GPT, esami del sangue…

Analisi del sangue Forum Discussioni ed opinioni GPT, esami del sangue…

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  vckeys 10 anni, 9 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #743 Risposta

    vckeys
    Membro

    Salve a tutti,
    riporto i valori sballati dell’esito di un esame di due settimane fa, senza unità di misura:

    GPT di 54 > 40 massimo

    PDW Volume Piastrine 67.9 > 65

    MCV Vol. Cell. Medio 79.5 < 80

    HGB Emoglobina 16.7 > 16.5

    RBC Eritrociti 6.08 > 5.60

    WBC Leucociti 10.92 > 9.00

    Svolti anche test Toxoplasmosi, Mononucleosi, Proteina C tutti quanti nella norma.
    La dottoressa mi ha prescritto un’ecografia all’alto addome che andrò a fare questo stesso pomeriggio, e altri esami del sangue. Ha parlato di dieta da seguire e di scompensi a livello di fegato, ma io rimango molto preoccupato avendo solo 20 anni e non avendo particolari abitudini sbagliate – mangio regolarmente, sano e senza alcool nè fumo.
    Unica cosa degna di nota, storia di angioma benigno da parte di mio padre e mio zio con epatite C cronica. Dovrei essere vaccinato contro l’epatite B, seppure la dott.ssa ha incluso nei prossimi esami esclusivamente indicatori sulla salute del fegato (tutti quelli del caso, salvo CEA che si spera di non dover fare mai).
    Vorrei sinceramente escludere il rischio di una brutta malattia che non voglio stare a nominare, illudendomi che i mali seri siano un pò più rumorosi e sperando di avere almeno altri 20 anni di vita pacifica a riguardo.
    Il fegato di per sè non duole al tatto, non sembra particolarmente ingrossato.
    Ho avuto episodi di “attacchi di panico” (così denominati dalla guardia medica e dalla dott.ssa), che forse alla luce dei risultati hanno mascherato ipertensione (aumento di pressione fino a 135-180, tachicardie…). Al di là di questo se non si fosse capito sono molto ipocondriaco, probabilmente una buona cura sarebbe da fare anche a livello psicologico ma…di fatto il problema fisico c’è, e l’entità è sconosciuta. Attendo i risultati, se qualcuno di voi ha avuto esperienza nel campo gradirei qualsiasi commento.
    La dottoressa in ogni caso è stata colpita solo dalla GPT e dal fatto che qualche scompenso ci dev’essere stato. Gli esami risalgono a due settimane fa, il medico parla di due mesi di dieta, il mio timore è quello di avere molto meno tempo a disposizione.
    Attendo risposte e ringrazio.


Rispondi a: GPT, esami del sangue…
Le tue informazioni: