neutrofili bassi e linfociti alti

Analisi del sangue Forum Invia la tua domanda sulle analisi cliniche neutrofili bassi e linfociti alti

Questo argomento contiene 31 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Davide 3 mesi, 3 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #19301 Risposta

    ivan

    buonasera,
    dalle analisi effettuate in questi giorni ho riscontrato di avere i neutrofili a 42.9 cui riferimento è 50/70 e il linfociti a 43.4 con valore riferimento 20/40.
    In più il TAS risulta essere 743 con valore massimo di riferimento a 200.
    Devo preoccuparmi? grazie in anticipo

  • #19303 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Quanti anni ha ? La VES com’è? E la Pcr?
    Potrebbe essere un’infezione virale sostenuta dallo streptococco beta emolitico di gruppo A.

  • #20537 Risposta

    Alessandro
    Partecipante

    Per approfondire il tema LINFOCITI consigliamo la lettura di questo articolo:
    https://www.analisidelsangue.net/linfociti/

  • #21848 Risposta

    Massimo Catarisano
    Partecipante

    Salve, ho 39 anni. Circa 10 anni fa, ho avuto la mononucleosi e temo possa essere latente anche oggi, VES ALTA – linfociti alti 50 e neutrofili bassi 39.
    Ricordo una diminuzione elevata di peso da 73 a 55 kg.
    Inoltre, ho iniziato a soffrire di mal di testa (EMICRANIA).
    Da quel momento recuperare normali valori del sangue è stato ed è difficile.
    Come posso tornare ad avere valori normali di linfociti e neutrofili???
    Mi consiglia una dieta???
    Grazie

  • #21852 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Dopo tanto tempo la mononucleosi non può essere ancora presente, più probabilmente o ha avuto qualche altro incontro con un virus di altra origine o lei è un soggetto da sempre linfatico, cioè con un percentuale fisiologicamente più alta di linfociti.
    Non c’è una dieta che possa rimettere le cose a posto, può fare una visita specialistica ematologica.

  • #32452 Risposta

    nicoletta

    Ho avuto uno sfogo sulla pelle: frufoletti sulle gambe, coscie, schiena e leggermente sulla fronte. dalle analisi è risultato: Neutofrili 46 (45-70), Linfocitoìi 45 (20-45)
    Trigliceridi 86 (45-170), VES 8 (fino a 15). Questi valori giustificano questo sfogo diagnosticato come psiorisi guttata? Grazie.

  • #32453 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    No i valori infiammatori sono buoni;
    penserei ad un fenomeno allergico provi a fare le IgE totali.

  • #33114 Risposta

    luigi

    buongiorno,
    dalle analisi che l’AVIS mi ha inviato e relative ad un prelievo del 23/1/17 ho riscontrato di avere i neutrofili a 38,3 (riferimento è 40/74) e i linfociti a 49,8 (riferimento 20/48). (se può interessarle, RBC 4,89 e HCT 42,4)
    quale potrebbe esserne il motivo??
    come dovrei comportarmi??

    P.S. normali basofili, eosinofili, monociti, WBC, PLT, MCHC, MCH, MCV e HB)

  • #33126 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Se ha avuto un episodio virale allora è normale che sia cosi e ci vorrà un pò di tempo perchè la formula ritorni normale, altrimenti deve approfondire con una visita ematologica dopo aver fatto le sottopopolazioni linfocitarie.

  • #33177 Risposta

    Emanuele

    A distanza di anni mi trovo sempre con valori netrofili 42 linfociti 47 per lo più hi fatto un ecografia ed è risultata una milza ingossata fino a 14 pcr e ves negativi

  • #33192 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    In genere la formula si inverte per un’infezione virale e può rimanere cosi anche per molto tempo;

  • #35375 Risposta

    Viviana

    da recenti esami mi ritrovo con

    Linfociti 50,10 % [20,00 – 45,00]
    Neutrofili 40,80 % [40,00 – 75,00]

    quel leggero aumento di linfociti rispetto ai neutrofili nei limiti inferiori cosa può significare?

  • #35376 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Una recente infezione virale; faccia mente locale agli ultimi periodi se ha avuto qualche episodio febbrile o mal di gola, o una mononucleosi.

  • #35493 Risposta

    Viviana

    Grazie per la sua cortese risposta, ma il fatto è che da anni non ho niente, ne febbre ne mal di gola o raffreddore.
    Colgo però quest’occasione per indicarle anche i miei esami urina che forse possono aiutarla a identificare meglio la situazione.

    Colore Giallo Chiaro
    Aspetto Limpido [Limpido]
    pH 6,0 Unita’pH [5,0 – 7,0]
    Glucosio 0 mg/dl [0,0 – 10,0]
    Proteine 0 mg/dl [0,0 – 20,0]
    Hb/Eritrociti 0,00 mg/dl [0.000 – 0,020]
    Chetoni 0 mg/dl [0,0 – 5,0]
    Bilirubina 0,0 mg/dl [0,0 – 0,2]
    Urobilinogeno 0,2 mg/dl [0,2 – 1,0]
    Nitriti Assenti [Assenti]
    Esterasi Leucocitaria * +2 [Assente]
    Densita’ 1,009 [1,005 – 1,025]
    Leucociti * 119 /micL [0,0 – 20,0]
    Eritrociti 10 /micL [0,0 – 15,0]
    Cellule epiteliali 1 /micL [0,0 – 20,0]
    Batteri 348 /micL [0 – 700]

    Pur avendo batteri nella norma ho leucociti molto alti. Anche qui non ho cistite o altro. Grazie per un suo parere.
    Viviana

  • #35494 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Ha fatto anche un’urinocoltura per confermare che non vi sia cistite?
    Comunque un’infezione batterica farebbe aumentare i neutrofili e non i linfociti
    escludendo episodi virali allora deve orientarsi su una maggiore produzione di linfociti, fare un controllo alle ghiandole linfatiche ed eseguire le sottopopolazioni linfocitarie
    in ultima analisi, con il suo medico , affrontare il discorso di neutropenia, scarsa produzione di neutrofili.

    Usa farmaci in particolare?

  • #35505 Risposta

    Viviana

    Sì uso tiroide ibsa (3/4 di compressa quindi dose minima) – uso anche un tot di integratori, ma questo penso non abbia nulla a che vedere.
    Non ho fatto urinocultura, ma non ho sintomi, devo farla lo stesso?
    Produzione di neutrofili bassa, ma sempre nel range, è comunque da valutare?
    Quali esami consiglia, se chiedo al mio medico tende a minimizzare.
    Grazie

  • #35517 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    L’urinocoltura la farei comunque;
    e farei anche le sottopopolazioni linfocitarie.

  • #35536 Risposta

    Viviana

    Quindi se capisco bene i linfociti aumentano per infezione virale mentre i neutrofili per infezione batterica.

    Escludendo episodi virali per capire questa alta produzione di linfociti mi consiglia un controllo alle ghiandole linfatiche e di eseguire le sotto popolazioni linfocitarie. giusto? Questo per quanto riguarda gli esami del sangue, che se ho capito bene non hanno nessun legame con i risultati ottenuti con le urine.

    Per quanto riguarda invece le urine i leucociti alti potrebbero essere legati a infezione batterica (anche con batteri nel range) e quindi fare un’urinocoltura?
    Grazie per la disponibilità.

  • #35537 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    In linea generale si, poi ci sono i singoli casi.

  • #36207 Risposta

    massimo

    salve, volevo sottoporle la mia situazione: da 1 anno soffro di extrasistole, e da gastro effettuata risulta una lieve ernia iatale che dicono possa creare il problema, soprattutto la notte, dove non posso mai dormire poggiandomi su lato sinistro. sono donatore fidas sempre in stato ottimale, ho effettuato colonoscopia marcher tiroide, celiachia, surrene, tutti negativi, facendo la prova da sforzo dal cardiologo, il quale dice che il cuore non ha nulla, risultano extrasistole solo prima e nella fase di recupero ma non durante lo sforzo. Mi ha dato l’ok per tornare a fare corsa a livello non agonistico, ma dopo avermi fatto rifare un holter , dal quale risultano circa 6000 extrasistole ventricolari monomorfe, mi ha prescritto un betabloccante x 2 mesi che ho iniziato a prendere assieme a omeprazolo per il reflusso, consigliato dal mio medico. il problema e che avendo fatto le ultime due donazioni a distanza di circa tre mesi risulta l’emocromo tutto ok solo che i neut sono sotto il minimo e i lymp sopra il max. volevo chiedere se tutto questo problema di aritmia possa avere un nesso indicato da tali valori invertiti o no, e se in questo caso devo fare altre analisi specifiche. Grazie

  • #36229 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Non può dipendere da una formula invertita; questa può dipendere da una recente infezione virale.

  • #36250 Risposta

    Ivan

    Salve,

    mia figlia di 4 anni ha fatto gli esami del sangue e delle urine in seguito ad un aumento di sete e di conseguenza anche di un frequente bisogno di urinare.
    Vi elenco i valori non nella norma. MHC 26,9 (27,0-31,0), PLT 512 (150-450), MPV 7,9 (8-12), PCT 0,4 (0,19-0,38), Neutrofili 30,5 (40-74), Linfociti 56,9 (19-48). Nelle urine esterasi leucocitaria circa 15 (dovrebbe essere assente), presenza di urati amorfi e rari leucociti. Gli altri valori sembrano nella norma anche se un pò bassi tipo la ferritina a 17 (11-307). VES 9 e TAS 51.
    Potrei sapere se c’è il bisogno di dover fare ulteriori analisi e se questi valori possono essere sorvolati?
    Grazie aticipatamente

  • #36260 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Sospetto un’infezione urinaria; deve fare un’urinocoltura con antibiogramma.

  • #36605 Risposta

    Joseph di giacomo

    Salve volevo chiedere se avere i neutrofili leggermente più bassi rispetto alla norma e i linfociti leggermente più alti rispetto alla norma deve essere per forza approfondito.. ho 18 anni sono sempre stato bene e ho fatto le seguenti analisi dopo essere appena uscito da una faringite e da una forte tosse.. ora il mal di gola c’è l’ho da sempre ma ultimamente è più fastidioso e nell’ultimo periodo ho notato una stanchezza fisica che prima non avevo.. sono quasi convinto si tratti di stress dato che sono una persona molto molto ansiosa.. comunque il mio medico di base non ha dato particolare attenzione ai valori in riferimento sballati dicendomi di stare tranquillo.. io però navigando su internet ho notato vari siti che spiegavano la probabile pericolosità di avere questi valori sballati consigliando esami più approfonditi.. ma allora la mia domanda è per quale motivo il mio medico di base non ha ritenuto indispensabile fare esami approfonditi mentre diversi forum scritti da dottori consigliano il contrario? grazie in anticipo della disponibilità

  • #36612 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Perché c’è già una spiegazione a questi risultati, ovvero il mal di gola e la tosse di sicura origine virale,

  • #36694 Risposta

    Mimosa

    Ho fatto gli analisi e ho granulociti neutrofili 26,6 basi alla norma linfociti 50,3 e monociti 17..più alti della norma ,,c’è bisogno di fare altri accertamenti..grazie..

  • #36719 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    No se recentemente ha avuto un episodio infiammatorio di origine virale.

  • #36861 Risposta

    Georgiana

    Buona sera ho 27anni MCH HB.CORPUSC.MEDIA 33,89 (27_32) RDW 10,0 (11,5_14,5) NEUTROFILI 32,0 (35_75) LINFOCITI 58,6 (25-55) NEUTROFILI 1,31 (2_7,5). Come no mi sento bene mi sveglio stanca che mi gira la testa sensazione di vomito solo di mattina. ..e di giorno ho dolori Abdominale.Come un anno mezzo fa ho avuto la febbre per 2messi mezzo.. Unica cosa mi hanno trovato linfonodi mediastinche ingranditi.Vorei sapere cosa po essere che no mi sento bene.Vorrei la sua opinione. Grazie

  • #36878 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Un’inversione di formula può avvenire per episodi virali; i dolori addominali e i infonodi presenti in zona addominale testimoniano per un’infiammazione in quella zona, consigliata una visita specialistica gastroenterologa.

  • #37612 Risposta

    Andrea

    Buongiorno,
    è da un mese che sto male probabilmente per un’infezione, forse virale (febbre a 39° + mal di gola). Inizialmente è curato con una settimana di Bentelan. Ora sto meglio anche se permane una certa debolezza. Ho effettuato il 19/6/2017 le analisi di controllo ed i valori di PCR e VES sono quasi rientrati nella norma (PCR 5,6 era 87 e VES 27 era 44). I valori dei globuli bianchi sono ancora molto “alterati” (neutrofili 0,876 %, Linfociti 88,8%, Monociti 0,031%, Eosinofili 10,3% e Basofili 0,015%). Il valore complessivo dei Globuli Bianchi è normale 8,52 K/ul ma la distribuzione no. Da cosa può dipendere ? Grazie

  • #37634 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Dall’infezione virale che ha richiamato molti linfociti a difesa ; ci vorrà molto tempo per far ritornare la formula alla normalità.

  • #37943 Risposta

    Davide

    Buongiorno Dottore,
    Ho appena effettuato le analisi del sangue e ho rilevato alcuni valori non nella norma, tra cui:
    Neutrofili 36,6% (bassi rispetto al range 45/60), Linfociti 46,8% (range 20/45), Colesterolo 256 mg/dl, Colesterolo HDL 47 mg/dl, sgVES 4 mm/h, Bilirubina Totale 1,61 mg/dl (range 0,10/1,10), Bilirubina Diretta 0,20 mg/dl (range 0,10/0,50).
    Soffro di una certa stanchezza cronica da mesi e una certa facilità a raffreddori e debolezze di stagione. Cosa mi consiglia a seguito della lettura degli esami? Mi consiglia su eventuali approfondimenti per cortesia? Grazie molte. Davide



Rispondi a: neutrofili bassi e linfociti alti
Le tue informazioni: