,per sospetta appendicite,mi hanno fatto delle analisi del sangue dato che avevo forti dolori intestinali,dalle analisi è risultato che avevo una infiammazione.
    peri l medico del pronto soccorso era dovuto al fatto che l’intestino mi faceva molto male e quindi mi ha consigliato di fare un ecografia che è risultata negativa.
    dopo qualche tempo ho decido di fare una colon scopia e delle lastre con liquido di contrasto per essere sicuro.
    dalla colon scopia è venuto fuori che ho 2 linfonodi(begnini,fatta biopsia)nell’ultimo tratto di intestino che non sono stati riassorbiti e che quindi si infiammano facilmemente,sopratutto se mangio schifezze varie sto male perche’ sono anche colitico.
    il mio medico si è detto tranquillo e di portagli le vecchie analisi e di tenerle sotto controllo…ok.
    premetto che non ho problemi grossi di salute,solo lo stomaco(colpa mia mangio troppe schefezze)dovuto alla colite che mi da fastidio quando esagero,se mai per il resto è tutto ok.

    ora,è possibile che i batteri genitali o il fatto di soffrire di dolori di stomaco dovuti alla colite possano far sballare queste analisi?
    per i batteri genitali devo fare delle analisi gia in programma.
    se risultasse dalla vecchie analisi che i valori sono piu’ o meno gli stessi cosa potrebbe essere?
    scusate il papiro ma queste cose mi rendono nervoso(so che sicuramente è una stupidata pero’ sono fatto cosi)
    ciao e grazie. 🙂

  • #6709 Risposta

    elven
    Membro

    dimenticavo.
    sono altro 1.86.
    peso 96 kg
    e ho 23 anni.
    🙂

  • #6710 Risposta

    elven
    Membro

    il tipo di batteri genitali che ho avuto e che nel 90%ho ancora sono i MICOPLASMI UROGENITALI.

  • #6711 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao,

    sento che il tuo medico ti ha chiesto le analisi precedenti, già mi sembra il segno di una persona precisa.

    Le analisi che tu hai trascritto riguardano solo l’emocromo, e come tu stesso dici, il rapporto neutrofili linfociti non é troppo in regola.

    Però vi é il fatto positivo i questi tuoi linfociti e neutrofili in numero assoluto sono normali (3200 e 2200 rispettivamente).

    Il solo emocromo é un po’ poco. E le altre analisi? Vanno bene VES, PCR (Proteina C Reattiva), Protidogramma e così via?

    Per quanto riguarda i Micoplasmi Urogenitali, l’unica cosa di cui hai una diagnosi certa, la questione va seguita seriamente, non puoi limitarti a dire che al 90 % l’infezione batterica ce l’hai ancora.

    Ti accludo un paio di link verso siti che ti spiegano in maniera abbastanza chiara questa infezione e cosa può comportare anche nell’uomo:

    Ernesto

    Dott. in Scienze Naturali

  • #6712 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Aggiungo solamante che 3200 linfociti in numero assoluto sono al limite superiore della norma, essendo questa generalmente indicata tra 1200 e 3000.

    Fatto importante é che in questa incrementata percentuale linfociti/ neutrofili non vi sia stata anche una contemporanea caduta numerica dei neutrofili.

    Ernesto

  • #6721 Risposta

    elven
    Membro

    Originariamente inviato da Ernesto N

    Aggiungo solamante che 3200 linfociti in numero assoluto sono al limite superiore della norma, essendo questa generalmente indicata tra 1200 e 3000.

    Fatto importante é che in questa incrementata percentuale linfociti/ neutrofili non vi sia stata anche una contemporanea caduta numerica dei neutrofili.

    Ernesto

    ciao e grazie della risposta.
    le mie analisi piu’ vecchie risalgono a 2 anni fa’ e sono tutte nella norma(solamente i linfociti sono al massimo ma non superano la soglia scritta).
    il resto delle nuove analisi sono tutte ok,anche quelle delle urine sono perfette,sono solo quelle 2 voci un po’ fuori range.
    per il fatto dei micoplasmi dico che al 90%sono infetto perche’ la prima volta che ne ero contagiato non avevo nessun sintomo rilevante ma da un analisi dello sperma è risultato che ne ero infetto,chiedendo se questi batteri possono provare degli sballamenti nelle analisi mi è stato risposto di si.
    cmq domani porto dal medico le mie analisi nuove e vecchie e vediamo il dafarsi.
    io non mi sento male ne niente,forse solo un po’ stanco…speriamo che non ci sia niente di grave 🙂

  • #6722 Risposta

    elven
    Membro

    “Fatto importante é che in questa incrementata percentuale linfociti/ neutrofili non vi sia stata anche una contemporanea caduta numerica dei neutrofili.”

    non riesco a capire bene questa frase…?!
    io ho i neutrofili a 34 (il range è
    40-72)
    linfociti a 49 (il range è 20-48)
    e i monociti (il range è 2-10)
    per il medico mi ha evidenziato solo i primi 2 dicendo che sarebbero da tenere sotto controllo.

  • #6724 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao,

    se le altre analisi sono state fatte abbastanza complete e non ci sono ulteriori alterazioni puoi stare molto più tranquillo.

    Per quanto riguarda i neutrofili, il valore assoluto che hai é di 2200 /microlitro, un valore che sta ben al di sopra della soglia di carenza numerica.

    Vedi il seguente link:
    http://it.geocities.com/ematologia/varie/bianchi.html

    Spesso infatti, in corso di infezioni-infiammazioni-stress, al di là della percentuale, o i neutrofili o i i linfociti finiscono sotto un certo valore assoluto e possono cominciare guai seri, perché entrambi sono indidpensabili per le nostre difese immunitarie.

    Da quanto mi dici, anche due anni fa vi era una certa tendenza ad un predominio dei linfociti, questo fa pensare o a una tua caratteristica o a un problema cronico, peccato non hai analisi più indietro nel tempo.
    Fammi sapere

    Ciao Ernesto

  • #6725 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao,

    se le altre analisi sono state fatte abbastanza complete e non ci sono ulteriori alterazioni puoi stare molto più tranquillo.

    Per quanto riguarda i neutrofili, il valore assoluto che hai é di 2200 /microlitro, un valore che sta ben al di sopra della soglia di carenza numerica.

    Vedi il seguente link:
    http://it.geocities.com/ematologia/varie/bianchi.html

    Spesso infatti, in corso di infezioni-infiammazioni-stress, al di là della percentuale, o i neutrofili o i i linfociti finiscono sotto un certo valore assoluto e possono cominciare guai seri, perché entrambi sono indispensabili per le nostre difese immunitarie.

    Da quanto mi dici, anche due anni fa vi era una certa tendenza ad un predominio dei linfociti, questo fa pensare o a una tua caratteristica o a un leggero problema cronico, peccato che non hai analisi più indietro nel tempo.
    Fammi sapere

    Ciao Ernesto

Rispondi a: ciao a tutti,sono nuovo e ho una domanda da fare..
Le tue informazioni: