Parere esame del sangue – Neutrofili

Analisi del sangue Forum Invia la tua domanda sulle analisi cliniche Parere esame del sangue – Neutrofili

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Serenella 9 mesi, 1 settimana fa.

  • Autore
    Articoli
  • #22186 Risposta

    Serenella

    Buonasera, vi scrivo per chiedere un parere rispetto al l’andamento dei miei neutrofili che tendono ad abbassarsi nella formula percentuale. Sono una donna di 39 anni in terapia con levotiroxina da tre anni per ipotiroidismo. È un ipofunzione tiroidea con anticorpi negativi. Lo scorso anno l’eco grafia tiroidea ha evidenziato una tiroide “normale” senza noduli.
    Ripeto gli esami ogni tre, sei mesi, integrando TSH, FT4, ferritina, vitamina D, e colesterolo considerando che questi valori tendono ad alterarsi nei soggetti ipotiroidei. Sono vegetariana, osservo un regime alimentare equilibrato. Pratico attività sportiva (running ed ellittica 40/50km alla settimana). Sono portatrice del fattore V Leiden in Omozigosi. Prima di fare quest’ultimi esami ho fatto una cura di ferro che sto proseguendo, questi esami sono stati fatti in vista del controllo annuale dall’endocrinologo, ho anticipato il prelievo di qualche settimana perché sentivo stanchezza temevo fosse il ferro o la tiroide ed infatti il TSH è alterato. Durante gli inverni scorsi ho contratto l’influenza, nel 2015 in forma lieve, nel 2014 in maniera pesante.

    Leucociti 6.42
    Eritrociti 4,35
    Emoglobina 13,2
    Ematocrito 38,9
    Vol cellulare medio 89,4
    Cont medio emoglobina 30,3
    Concentrazione media emoglobina 33,9
    Indice anisocitosi 12,2
    Piastrine 279
    FORMULA LEUCOCITARIA
    Neutrofili 40,2 %. 50-75
    2,58. 1,90-8,00

    Linfociti 43,9%. 25-48
    2,82. 1-4

    Monociti 10,6%. 1-12
    0,68. 0,20-1,30

    Eosinofili 3,9%. 0-7
    0,25. 0,00-0,80

    Basofili 1,4%. 0,0-1,6
    0,09. 0,00-0,20

    Vitamina B12 329
    Folati 18,8
    Glucosio 90
    Insulina 4,2
    Ferritina 16
    Transferrina 274
    Trigliceridi 52
    S colesterolo 190
    S Hdl colesterolo 60
    S Ldl colesterolo 129
    Ferro 58
    Creatinina 0,74
    Omocisteina 7,3

    Elettroforesi non presenta alterazioni qualitative Ptoteine Tot 7,6

    TSH 3,812 (alterato probabilmente l’endocrinologo mi aggiusterà la terapia)
    Ft4 8,5 6,0-12,0
    Ft3 3,0. 2,5-4,0
    VitD 89,2

    Negli esami precedenti diaprile 2016:
    Leucociti 6,23. 4,50-11
    Eritrociti 4,18. 4,20-5,40
    Emoglobina 12,5
    Neutrofili 49,5
    Linfociti 34
    Monociti 9,3
    Eosinofili 5,8
    Basofili 1,4
    Ferritina 14

    Negli esami di maggio 2015
    Leucociti 5,63
    Eritrociti 4,48
    Emoglobina 13,3
    Neutrofili 48,9
    Linfociti 37,1
    Monociti 9,2
    Eosinofili 3,6
    Basofili 1,2
    Ferritina 11

    Luglio 2014
    Leucociti 6,37
    Eritrociti 4,68
    Emoglobina 13,8
    Neutrofili 50,1
    Linfociti 33,9
    Monociti 9,6
    Eosinofili 5,0
    Basofili 1,4
    Ferritina 21

    Maggio 2014
    Leucociti 5,76
    Neutrofili 45,8
    Linfociti 37,5

    Da settembre 2013 assumo levotiroxina

    Aprile 2013
    Leucociti 7,89
    Neutrofili 54,2
    Linfociti 34,0

    Settembre 2012
    Leucociti 6,90
    Eritrociti 4,52
    Neutrofili 57,0
    Linfociti 30,0

    sembra che i miei Neutrofili si siano abbassati negli anni è noto che questo andamento è iniziato quando ho intrapreso la cura con levotiroxina. Una casualità? Ringrazio chi vorrà rispondermi, mi preoccupa questo dato che tende verso una inversione tra Neutrofili e linfociti soprattutto nell’ultimo esame di qualche giorno fa. Grazie in anticipo e scusate la lungaggine

  • #22188 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Nel ripercorrere tutti i suoi dati nel tempo, noto che lei è da sempre un soggetto linfatico, infatti i neutrofili sono stati sempre tendenzialmente bassi (sotto il 60%) ; questa condizione che può essere fisiologica e non comporta nel suo caso nessuna conseguenza può essere peggiorata nel tempo per l’uso di farmaci o per frequenti infezioni virali (che possono aumentare la quota dei linfociti) e per carenza di vitamina B12 e folati, cosa che non possiamo escludere data la sua scelta alimentare.
    Sarei tranquillo controllando ogni sei mesi.

  • #22189 Risposta

    Serenella

    Grazie drumma per la risposta! I miei neutrofili hanno iniziato ad abbassarsi dopo la gravidanza, durante la quale i miei neutrofili (anche all’inizio della gestazione) erano 67% circa. Già dopo sei mesi dal parto non arrivavano a 60% anche se erano perfettamente nel range (58%).
    La mia tiroide ha iniziato a funzionare male proprio in questo periodo ma essendo il valore dentro i limiti massimi non è stato considerato alterato. Io da ignorante, non sapevo nulla della tiroide, non ho collegato la mia stanchezza a questo anche perché in quel periodo allattavo, quindi la stanchezza poteva anche essere normale. Allora aveva 3,51 di TSH. Ho intrapreso la cura cinque anni dopo. Chissà se dipende da questo. grazie ancora

  • #22194 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Allora è molto probabile che vi sia un collegamento con il problema tiroideo; faccia anche gli anticorpi (aHTG e aTPO)

  • #22195 Risposta

    Serenella

    Grazie infinite!


Rispondi a: Parere esame del sangue – Neutrofili
Le tue informazioni: