Crampi e CPK alto

Tag: , ,

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  drumma 1 mese fa.

  • Autore
    Articoli
  • #40619 Risposta

    Gianluca Maccarrone

    Buongiorno,
    sono un cicloamatore che percorre circa 6/7000 km annui. A seguito di numerosi crampi a entrambi i quadricipiti (sopravvenuti in fase iniziale dell’allenamento o “a freddo” mentre guidavo la macchina) ho fatto le analisi ed il valore del CPK è risultato di 4315 u/l (con valori che dovrebbero essere al massimo 195 u/l). Il quadro elettrolitico è nella norma, così come VES e Emocromo. Tutt’ora se premo in profondità il muscolo sento che il crampo potrebbe ripartire subito. Di cosa potrebbe trattarsi. Mi è già successo in passato un periodo simile, poi rientrato ma non ho capito la causa visto che non coincide con periodi di particolare carico nell’allenamento. Se potesse darmi qualche chiarimento gliene sarei molto grato.
    Prof.Gianluca Maccarrone

  • #40628 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Il CPK elevato dipende dal fatto che lei ha fatto le analisi in un periodo di allenamento ed è per questo che lo deve ripetere dopo alcuni giorni di assoluto riposo per poter escludere patologie.
    Per la questione dei crampi, potrebbe essere l’intenso allenamento con accumulo di acido lattico o la carenza di sali minerali.



Rispondi a: Crampi e CPK alto
Le tue informazioni: