INFEZIONI DA CANDIDA

Analisi del sangue Forum Discussioni ed opinioni INFEZIONI DA CANDIDA

Tag: 

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Alessandro 8 mesi, 2 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #1495 Risposta

    Alegiu75
    Membro

    Ciao a tutti… Sono preoccupato per la mia ragazza che ha 31 anni e soffre da un pò di tempo, anzi un bel pò di mesi di problemi a livello di intestino, collegati a problemi di irritazione, crampi allo stomaco, problemi di digestioni e mancanza di appetito. Dopo alcune visite ed esami le è stato detto di avere un fungo chiamato CANDIDA che è presente naturalmente e che in casi di eccessiva proliferazione provocano i problemi sopra citati. Ci tengo a precisare che all’inizio si manifestavano per Lei anche perdite di liquido bianco giallastro negli assorbenti riconducibili ad infezioni da CANDIDA.
    Mi chiedo a questo punto, dopo che io e Lei non abbiamo avuto riscontri positivi ne dai dottori ne dagli esami, qual’è l’iter corretto da seguire per una corretta valutazione del problema e di analisi dell’infezione da CANDIDA.
    Quali sono gli esami da fare correttamente?
    A chi dobbiamo rivolgerci per una corretta valutazione o consigli?
    Ci sono dei professionisti specifici?
    Con quali analisi si può individuare corretamente questo fungo?
    Gli esami del sangue o delle feci sono sufficienti?
    Vi prego di darmi una mano perchè temo che le cose possano peggiorare in modo significativo nel tempo…
    Sono per la politica del PREVENIRE MEGLIO CHE CURARE… in tempo!
    Grazie a tutti
    I miei saluti
    e buon anno 2008

  • #5723 Risposta

    Ciao allora per il riscontro di candida e’ necessario per la tua ragazza un esame microbiologico , devi farle fare un tampone vaginale e specificare esattamente : tampone vaginale con ricerca di candida ed eventuale amg (antimicogramma) , e per essere ancora piu’ sicuro falle fare anche una urinocoltura per ricerca di batteri e miceti ,con eventuali (Abg e amg) antibiogramma e antimicogramma ok?cosi tra il tampone e tra le urine se c’e’ un infezione la si cura al 100% ,per gli esami generalemte i laboratori attrezzati li fanno ma io ti consiglio di andare in un ospedale a farli fare ok? se anche tu vuoi fare esami urinocoltura , tampone uretrale e coltura del liquido seminale ok?? importante e’ pero’ sapere anche i tuoi sintomi se ne hai , ok???

  • #5730 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    La Candida e’ normalmente presente nell’intestino come saprofita ed in condizioni di carenze immunitarie puo’ proliferare e dare disturbi o migrare verso la vagina e dare infezioni vaginali, con fastidiosi pruriti e perdite come da lei descritto.
    Dunque se persistono i disturbi vaginali , va’ bene il tampone come consigliato dal dott. jasonvito ( non necessariamente in ospedale ) un buon laboratorio privato di fiducia lo fa’; per fiducia intendo un laboratorio con un referente competente e preparato con cui parlare.
    Altrimenti faccia un esame delle feci completo ( coprocoltura, chimico-fisico e parassitologico ) e segnali “con attenzione alla Candida “.

  • #5751 Risposta

    Alegiu75
    Membro

    Buonasera a tutti i presenti…
    un ringraziamento particolare al dott. Jasonvito e a Drumma.
    Devo ammettere che senza conoscere prima i vs consigli, proprio
    nel pomeriggio mi sono rivolto ad una dottoressa di una clinica privata dove io stesso ero stato per accertamenti.
    Mi sono stati dati alcuni dei vs consigli.
    La cosa mi conforta perchè mi fà ben sperare per mettere in pratica
    i Vs consigli. Ora ho fissato un appuntamento.
    Non perderemo tempo. Faremo tutti gli esami che mi avete,
    anzi ci avete consigliato, nella speranza di venire a capo
    della situazione e soprattutto capire e sapere a cosa siamo
    di fronte.
    Una cosa che non capisco! Ma come mai io, come assiduo frequentatore di piscina (dalle 3 alle 4 volte alla settimana) posso essere,
    a causa del cloro delle piscine, un soggetto che potrebbe trasmettere la CANDIDA alla mia ragazza?
    Vi rivolgo i miei più cordiali saluti
    Grazie di nuovo…
    Vi terrò aggiornati.
    Ciao

  • #9263 Risposta

    Mester
    Membro

    quello che in realtà non capisci, non è come tu abbia fatto ad infettare lei….ma come lei abbia fatto ad infettato te 😉 è lei che ha infettato te, e infatti in genere al 99% dei casi è la donna che infetta di candida l’uomo..non il contrario 😉 …sono esse infatti che solitamente {più dell’uomo} s’ingozzano a più non posso di paste,dolci,cioccolata,zuccheri vari,ecc,ecc. La candida è un fungo presente in natura che attacca e infetta tante colture di grano,mais,frumenti,cereali,ecc {il Sistema non ce ne parla mai, eppure dubito che non lo sappiano} e che quindi oltre ad esser presente nei lieviti, lo è anche in tutti i cibi contenenti grano,mais,frumenti vari,soia,segale,cereali,alcool,pasta,ecc. Inoltre si ciba di zuccheri, perciò con essi non può che proliferare e infettarvi man mano tutti gli organi interni. Causa il cancro, infatti molti tipi di cancro nascono dalla candida…e quindi una chemioterapia non serve a nulla…ecco perchè tanti muoiono in vano. La cura della candida è semplice: cercare di mantenere il vostro valore di PH più sull’alcalinico/basico anzichè sull’acido. Infatti l’acidità e gli zuccheri fann proliferare e nutrire la candida. Un ambiente alcalino (basico) la distrugge

  • #21109 Risposta

    Alessandro
    Partecipante

    Per approfondire il tema CANDIDA consiglio la lettura di questo articolo http://www.analisidelsangue.net/candida-uomo/ e http://www.analisidelsangue.net/candida/

Rispondi a: INFEZIONI DA CANDIDA
Le tue informazioni: