Valori alterati nelle analisi del sangue

Analisi del sangue Forum Discussioni ed opinioni Valori alterati nelle analisi del sangue

Questo argomento contiene 19 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Alessandro 9 mesi, 1 settimana fa.

  • Autore
    Articoli
  • #2882 Risposta

    pieropalermo
    Membro

    Ciao a tutti,oggi sono andato a ritirare le mie analisi del sangue prescrittemi per ipercolesterolemia.
    I risultati sono:

    Glicemia…89
    Col. TOT…157
    Col. HDL…39
    Trigliceridi…95
    AST/GOT…30
    <span style=”color: red;”>ALT/GPT…71 (fino a 45)
    Gamma GT…46</span>

    Urina

    Aspetto…Limpida
    Colore Giallo paglierino
    Peso spec…1025
    PH…5.9
    <span style=”color: green;”>Proteine
    Glucosio
    Chetoni
    Bilirubina….TUTTO ASSENTE
    Emoglobina
    Nitriti
    Urobilinogeno…Nella norma</span>

    ANALISI MICROSCOPICA (x 400d)
    Leucociti ben conservati…1
    <span style=”color: green;”>Emazie
    Cilindri
    Piociti
    Cristalli….TUTTO ASSENTE
    Granuli amorfi
    Epiteli delle basse vie</span>

    EMOCROMO CON FORMULA (riporto solo i valori segnati con l’asterisco)

    <span style=”color: red;”>Linfociti…46,2 (20-40)
    MPV…11,3 (7-11)</span>

    Quello che più mi preoccupa è l’alto valore di Alanina transaminasi.
    Mi devo preoccupare?
    PS: Da 4 mesi sono in cura con Torvast 20 MG

    Grazie anticipatamente.

  • #9090 Risposta

    pieropalermo
    Membro

    Dimenticavo…se può essere utile…ho 37 anni,non bevo,fumo poco,pressione art. normalissima.

  • #9091 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Se legge le istruzioni del farmaco, vedrà che può provocare un aumento delle transaminasi

    piuttosto ha controllato il CPK?

    E mi scusi come a che livelli era il colesterolo per prendere una statina, non mi sembra un soggetto a rischio……

  • #9094 Risposta

    pieropalermo
    Membro

    prima di iniziare la terapia con torvast,il mio colesterolo TOT si aggirava attorno ai 300 con un hdl molto basso (Mai sopra i 35). Purtroppo ho un problema di familiarità…madre di 60anni con già 2 infarti alle spalle…suo fratello morto improvvisamente a 50 anni mentre era in lista d’attesa per un trampianto.
    Niente Cpk mi spiace…
    Grazie per la risposta

  • #9095 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Ok. E’ un soggetto a rischio
    Le consiglio la prossima volta di controllare anche il CPK

  • #9102 Risposta

    pontebba
    Membro

    bisognerebbe sapere anche il peso,meglio calcolando la BMI ( body mass index) vale a dire peso : altezza al quadrato; il risultato deve stare tra 20 e 25 (ad es. con 90 kg e 175cm – 1.75×1.75= 3.06- il BMI è di 29.4, quindi elevato sovrappeso, quasi obesità).In questo caso non è raro trovare una steatosi epatica (utile ecografia addome superiore)che spiegherebbe l’aumento della gpt/alt.Con questa familiarità è assolutamente vietato il fumo!!!Per aumentare il colesterolo HDL forse potresti provare un fibrato (ad es.fulcrosupra) che agisce sull’HDL molto meglio delle statine, oltre ad incrementare l’attività fisica e la dieta povera in grassi saturi (di origine animale).Se c’è familiarità potresti chiedere l’esenzione ticket per dislipidemia che prevede i controlli gratuiti degli esami tra cui anche il CK e LDH, enzimi del muscolo che talora aumentano dopo terapia con le statine.

  • #9211 Risposta

    pieropalermo
    Membro

    Originariamente inviato da drumma

    Ok. E’ un soggetto a rischio
    Le consiglio la prossima volta di controllare anche il CPK

    Ciao a Tutti. Dopo alcuni mesi ho rifatto le analisi. Premetto col dire che: Ho sospeso il Torvast 20mg perchè mi dava grossi problemi a livello intestinale e ho sospeso le sigarette da 2 mesi ^___^!!

    Colesterolo TOT 276* (fino a 220)

    HDL 41

    Trigliceridi 135

    Glicemia 80

    Transaminasi Ast 26

    Transaminasi Alt 49 * (fino a 45)

    Gamma GT 60 * (fino a 50)

    CPK 270 * (Fino a 200)

    PS: Emocromo tutto ok credo (non c’è nessun asterisco)

  • #9218 Risposta

    pontebba
    Membro

    Ciao, riprendo la discussione dopo qualche tempo. Dici che il tuo colesterolo HDL di solito non supera i 35mg, anche se ora è a 41.
    Sappi che un basso livello di HDL è un forte segnale di cardiopatia ischemica, indipendente da altre complicanze come il diabete; tanto che recentemente il limite inferiore dell’HDL, consigliato, non è più 35 ma è stato ritoccato a 40 mg/dL. Ora il tuo colesterolo LDL è risalito, senza statine,a 208mg (276-41-27) mentre dovrebbe stare sotto i 130, anzi avvicinarsi a 100.Anche se sei giovane ti consiglio,oltre naturalmente ad una dieta corretta e stop definitivo al fumo,l’assunzione di un farmaco,d’accordo con il tuo medico curante.Un’alternativa alle statine potrebbe essere il fenofibrato che fa aumentare il colesterolo buono molto più della statina. 8D Ciao

  • #9220 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Attenzione : dire che un basso livello di HDL è un forte segnale di cardiopatia ischemica lo trovo abbastanza azzardato.
    L’HDL è uno dei fattori di rischio insieme a colesterolo totale alto, trigliceridi alti, LDL alto, Glicemia alta (diabete), pressione alta, sovrappeso, fumo, sedentarietà, familiarità, alterazioni della coagulazione, iperomocisteinemia.
    Uno o più fattori di questi PREDISPONGONO e ripeto PREDISPONGONO ad una patologia cardiocircolatoria;

  • #9221 Risposta

    pieropalermo
    Membro

    La cosa che mi lascia assai perplesso è come si sia impennato in così poco tempo senza statine il colesterolo totale. Si d’accordo,ho una familiarità,ma non mangio praticamente niente. Uova,carne rossa,salumi,alcolici,dolciumi sono solo un vecchissimo ricordo V

  • #9223 Risposta

    pontebba
    Membro

    Drumma, si tratta di intenderci.Si è sempre saputo che vi sono numerosi fattori di rischio, quelli che hai elencato, ma non sono tutti uguali.
    Un conto è il fumo che negli USA fa 400.000 morti ogni anno,un conto è l’aumento della omocisteina. Un basso C-HDL è predittore importante di cardiopatia ischemica, non è certo qualcosa di poco conto.E poi tu stesso hai detto che il gentile “Pieropalermo” è a rischio e non credo che chi ha prescritto una torvastina da 20mg (e non da 10) non ci abbia pensato bene.In tutte le persone con basso C-HDL bisogna abbassare il colesterolo LDL entro i limiti delle linee guida (almeno sotto i 130mg).
    Ora l’LDL di Pieropalermo supera i 200, appena sospese le statine e con una dieta apparentemente corretta. Personalmente, anche a 37 anni,mi sentirei più sicuro con una terapia adatta.Ciao 😀

  • #9226 Risposta

    pieropalermo
    Membro

    Pontebba mi stai facendo spaventare :0
    Comunque l’hdl molto basso,è dovuto anche dal fatto,che ho sempre fatto una vita molto sedentaria (dice il mio medico). Difatti i primi tempi non superava mai i 35 ora con un po di attività fisica siamo già a 41,non è molto lo so ma ultimamente ci sto dando dentro alla grande con la corsa e sono sicuro che al prossimo prelievo il mio hdl sarà ancora più alto,anche in virtù del fatto che ho smesso di avvelenarmi con le sigarette.
    Per dovere di cronaca,il mio medico mi ha prescritto il Provisacor da 10 mg. Per adesso non sembra darmi particolari problemi.

  • #9227 Risposta

    pontebba
    Membro

    Se uno spavento serve a far smettere di fumare e ad avere uno stile di vita corretto, ne sono contento. Il tuo medico ha ragione nel dirti che un metodo per aumentare l’HDL basso è proprio l’attività fisica
    ( mentre lo abbassano : obesità, sedentarietà, fumo di sigaretta e dieta ricca di carboidrati).Comunque sei stato tu a riferire che, in passato, l’HDL non superava mai i 35mg! Perciò sospendere le statine, in queste condizioni, non è affatto consigliabile, tanto è vero che l’LDL, senza farmaco,era schizzato in alto, mentre ora,con questa statina, dovrebbe rientrare nei limiti.Comunque auguri e prosegui con una giusta attività fisica (circa 30′ x5 volte alla settimana).
    Carissimi saluti 😀

  • #9262 Risposta

    pieropalermo
    Membro

    Ho fatto un’esame del sangue a pagamento,così per vedere come va la terapia con la rosuvastatina.
    Ebbene HO IL COLESTEROLO BASSO!!! :0

    Colesterolo TOT 140 (150-250)
    35 l’HDL (strano perchè a differenza di prima faccio una buona attività fisica)
    I trigliceridi sono a 145 (si sono alzati strano)
    Ok gli altri valori.Ora la domanda è: Cosa implica avere dei livelli di colesterolo SOTTO la norma,anche se mi sembra di capire che in questo caso si tratti di poco…

  • #9264 Risposta

    pontebba
    Membro

    Benissimo così Pieropalermo, ora il tuo LDL = colesterolo cattivo (bisogna ragionare sempre con questo valore, l’LDL) è di 81, quindi un valore molto buono anche per chi avesse il diabete o una cardiopatia ischemica (in questi casi LDL deve stare sempre sotto i 100 e, in alcuni casi di maggior rischio, sotto i 70!). Quindi non preoccuparti se il colesterolo totale è a 140, è l’effetto della terapia che blocca la produzione del colesterolo a livello del fegato.L’unico problema relativo resta il colesterolo buono o HDL sempre basso (come già ti ho detto sarebbe meglio se fosse oltre i 40mg), ma a questo punto va bene così.Naturalmente non dovrai sospendere mai la terapia, vita natural durante . Ciao e auguri

  • #9265 Risposta

    pieropalermo
    Membro

    Poco sopra parli di Fenofibrato utile ad aumetare l’hdl.
    Ma si può anche assumere insieme alla statina?

  • #9268 Risposta

    pontebba
    Membro

    Ciao Pietro, oggi l’associazione tra fenofibrato e statine è possibile,naturalmente solo su indicazione del tuo medico o di un centro specializzato.Ma nel caso tuo non mi pare indicata visto il risultato dell’LDL con la terapia in corso. Sarebbe interessante vedere quali risultati si avrebbero con il solo fibrato (senza statina) su HDL ed LDL.In ogni caso sei perfettamente a cavallo già così…saluti carissimi 😀

  • #21395 Risposta

    Alessandro
    Partecipante

    Per approfondire il tema GLICEMIA consigliamo la lettura di questo articolo:
    https://www.analisidelsangue.net/glicemia/

  • #21866 Risposta

    Alessandro
    Partecipante

    Per approfondire il tema CPK consiglio la lettura di questo articolo https://www.analisidelsangue.net/cpk/

  • #22027 Risposta

    Alessandro
    Partecipante

    Per approfondire il tema TRANSAMINASI consigliamo la lettura di questo articolo:
    https://www.analisidelsangue.net/transaminasi-got-ast-gpt-alt/


Rispondi a: Valori alterati nelle analisi del sangue
Le tue informazioni: