OSTEOPATA : cosa fa e cosa cura

L'osteopata è un professionista che tratta numerose patologie seguendo i principi base dell'osteopatia, una forma di medicina manuale non invasiva priva di trattamenti farmacologici, che si concentra sulla salute totale del corpo trattando e rafforzando il quadro muscolo-scheletrico, che comprende le articolazioni, i muscoli e la colonna vertebrale

L’osteopatia è una forma di medicina manuale non invasiva priva di trattamenti farmacologici, praticata dall’osteopata.

Si concentra sulla salute totale del corpo trattando e rafforzando il quadro muscolo-scheletrico, che comprende le articolazioni, i muscoli e la colonna vertebrale.

Il suo scopo è quello di influenzare positivamente i sistemi nervosi, circolatori e linfatici del corpo.

Questa terapia è un approccio unico olistico all’assistenza sanitaria. L’osteopata non si concentra semplicemente sul trattamento dell’area problematica, ma utilizza tecniche manuali per riequilibrare tutti i sistemi corporei, per fornire benefici per la salute e un benessere complessivo.

Il Dr. Andrew Taylor Still ha fondato e diffuso la pratica dell’osteopatia alla fine dell’800 negli Stati Uniti d’America, al fine di utilizzare tecniche manuali per migliorare la circolazione e correggere la biomeccanica alterata, senza l’uso di alcuna terapia farmacologica.

Che cosa tratta l’osteopatia

L’osteopata tratta numerose patologie. La maggior parte dei pazienti che si rivolgono ad un osteopata presentano persistenti dolori alla testa, al dorso, al collo e ai piedi, alla sciatica, gomito da tennista e lesioni ai tendini croniche.

Altri pazienti soffrono di artrite, problemi all’apparato digerente, asma, sindrome del tunnel carpale, problemi alla postura e colpo di frusta. Tutte queste patologie sono trattabili.

osteopata manipolazione
L’osteopatia si concentra sulla salute totale del corpo trattando e rafforzando il quadro muscolo-scheletrico

Le qualità dell’osteopatia

La filosofia dell’osteopatia è la maggiore differenza che la contraddistingue dalle altre discipline mediche.

I principi fondamentali sono basati sull’idea che tutte le parti del corpo funzionino insieme, quindi, siano accomunate in modo integrato.

Se una parte del corpo è limitata, il resto del corpo deve adattarsi e compensarla, portando a infiammazioni, dolori, rigidità e altre condizioni patologiche gravi o meno gravi.

I trattamenti osteopatici aiutano il corpo con la riduzione del dolore e dello stress e offrendo maggiore mobilità al corpo.

Come lavora un osteopata

L’osteopata utilizza un’ampia gamma di tecniche e pratiche dolci, tra cui lo stretching dei tessuti molli, la pressione tattile profonda e la mobilitazione o la manipolazione delle articolazioni.

In alcuni casi, gli osteopati possono integrare i consigli forniti dal medico curante. Ad esempio, i pazienti che soffrono di artrite sono spesso in terapia farmacologica antinfiammatoria.

Oltre a ciò, gli osteopati possono alleviare il dolore causato dalla rigidità articolare e muscolare, migliorando la mobilità articolare e il flusso del sangue alle articolazioni e mostrando ai pazienti come evitare di causare ulteriori lesioni.

osteopata dolore
La maggior parte dei pazienti che si rivolgono ad un osteopata presentano persistenti dolori alla testa, al dorso, al collo e ai piedi, alla sciatica, gomito da tennista e lesioni ai tendini croniche

Benefici dell’osteopatia

Il trattamento osteopatico in sé non è “preventivo”. L’osteopata rispetta la capacità naturale del corpo come un meccanismo di auto-regolazione e interviene solo quando il dolore o il disagio è presente e persistente.

I vantaggi dell’osteopatia sono il miglioramento generale della mobilità e della stabilità strutturale del corpo.

A sua volta, altri sistemi del corpo come i sistemi circolatori, nervosi e linfatici funzionano in modo più efficace e per avere una serie di buone condizioni generali è necessario un trattamento minimo.

Osteopatia e sonno

Un indicatore chiave del dolore o del disagio è la mancanza di sonno o il fatto di passare notti inquiete.

Un efficace risultato del trattamento osteopatico spesso riflette i primi segni di recupero con una buona dormita.

Poche ore di sonno, purtroppo, servono solo ad ingrandire l’incapacità del corpo di funzionare adeguatamente e ridurre la propria capacità psicosomatica di far fronte al dolore (le malattie psicosomatiche sono quelle in cui i sintomi fisici sono causati o aggravati da fattori emotivi).

Osteopatia e sistemi nervosi, circolatori e linfatici

Il trattamento osteopatico influisce positivamente sui sistemi nervosi, circolatori e linfatici, tanto da offrire un corpo più equilibrato e una migliore salute in generale.

Questa combinazione, associata ad un buon regime dietetico e all’esercizio fisico, può migliorare il benessere del paziente e spesso porta ad un approccio positivo sulla responsabilità sanitaria individuale.

Osteopatia e dolore alla schiena

L’osteopata può offrire consigli di prevenzione per evitare di incorrere in problemi causati da stress e vita sedentaria: come esercizi di stretching, tecniche di rilassamento, postura, respirazione e riduzione dello stress, sono un ottimo modo per mantenere la propria salute inalterata e sana.

Inoltre, alcuni cambiamenti nello stile di vita, tra cui la dieta o l’ergonomia sul posto di lavoro, possono migliorare notevolmente la propria salute e ridurre eventuali spese sanitarie e farmacologiche.

La prima visita dall’osteopatia

La prima visita da un osteopata è potenzialmente la stessa iniziale dal proprio medico curante o da uno specialista.

Il paziente viene sottoposto ad una serie di domande sulla propria storia medica completa e sul proprio stile di vita, regime alimentare e stato emotivo.

L’osteopata elabora la richiesta di parlare di eventuali sintomi, nonché dettagli di eventuali incidenti o traumi passati, anche se potrebbero sembrare non legati al problema attuale del paziente.

Al paziente può essere richiesto di eseguire alcuni semplici movimenti e, questo è il modo in cui l’osteopata può osservare come il paziente utilizza il proprio corpo, tanto da individuare eventuali alterazioni della mobilità evidente e valutare la postura.

Test neurologici e ortopedici aiutano l’osteopata ad eliminare eventuali patologie sottostanti e a differenziare talune patologie da altre più gravi.

Gli osteopati sono altamente formati per individuare manualmente punti di restrizione o di infiammazione in varie parti del corpo.

Utilizzando il semplice tocco o la palpazione finemente sintonizzata, l’osteopata valuterà la colonna vertebrale, le articolazioni, i muscoli e i tendini.

Un osteopata, inoltre, può anche riferirsi a test ematici o raggi X per confermare o riesaminare i risultati diagnostici esistenti ove disponibili.

La consultazione iniziale richiederà circa 45 minuti per completare una diagnosi completa, dopodiché l’osteopata sarà in grado di offrire un programma di trattamento mirato.

Il trattamento potrebbe includere tecniche come l’estensione del tessuto molle, l’aumento del flusso sanguigno o eventuali migliorie volte per la flessibilità delle articolazioni e dei muscoli.

osteopata cura
Durante la prima visita, l’osteopata elabora la richiesta di parlare di eventuali sintomi, nonché dettagli di eventuali incidenti o traumi passati

Cosa riguarda il trattamento osteopatico

Se la diagnosi è quella che richiede ulteriori indagini o interventi specialistici, un osteopata suggerirà un rinvio al proprio medico curante o ad uno specialista.

Gli osteopati, infatti, spesso trattano in collaborazione con il proprio medico di famiglia, dentista, podologo o altro professionista sanitario.

Poiché l’osteopatia sottolinea l’auto-guarigione, un osteopata può anche consigliare alcuni cambiamenti nella propria alimentazione, programmi di esercizio fisico e diversi adattamenti o cambiamenti al proprio stile di vita.

Tutti i programmi di trattamento sono altamente individualizzati e dipendono dalla situazione attuale del paziente, dalla storia passata e dalla capacità di adattarsi al cambiamento.

La maggior parte dei problemi semplici richiede spesso solo 3-4 trattamenti.

Perché non si deve ignorare il dolore secondo l’osteopatia

Se si ignorano i sintomi di un eventuale dolore alla schiena, questo può svilupparsi in altre forme di dolore differito in varie zone del corpo, come il collo, la spalla o il piede e la gamba.

Più a lungo si sottovaluta il problema, più profonde saranno le ramificazioni psicologiche che rendono più difficile per un paziente accettare il recupero come un obiettivo facile e raggiungibile.

Come la maggior parte delle condizioni di salute a lungo termine, questo può portare alla depressione.



Analisi del sangue Forum OSTEOPATA : cosa fa e cosa cura

Crea nuova discussione
Le tue informazioni:






Secondo la filosofia osteopatica, tutte le parti del corpo sono interconnesse e sono influenzate l’una con l’altra e, naturalmente, rivolgersi ad un osteopata migliora la salute e il benessere generale, permettendo di condurre uno stile di vita più attivo e più sano.

Analisi del sangue Forum Discussioni

Stai vedendo 20 discussioni - dal 1 al 20 (di 4,469 totali)
Stai vedendo 20 discussioni - dal 1 al 20 (di 4,469 totali)