29.2 C
Roma
sabato, luglio 29, 2017

fede

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Fede 10 anni, 11 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #707 Risposta

    lussy
    Membro

    io voreei sapere quali potrebbero essere i danni causati dall’ematocrito alto…la mia motivazione principale è che sono in stato interessante,ed ho sempre sentito dire che durante il parto è molto facile che parta un embolo,volevo sapere cosa fa partire gli emboli e se in un certo senso c’entra l’ematocrito alto…potete darmi una risposta?

    mntlsy

  • #4324 Risposta

    Fede
    Membro

    quant’è alto l’ematocrito?!in ogni caso credo che gen il modo + semplice x abbassarlo sia cercare di diluire il sangue bevendo acqua!ma anche questo potrebbe essere relativo da individuo a individuo anche in base ai propri valori pressori etc…
    com’è il resto dell’emocromo Es piastrine?hai mai fatto qualche test e/o esame e/o analisi circa l’emocoagulazione?hai problemi di circolazione(e pressione)sanguigna?
    x quanto riguarda l’eventuale maggior possibilità di embolie durante il parto non saprei cosa dirti…prova a chiedere un parere a riguardo al tuo ginecologo..
    giusto x provare a rispondere alla tua curiosità gli emboli sono piccoli corpi princ solidi Es residui di trombi e/o di placche aterosclerotiche che x vari possibili motivi possono staccarsi e entrare nel flusso sanguigno con il rischio che vadano ad ostruire qualche piccolo vaso il cui calibro è troppo piccolo x permetterne il passaggio,tieni presente che prima di tutto un embolo parte se c’è un punto di partenza cioè se c’è qualche trombo(e eventuali problemi di coagulazione)e/o qualche placca aterosclerotica(e eventuali dislipidemie)e questo può essere verificato anche valutando specifici parametri analitici Es tempo di prototrmbina,D-dimero(fibrinico),colesterolemia e lipoproteine sieriche etc oltre che con esami macroscopici come ad esempio ecodoppler e/o angiografie..

  • #4325 Risposta

    lussy
    Membro

    ciao fede grazie mille per avermi risposto…io non ho l’ematocrito alto e non soffro di pressione alta anzi l’ho piuttosto bassa inoltre ho 21 anni e tutti gli altri valori diciamo che sono perfetti la mia curiosità è nata perchè una donna che era aricoverata insieme a mia zia gli è partito un embolo ed è rimasta paralizzata,ora si ritrova con una bambina di tre anni e non può neanche accudirla…mi sono sempre domandata come possano avvenire cose del genere e non ho mai avuto il coraggio di chiedere al mio ginecologo una spiegazione altrimenti ho paura che mi consideri troppo paurosa..volevo più che altro sapere se sono cose prevedibili,cioè a questo punto visto che i miei esami per quanto riguardano il sangue vanno bene potò mai andare in contro a emboli o non c’entra niente il fatto di averli perfetti o meno…comunque ti posso scrivere i miei valori cosi magari riesci a darmi una risposta più precisa e farti un idea
    globuli bianchi (6.82)
    globuli rossi (4.55)
    emoglobina (13.5)
    ematocrito (40.4)
    mcv (88.6)
    mch (29.7)
    mchc (33.5)
    rdw (13.1)
    rbc ipocromici (0.1)
    piastrine (229)
    granulociti neutrofili (72.3) (4.9)
    granulociti eosinofili (1.40) (0.10)
    granulociti basofoli (0.3) (0.2)
    linfociti (20.5) (1.4)
    monociti (4.60) (0.31)
    luc (0.9)

    glucosio (85)
    creatinina (0.70)
    filtrato glomerulare mdrd (113)
    ast got (14)
    alt gpt (6)
    grazie per il tuo aiuto ma vedi io ho il terrore degli emboli e sono troppo curiosa di sapere se si può fare qualcosa per evitarli.
    dici allora che tenere il sangue sempre ben diluito bevendo tanta acqua fa bene per questo problema?grazie ancora aspetto presto una tua risposta…….

  • #4326 Risposta

    Fede
    Membro

    diluire il sangue bevendo acqua può servire princ x abbassare l’ematocrito!in ogni caso i tuoi valori mi sembrano ok quindi credo che non ci sia alcun motivo di preoccuparsi…e se hai qualche dubbio parlane tranquillamente con il tuo medico di base e/o con il ginecologo che sicuramente sapranno risponderti adeguatamente e senza problemi..
    x verificare e/o evitare il rischio di embolie è importante soprattutto tener sotto controllo la coagulazione del sangue e lo stato dei vasi ematici con specifici esami analitici oltre che controllare stile di vita e alimentazione…è probabile che la donna di cui parli era già in qualche modo predisposta..


Rispondi a: fede
Le tue informazioni:




Altri articoli

OVAIO POLICISTICO cause, sintomi, diagnosi e cura

La sindrome dell' ovaio policistico è una patologia in cui gli ormoni della donna, non seguono un equilibrio normale. Questa anomalia ormonale può causare problemi nella regolarità...