CPK alto dopo statine

Tag: , , ,

Questo argomento contiene 7 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Elio-pi 2 mesi, 3 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #23375 Risposta

    Elio-pi

    Salve,
    ho sospeso le statine da tre mesi per iperglicemia indotta. In concomitanza è andata crescendo la CPK che ora vale 480 u/L. Misuro 3 o 4 volte al giorno la glicemia e quindi effettuo lo stesso numero di punture alle dita. Potrebbero essere queste microlesioni a causare l’incremnento della CPK?
    Grazie per l’attenzione.

  • #23377 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    No. Potrebbe essere una conseguente mialgia all’uso delle statine.
    Ne parli col suo medico per approfondire l’argomento.

  • #23391 Risposta

    elio-pi

    Grazie per il parere (demolita la mia ultima illusione); sto procedendo con vari esami (prescritti dal mio medico): CPK e CPK(MB) + PCR + Protidogramma + FT4 + TSH + VES + esami completi per celiachia. Penso che come propedeutica basti! Faro’ sapere.
    Grazie di nuovo.

  • #30098 Risposta

    Elio-pi

    Eseguiti gli esami, risultati tutti nella norma, solo il CPK leggermente alto. Ripetuti dopo due mesi è rientrato anche il CPK. Secondo il mio medico il rientro nella norma potrebbe essere correlato alla sospensione delle statine che, di conseguenza, non assumerò più.
    Riferisco anche che l’ecocolordoppler dei vasi epiaortici eseguito in novembre ha evidenziato un incremento della stenosi di sx dal 40% al 50% in circa 18 mesi e cioè proprio quelli durante i quali ho assunto le statine per prevenire i peggioramenti. Risultato inatteso che ha lasciato in dubbio anche il mio medico, specie tenendo in conto che colesterolo e trigliceridi sono da oltre 15 anni risultati sempre nei valori ottimali.
    Ha qualche commento dottor Drumma?
    Grazie per l’attenzione.

  • #30103 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Se i risultati di colesterolo e trigliceridi sono normali allora perchè assumeva le statine, tenendo conto dei loro effetti collaterali (cpk alto) e dello scarso risultato ottenuto ????
    A questo punto meglio un integratore che agisce allo stesso modo delle statine anche se più lentamente.

  • #32403 Risposta

    elio-pi
    Partecipante

    Salve dottor Drumma, chiedo scusa per il ritardo con cui rispondo alla sua domanda. Intanto grazie per il suggerimento che mi da e che metterò subito in pratica.
    Le statine mi furono prescritte dal medico su raccomandazione del chirurgo vascolare che rilevò per primo la presenza di placche in punti importanti dei vasi epiaortici con stenosi sx e dx del 40%.
    La ringrazio ancora per i suoi utilissimi suggerimenti. Tutto sommato considero passata la burrasca (paura per quel CPK in crescita) e penso di poter dire che ora sto meglio. Voglio in conclusione sottolineare che è davvero lodevole il suo impegno nel dare risposte puntuali a tutti i quesiti con cui, da preoccupati e spesso spaventati, la mitragliamo.
    Grazie ancora,
    Elio-pi

  • #32416 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Capisco che ha bisogno di prendere le statine per non peggiorare la sua situazione, ma tenterei con un mese di integratore.

  • #32434 Risposta

    Elio-pi

    lo farò senz’altro.

Rispondi a: CPK alto dopo statine
Le tue informazioni: