Tipizzazione linfocitaria: sono preoccupato

Analisi del sangue Forum Invia la tua domanda sulle analisi cliniche Tipizzazione linfocitaria: sono preoccupato

Questo argomento contiene 17 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Anna 11 mesi, 2 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #18713 Risposta

    Giova85

    Gentile dottore
    questi i dati del mio emocromo con a seguire la tipizzazione linfocitaria della quale sono preoccupato per il rapporto cd4/cd8. Comunque non ci capisco nulla e mi rimetto a lei. Eseguii il prelievo di sangue a più di un mese da una terribile influenza.

    Emocromo con formula:
    WBC 6.340 mmc
    RBC 5.200.000 mmc
    HGB 15.2 gr/dl
    HCT 45.1 %
    MCV 86.7 fl
    MCH 29.2 pg
    MCHC 33.7 g/dl
    PLT 148.000 mmc

    Neutrofili 31.7 % (val ass. 2.01)
    Linfociti 54.3 % (val ass. 3.44)
    Monociti 11.0 % (val ass. 0.70)
    Eosinofili 2.7 % (val ass. 0.17)
    Basofili 0.3 % (val ass. 0.02)

    Tipizzazione linfocitaria:
    Linfociti totali 53,8% (valori di rif. 22-48)
    T linfociti totali (CD3+) 73, 4 % (59-85) 2.688,1 ul
    T linfociti helper-inducer (Cd3+Cd4) 32,7 % (29-61) 1.200,0 ul
    T linfociti suppressor-cytotoxic (Cd3+Cd8) 40,5 % (11,38) 1.480,0 ul
    Indice helper/suppressor (Cd4/Cd8) 0,81 (0.5-2.6)
    T linfociti natural killer 20.9% (5.6-31) 766,88 ul
    B linfociti totali (Cd3+Cd19+) 5,6 % (5-15) 204 ul

    Dottore di cosa si tratta???
    Grazie mille

  • #18715 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    I valori sono tutti nella norma; non vedo motivo di preoccupazione.
    A parte un aumento dei linfociti di probabile origine virale, giustificata dall’ influenza.
    Non capisco la necessità di fare la tipizzazione.

  • #18721 Risposta

    Giova85

    Dottore mi dissero di farla per stare tranquillo, perché avevo spesso la formula leucocitaria invertira, o meglio spesso ma non sempre. In realtà sono anche un soggetto allergico con forte rinite.
    Da questi dati mi vede immunosoppresso? Leggo bene che ho 1.200 cd4?
    Mi tormenta la paura dell’ hiv per un caso di oltre 4 anni fa, tutto qua.

    Grazie mille per il servizio

  • #18724 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Come ho già detto altrove, perché non fare il test per l’ Hiv e togliersi ogni dubbio. Comunque nel suo caso starei tranquillo.

  • #18725 Risposta

    Giova85

    Dottore Le inoltro nuovamente la richiesta per poter effettuare il pagamento del servizio tramite sistema diverso da quello paypal, in quanto eseguo spesso analisi del sangue per mia premura e vorrei avere il Suo prezioso servizio.
    Un’ultima domanda: i linfociti helper-inducer, sarebbero i c.d. T4 o Cd4 dai quali si evince se il sistema immunitario sia o meno efficiente? (cosa che non lo sarebbe per chi è immunosoppresso, credo). Io ne dispongo in numero di 1.200,0 per Ul, esatto?

  • #18733 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Il valore è ancora nella norma , non si parla di immunosoppressione nel suo caso. I linfociti T Cd4 sono cellule che aiutano altre cellule nella risposta immunitaria (helper).

    Per quanto riguarda il pagamento per ora non è possibile un sistema diverso dalla PAY PAL ma non si preoccupi continui a scrivere che la risponderò.

  • #20542 Risposta

    Alessandro
    Partecipante

    Per approfondire il tema LINFOCITI consigliamo la lettura di questo articolo:
    https://www.analisidelsangue.net/linfociti/

  • #23390 Risposta

    Roberto

    Dottore volevo togliermi un dubbio, 2 anni fa a causa di una infezione alla colecisti mi hanno sottoposto alla tipizazione linfocitaria con tuto nella norma, da allora non ho avuto più rapporti sessuali, posso stare tranquillo di non avere hiv?

  • #23393 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Certo, come avresti potuto prenderlo?

  • #23395 Risposta

    Roberto

    Volevo sapere che se io avessi avuto hiv i valori non erano nella norma vero?anche se l’ultimo rapporto a rischio risale al 2010 e la tipizzazione linfocitaria risale a 4 anni dopo

  • #23397 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Ma non basta la tipizzazione linfocitaria per sapere se sei sieropositivo;
    devi fare il test specifico: ricerca anticorpi per l’HIV.

  • #23399 Risposta

    Roberto

    Si ma avendo tutti i valori nella norma ed essere passati 6 anni che rischio corro?

  • #23401 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Nessuno.

  • #23923 Risposta

    Anna

    Gentile dottore,
    mi trovo nella situazione di una sospetta leucemia linfocitaria e sono a dir poco preoccupata. Non si tratta di me ma di mia mamma e l’angoscia per me è doppia.
    Le riporto i dati in merito agli esami del sangue in mio possesso

    Emocromo
    WBC 10.50
    RBC 4.95
    HGB 141
    HCT 0.47 (nelle analisi di un mese fa era 0.50)
    MCV 95.2
    MCH 28.5
    MCHC 299
    RDW-CV 14.6
    PLT 255

    Formula leucocitaria
    Neutrofili% 41.5
    Neutrofili# 4.37
    Linfociti% 47.0
    Linfociti# 4.93
    Monociti% 9.0
    Monociti# 0.94
    Eosinofili% 1.8
    Eosinofili# 0.19
    Basofili% 0.7
    Basofili# 0.07

    Tipizzazione linfocitaria
    Linfociti T (CD3) 2363
    Linfociti T4 (CD3/CD4) 38 %
    Linfociti T4 (CD3/CD4) 897

    Linfociti T8 (CD3/CD8) 54 %
    Linfociti T8 (CD3/CD8) 1294
    Rapporto T4/T8 (CD4/CD8) 0.69

    Questi gli esami del sangue.
    Patologie in atto: angina pectoris, problemi di pressione, colesterolemia, lieve diabete, osteoporosi, bronchite cronica.
    Ha avuto problemi a livello tiroideo durante la menopausa ed è stata trattata con lo iodio. Inoltre soffre di allergia al nickel, al lattosio, al glutine.
    Recentemente l’ho dovuta ricoverare tre volte perchè continuava a defecare sangue: i medici hanno giustificato il problema come dovuto ai farmaci per la cardiopatia e per la pressione contenenti lattosio. Cambiata la terapia e messa a regime alimentare controllato, si è risolto. Non è stata effettuata la colonscopia per l’età avanzata.

    Ho letto molto in merito a questo tipo di esami cercando di capirci qualcosa ma non avendo la capacità di mettere insieme i dati e contestualizzarli adeguatamente sono davvero in ansia. La diagnosi del medico di base è stata, come segnalato in principio di post, leucemia in modo categorico. Mia mamma è molto abbattuta, scombussolata e ha preso a trascurarsi nel mangiare, sempre col pensiero fisso sulla malattia. Secondo lei può essere altro? Mononucleosi, herpes, colite ulcerosa, morbo di Crohn? Le cito queste patologie solamente per la frequenza con cui si ripetono negli studi che ho letto in merito ai valori sfalsati dei linfociti cercando una speranza per risollevare un po’ l’umore a mia mamma ma inizio a vedere un po’ tutto nero anch’io…
    C’è qualcosa che posso fare, magari degli altri esami specifici, per avere un quadro più completo? Il medico di famiglia, ahimè, mi ha risposto che non c’è molto da fare, a questo punto.
    La prego mi aiuti.
    Grazie dottore

    Anna

  • #23927 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Dal valore dei globuli bianchi totali e della formula leggermente a favore dei linfociti è difficile pensare ad una leucemia linfocitaria, ma se i medici che l’hanno visitata sono così sicuri avranno le loro ragioni;
    in questo caso è difficile fare qualcosa, vista anche l’età; non le resta che seguire i consigli dei medici e seguire l’evoluzione.

  • #23988 Risposta

    Anna

    Mi rincuorano le sue parole dottore: per me è tutto un gran caos di numeri a cui non so dare risposta e il fatto che pensi che non sia leucemia mi dà una ragione di più per insistere ad andare oltre.
    Al momento l’ha vista solamente il suo medico di famiglia. Sto cercando di persuaderla a vedere uno specialista ma non so a chi rivolgermi. Un ematologo potrebbe andare?

  • #23991 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    E’ perfetto.

  • #23992 Risposta

    Anna

    Grazie davvero dottore. Lei è davvero una persona gentilissima



Rispondi a: Tipizzazione linfocitaria: sono preoccupato
Le tue informazioni: