LEXOTAN: uso, posologia, effetti collaterali

Il Lexotan è un farmaco basato sul principio attivo del bromazepam e appartiene al gruppo di farmaci delle benzodiazepine. Il Lexotan, In particolare, è utilizzato per combattere stati di ansia, tensione o agitazione. Va utilizzato con cautela e seguendo le indicazioni, pena gravi effetti collaterali.

Per cosa è usato il Lexotan

Il Lexotan gocce o compresse contiene il principio attivo bromazepam e appartiene ad un gruppo di farmaci chiamati benzodiazepine, note per la loro funzione e azione sulle sostanze chimiche del cervello.

In particolare, questo farmaco è utilizzato per stati di ansia, tensione o agitazione.

L’ansia o la tensione associata allo stress della normale vita quotidiana, di solito non richiedono il trattamento con terapia farmacologica a base di Lexotan.

Il medico, tuttavia, può prescriverlo per altri scopi e per altre terapie mediche.

In generale, le benzodiazepine devono essere assunte solo per brevi periodi di tempo (per esempio da 2 a 4 settimane); l’uso continuo e a lungo termine non è raccomandato, a meno che non sia stato consigliato dal medico.

Questo medicinale può essere coinvolgente ed è acquistabile solo con prescrizione medica.

Prima di prendere Lexotan

Non si deve assumere il Lexotan in caso di:

  • reazione allergica al farmaco, altre benzodiazepine o altri componenti elencati indicati sul foglietto illustrativo
  • sintomatologia legata ad una reazione allergica che può includere: fiato corto, affanno o respirazione difficoltosa, gonfiore del viso, delle labbra, della lingua o di altre parti, rash, prurito o orticaria sulla pelle
  • in presenza di una malattia polmonare grave e cronica
  • in presenza di una grave malattia epatica
  • se c’è di apnea del sonno
  • in presenza di una malattia muscolare di debolezza conosciuta come miastenia gravis
  • qualora la confezione del farmaco sia aperta o mostri segni di manomissione
  • se la data di scadenza presente sulla confezione è passata.

Se si assume questo farmaco con data di scadenza passata, potrebbe non funzionare correttamente.

Non somministrare il Lexotan ai bambini, perchè la sicurezza e l’efficacia non sono stabilite.

lexotan-medico
Il medico deve essere a conoscenza del passato e del presente del paziente prima di poter prescrivere il Lexotan

Lexotan e consigli medici

Il medico deve essere a conoscenza di tutto quanto segue prima di poter prescrivere il Lexotan.

Il medico, quindi, deve essere informato circa:

  • Una gravidanza in corso o la probabilità di essere incinta: il Lexotan non è raccomandato per donne in gravidanza.
  • Il periodo di allattamento in corso o nel futuro prossimo: questo farmaco potrebbe giungere nel latte materno e quindi c’è la possibilità che il bambino possa assumerlo tramite il nutrimento.
  • Altri problemi di salute, in particolare: malattie del fegato, del rene o del polmone, alta o bassa pressione sanguigna, depressione, psicosi o schizofrenia, confusioni o convulsioni (epilessia), alta pressione oculare (glaucoma), in casi di abuso di alcool o droga
  • L’utilizzo regolare di alcolici: l’alcool può aumentare gli effetti di questo farmaco.
  • Intolleranza al lattosio.
  • Allergia o intolleranza a qualsiasi altro medicinale, alimenti, coloranti o conservanti.

Interazioni del Lexotan con altri medicinali

E’ buona regola informare sempre il medico, tempestivamente, circa l’assunzione di altri medicinali, inclusi quelli senza prescrizione medica, rimedi erboristici e omeopatici.

Alcuni medicinali possono interferire con il Lexotan sono:

  • Farmaci che favoriscono il sonno, sedativi o tranquillanti
  • Ansiolitici
  • Farmaci usati per trattare determinate condizioni mentali ed emotive
  • Medicine contro la depressione come la fluvoxamina
  • Farmaci per controllare i sintomi dell’epilessia
  • Alcuni farmaci utilizzati per trattare allergie e raffreddori
  • Antidolorifici
  • Rilassanti muscolari
  • Anestetici
  • Alcuni farmaci usati per trattare le infezioni batteriche
  • Farmaci usati per trattare l’infezione da HIV
  • Alcuni farmaci usati per trattare le condizioni a carico del cuore o per la pressione sanguigna alta
  • Cimetidina, un farmaco utilizzato per trattare le ulcere
  • Disulfiram, un farmaco utilizzato nel trattamento dell’abuso di alcool.

Questi farmaci possono interferire con il corretto funzionamento del Lexotan o provocare gravi effetti collaterali.

Potrebbe essere necessario utilizzare una posologia o una tipologia diversa di farmaci.

Il medico o il farmacista forniranno maggiori informazioni sul trattamento farmacologico, prima della prescrizione e dell’assunzione di Lexotan.

Come assumere il Lexotan

Seguire attentamente tutte le indicazioni fornite dal medico o dal farmacista che potrebbero, talvolta, differire dalle informazioni contenute nel foglietto illustrativo.

Se non si comprendono le istruzioni riportate all’interno della confezione del farmaco, chiedere delucidazioni al proprio medico o al farmacista.

Il Lexotan deve essere assunto esattamente come da prescrizione medica. Infatti, la posologia e la somministrazione variano da paziente a paziente, a seconda dell’età e della condizione medica da trattare.

Generalmente, la dose comune è tra i 6 e i 12 mg al giorno e i pazienti più anziani potrebbero assumerne meno.

Il Lexotan deve essere assunto per via orale: le compresse devono essere ingerite intere accompagnate da un bicchiere di acqua. In genere, dovrebbe essere assunto a stomaco vuoto, dai 30 ai 60 minuti prima dell’assunzione dei pasti principali.

Non utilizzare il Lexotan per più di quanto prescritto dal medico; deve essere utilizzato, infatti, solo per brevi periodi, ad esempio dalle 2 alle 4 settimane, perché l’uso continuo a lungo termine non è raccomandato, a meno che non sia stato consigliato dal medico.

L’uso di benzodiazepine può portare alla dipendenza dal farmaco.

lexotan-benzodiazepine
Il Lexotan deve essere assunto esattamente come da prescrizione medica. Infatti, la posologia e la somministrazione variano da paziente a paziente

In caso di dimenticanza di Lexotan

In caso di dimenticanza dell’assunzione della compressa successiva, è consigliato assumere il farmaco appena ci si ricorda, per poi tornare ad assumerlo secondo prescrizione medica.

Mai assumere una dose doppia per compensare la compressa dimenticata.

In caso di sovradosaggio di Lexotan

In caso di sovradosaggio di Lexotan, anche in assenza di sintomi di disagio o di avvelenamento, potrebbe essere necessaria un’analisi medica urgente.

Il sovradosaggio di Lexotan potrebbe comportare sonnolenza, confusione, stanchezza, vertigini, difficoltà a respirare, debolezza e/o incoscienza.

Buone norme durante l’assunzione di Lexotan

  • Informare il proprio medico curante, dentista e farmacista circa l’assunzione del farmaco.
  • Non assumere altri farmaci senza prima averne parlato col medico o dietro prescrizione medica.
  • Informare il proprio medico curante, circa la possibilità di una gravidanza durante l’assunzione del farmaco.
  • Presentarsi presso il proprio medico curante per eventuali controlli sull’efficacia del trattamento farmacologico.
  • Informare il proprio medico curante se per qualsiasi motivo non si assume il farmaco secondo prescrizione medica; questo potrebbe comportare l’inefficacia del trattamento.
  • Non guidare o utilizzare macchinari durante le prime assunzioni del farmaco; il Lexotan, infatti, può causare sonnolenza o vertigini.
  • Informare il proprio medico curante nel caso in cui il Lexotan non migliora la propria condizione patologica.
  • Evitare di assumere il farmaco per un periodo più lungo di quanto prescritto dal medico.
  • Non modificare la dose senza prima consultare il proprio medico curante.
  • Evitare di interrompere il trattamento e non modificare la posologia, senza prima consultare il proprio medico curante.
  • Non interrompere improvvisamente l’assunzione di Lexotan, in caso di epilessia, perchè potrebbe peggiorarne gli effetti e causarne complicanze.
Lexotan-ansia
In caso di sovradosaggio di Lexotan, anche in assenza di sintomi di disagio o di avvelenamento, potrebbe essere necessaria un’analisi medica urgente

Effetti collaterali del Lexotan

In genere, i pazienti con più di 65 anni di età, potrebbero presentare maggiori probabilità di avere effetti collaterali indesiderati:

  • sonnolenza, stanchezza
  • vertigini
  • mal di testa
  • incubi e sonno agitato
  • debolezza muscolare.

Questi sono gli effetti collaterali più comuni del farmaco.

Altri effetti collaterali possono includere:

  • visione offuscata
  • eruzioni cutanee
  • tremore
  • perdita dell’appetito
  • bocca asciutta
  • biascicamento
  • perdita di memoria, confusione, mancanza di concentrazione
  • ansia improvvisa o eccitazione
  • mancanza di respiro o difficoltà di respirazione.

Questi sono effetti collaterali gravi e potrebbe essere necessario un intervento medico.

Questo non è un elenco completo di tutti gli effetti collaterali possibili. Altri, non ancora noti, potrebbero verificarsi in alcuni pazienti.

Conservazione del Lexotan

Conservare il farmaco in un luogo fresco e asciutto dove la temperatura rimane inferiore ai 30 gradi; il caldo e l’umidità potrebbero deteriorare il farmaco.



Analisi del sangue Forum LEXOTAN: uso, posologia, effetti collaterali

Crea nuova discussione
Le tue informazioni:






Mantenere il farmaco fuori dalla portata di bambini e animali domestici.

Analisi del sangue Forum LEXOTAN: uso, posologia, effetti collaterali

Stai vedendo 2 discussioni - dal 1 al 2 (di 2 totali)
Stai vedendo 2 discussioni - dal 1 al 2 (di 2 totali)

Problemi con le analisi cliniche? Invia una domanda nel FORUM: è gratis
Risposta entro 24 ore