Dubbi su analisi sangue

Analisi del sangue Forum Discussioni ed opinioni Dubbi su analisi sangue

Questo argomento contiene 21 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Bathory 8 mesi, 3 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #1968 Risposta

    giglio91
    Membro

    Buongiorno a tutti,

    ho 22 anni e diversi dubbi sicuramente dovuti a disinformazione.

    Leggo in giro su vari siti medici che una persona anche a diversi anni dall’ultimo rapporto a rischio potrebbe aver contratto l’ hiv rimanendo in perfetta salute.

    Io mi chiedo: se sono passati oramai più di 3 anni dall’ultima (e unica) relazione a rischio (rapporti comunque senza eiaculazione) devo seriamente temere un contagio? Circa ogni sei mesi controllo il mio stato di salute attraverso analisi del sangue di routine, non ho avuto problemi di salute di alcun genere (nemmeno irrilevante come raffreddore) e mi sento in forma. Nel sangue tutti i valori sono nella norma..Non faccio uso di alcun tipo di sostanza stupefacente e l’igiene è sempre al primo posto..

    Devo temere qualche infezione? Purtroppo alcuni fanno molto allarmismo creando disorientamento nelle persone…

    Grazie per l’aiuto 🙂

  • #7019 Risposta

    Luke57
    Partecipante

    Ciao, contrarre l’infezione con un unico rapporto sessuale è molto improbabile, ma non impossible, in termini statistici. Contano anche le modalità del rapporto (anale, vaginale, orale)nella quantificazione delle probabilità. Purtroppo l’ HIV è rilevabile solamente con l’effettuazione del relativo test e una persona può essere sieropositiva per diverso tempo (anche anni), senza apparenti segni clinici della malattia.
    A parte queste considerazioni, fai con tranquillità il test rivolgendoti a una struttura sanitaria (anche senza l’impegnativa del tuo medico), è gratuito, indolore (un semplice prelievo di sangue venoso) e garantisce ogni forma di privacy essendo coperto dal segreto professionale.

  • #7022 Risposta

    giglio91
    Membro

    Ciao,

    grazie della risposta…la mia richiesta era però un’altra…su OGNI sito della rete scrivono quel che mi hai detto tu…Io mi chiedo se sia possibile stare in PERFETTA salute e non avere nemmeno un valore del sangue fuori norma dopo 4 anni e avere l’hiv

  • #7023 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao giglio 91,

    il discorso che fai ha un suo grande valore teorico ma non pratico, perché la velocità con cui il virus attacca e indebolisce il sistema immunitario non é la stessa per tutti.

    Non si può stabilire quindi che un tempo medio, statistico: in alcune persone la forza del ceppo virale unita con la debolezza intrinseca del loro sistema immunitario può portare a sintomi precoci, in altri la loro forza intrinseca e la fortuna di avere incontrato una variante un po’ meno aggressiva porta ad un lungo periodo di anni (non quantificabili in modo preciso) di silenzio clinico.

    Vi é infatti la condizione dei fortunati ‘long term non progressors’.

    Vedi a pagine 33-36 del file :
    iport.dronet.org/com/filedownloadlink/allegatoA.php?key=42&lingua=1

    e vedi il file :

    Per quanto riguarda la salute e le analisi perfette, quali e quante analisi dovrebbero venire perfette per escludere completamente la malattia in stato di latenza, se ne potrebbero fare dieci, cento…..basterebbero ?

    Ma ci sono quelle più specifiche….

    Prendiamo i linfociti CD4+ il bersaglio principale dell’AIDS, vengono pari a 1000, tutto bene, sono nella norma, ma il malato non sa che anni fa per sue caratteristiche costituzionali ne aveva tanti di questi linfociti, magari 1500, e che l’AIDS lo stà attaccando in silenzio.

    Segui ciò che ti ha detto Luke57, se proprio hai dei dubbi che ti danno molto fastidio fa direttamente il test, e speriamo che tu possa escludere in modo definitivo questa malattia

    Ciao

    Ernesto

    Laureato in Scienze Naturali

  • #7024 Risposta

    giglio91
    Membro

    grazie a tutti

  • #7029 Risposta

    venus
    Membro

    salve
    sono una ragazza di 20, attraverso la donazione del sangue ho scoperto di essere positiva all’antitreponema, per 2 volte di seguito, a seguito di analisi specifiche fatte sono risultata ancora positiva..su internet ho trovato che il principale modo di trasmissione è attraverso rapporti sessuali..ma ci sono anche altre modalità di trasmissione???????? il fatto di essere positiva per due volte di seguito mi preoccupa tantissimo…non capisco,com’è possibile se sono ancora vergine????ringrazio anticipatamente tutti coloro che risponderanno..grazie

    tutto è relativo!!!!

  • #7030 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao Venus,

    tieni presente che non sono un medico,

    da quello che ho compreso non hai avuto, e non hai, evidenti manifestazioni cliniche della malattia causata dal Treponema pallidum, ma sei risultata sieropositiva a test specifici.

    Anzitutto, desideravo chiederti cosa ne pensa il tuo medico di famiglia, o i medici specialisti che eventualmente ti hanno visitato.

    Riguardo alle modalità di trasmissione della malattia, se conosci l’inglese, leggi intanto la pagina che ti appare di questo articolo su MEDSCAPE, per leggere l’intero articolo basta che ti iscrivi, senza alcuna spesa.

    http://www.medscape.com/viewarticle/571812_3

    Ciao

    Ernesto

  • #7031 Risposta

    giglio91
    Membro

    dimenticavo, alle visite per il militare sono risultata idonea con il massimo punteggio alle visite mediche… Però non mi hanno mai dato i risultati degli analisi del sangue B) così non posso sapere che prelievi hanno fatto xx(

    Presto andrò a fare il test, sempre che riesco a trovare il coraggio.. Ovunque leggo che potrei essere malata e non saperlo e così ho paura…(Anche se continuo a sentire quella persona e so che sta bene e ha avuto un bimbo da poco)

  • #7034 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao Giglio91,

    considera che l’analisi che tu eventualmente vorrai fare non sarà per confermare o meno questa malattia, di cui non hai al momento alcuna evidenza reale, ma solo per escludere l’ipotesi sfortunata ed improbabile di un contagio.

    Qualche anno fa, siccome ho da tempo i linfociti bassi, tra cui anche i Cd4+ (attorno a 600), un infettivologo mi disse che per scrupolo avrei potuto anche fare il test dell’HIV; e questo sebbene non fossi un soggetto a rischio, e sebbene tutti gli altri marcatori virali effettuati fossero risultati negativi.

    Decisi che tanto valeva la pena di togliersi pure questo dubbio, e così accadde che ho effettuato questo test, con cui ho escluso anche questa improbabile ipotesi.

    Se vuoi fammi sapere,

    Ciao

    Ernesto

  • #7035 Risposta

    giglio91
    Membro

    Non dormi mai? 😀 alle 02.34 sei sul forum e già ora sei sveglio 😀 Scherzo

    Lunedì andrò a farmi il test, purtroppo in un centro privato perchè non ho la possibilità (a causa del tempo e dei km che mi separano) di recarmi in ospedale.

    Spero mi facciano il prelievo, oltrettutto nel privato ho visto che i tempi di attesa del referto sono molto più brevi

  • #7039 Risposta

    giglio91
    Membro

    Ho fatto il test stamattina. Sono in agitazione totale ma felice mercoledì mattina saprò..speriamo sia negativo

  • #7041 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao Giglio91,

    ti faccio anzitutto i miei complimenti per il coraggio.

    Anch’io continuo a fare accertamenti e ogni volta che ritiro le analisi, specie qualle un po’ particolari, sono sempre un po’ teso.

    Ci vuole tanta pazienza, chi per motivi personali, chi perché riguarda un persona a cui si vuole bene, il ritiro delle analisi é spesso veramente stressante.

    Se vuoi fammi sapere

    ciao

    Ernesto

  • #7050 Risposta

    giglio91
    Membro

    non vedo l’ora sia domani x i risultati, anche se sono pronta al peggio…ho il terrore…incrocio le dita

  • #7051 Risposta

    Luke57
    Partecipante

    Ciao, stai più che tranquilla, andrà tutto bene!

  • #7057 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao giglio91,

    buonanotte e stai tranquilla, mi stai facendo venire un po’ d’ansia pure a me…..

    ciao
    Ernesto

  • #7060 Risposta

    giglio91
    Membro

    Ciao…ritirate analisi….NEGATIVO…non so quale metodo hanno usato ma…NEGATIVO 😀

    Devo ringraziarvi intanto per la pazienza data a una paranoica :o) e poi perchè in ogni caso il vostro sostegno è stato decisivo per portarmi a fare analisi…

    Grazie

    Marina

  • #7061 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao Marina,

    fortunatamente da ottobre sto prendendo mezza pasticca al giorno di betabloccante, tende a far diminuire la pulsazioni cardiache, quindi un po’ sono protetto dagli stress…

    adesso per un po’ di tempo cerca di distrarti, letture piacevoli, passeggiate rilassanti, musica soft..

    ciao

    Ernesto

  • #7062 Risposta

    giglio91
    Membro

    Ciao…

    guarda era la mia unica paranoia…

    ora ti confesso una cosa: studio psicologia :I :I :I :I

    d’ora in poi autocura 😀

  • #7063 Risposta

    Luke57
    Partecipante

    Ciao, “medice cura te ipsum” 🙂

  • #7064 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao Marina,

    la tua é stata una reazione normalissima, anzi che hai avuto il coraggio di andare sino in fondo, per questo ti rinnovo i miei complimenti.

    Stamani ho scherzato con il betabloccante, ma era inevitabile che una certa ansia ce l’avessi pure io, perché mi sono trovato abbastanza coinvolto in queste tue analisi.

    Adesso che hai provato queste sensazioni di lunghi mesi di dubbi – paura e ansia intese, e poi sollievo, avrai un ricordo vivido che ti servirà quando spero, da psicologa, ti troverai di fronte a persone che staranno attraversando simili circostanze, ed allora ti ricorderai…

    ciao

    Ernesto

  • #7065 Risposta

    giglio91
    Membro

    Ciao Ernesto,

    questa esperienza, queste paure, credo che me le ricorderò ogni qualvolta vedrò qualcuno, amici, conoscenti, colleghi, pazienti, perdere il lume della ragione e finire sulla strada “sbagliata”.
    Si dice che la carne sia debole, ma sbagliare costa davvero tanto.
    Non solo per l’hiv.

    🙂

  • #19307 Risposta

    Bathory

    Io sto aspettando il risultato domani… ho tanta paura…

Rispondi a: Dubbi su analisi sangue
Le tue informazioni: