SUDORAZIONE NOTTURNA : come curare il disturbo

La sudorazione notturna è un disturbo ricorrente e fastidioso che ha molteplici cause e interessa tanto gli uomini quanto le donne. Più che essere curata, esistono diversi modi per prevenirla, purché se ne conosca l'origine

Definizione della sudorazione notturna

La sudorazione notturna, o la sudorazione eccessiva durante il sonno, sono un sintomo comune sia nelle donne sia negli uomini.

Ci sono molte condizioni mediche e malattie che tendono a causarla; esempi più comuni, includono:

  • perimenopausa;
  • menopausa;
  • assunzione di alcuni farmaci;
  • problemi ormonali;
  • bassi livelli di zucchero nel sangue;
  • problemi neurologici.

La sudorazione notturna, inoltre, può essere accompagnata da altri sintomi come:

  • brividi;
  • agitazione con febbre;
  • secchezza vaginale;
  • alterazioni dell’umore.

Le cause meno frequenti di sudorazione notturna includono infezioni e tumori.

I medici trattano il problema diagnosticando la causa della sudorazione notturna, da principio.

Caratteristiche della sudorazione notturna

La sudorazione notturna si riferisce a qualsiasi perdita di sudore eccessiva che si verifica durante la notte.

E’ bene distinguere, però, la sudorazione notturna come sintomo o causa di una patologia più grave da una sudorazione eccessiva dovuta alla temperatura della camera da letto insolitamente calda o un pesante abbigliamento da notte.

Al fine di distinguere le sudorazioni notturne che nascono da cause mediche da quelle che si verificano per motivazioni futili, i medici fanno riferimento a vere sudorazioni notturne come gravi vampate di calore che si verificano di notte e che possono essere in grado di inumidire e/o bagnare indumenti da notte e lenzuola.

In uno studio di 2267 pazienti che hanno consultato il proprio medico curante inerente a questa condizione, il 41% ha riferito di aver sperimentato sudorazione notturna durante il mese precedente: quindi la percezione di sudorazione eccessiva di notte è abbastanza comune.

sudorazione notturna cure
La sudorazione notturna, o la sudorazione eccessiva durante il sonno, sono un sintomo comune sia nelle donne sia negli uomini

Cause di sudorazione notturna nelle donne, negli uomini e nei bambini

Ci sono molte cause diverse di sudorazione notturna.

Per determinare che cosa sta causando sudore notturno in un particolare paziente, un medico deve ottenere una dettagliata storia medica e prescrivere esami di routine per decidere se una condizione medica sottostante è responsabile di questa condizione.

Sintomi della sudorazione notturna

A seconda della causa sottostante la sudorazione notturna, altri sintomi possono verificarsi in associazione con questa condizione. Per esempio:

  • Alcune infezioni e tumori;
  • Febbre con brividi e freddo;
  • Perdita di peso non spiegata dovuta ad un linfoma.

La sudorazione notturna a causa della transizione nella menopausa è in genere accompagnata da altri sintomi tipici della menopausa come la secchezza vaginale, le vampate di calore e le alterazioni dell’umore.

Le sudorazioni notturne che si verificano come effetto collaterale di alcuni farmaci possono essere accompagnate da ulteriori sintomi specifici, a seconda del farmaco assunto.

Le condizioni che portano all’aumento della sudorazione in generale (in contrapposizione al solo periodo notturno) causano un aumento della sudorazione in altre ore del giorno.

Permimenopausa e menopausa e sudorazioni notturne

Le vampate di calore che accompagnano il periodo della menopausa possono verificarsi durante la notte e provocare sudorazione eccessiva.

Questa è una causa molto comune di sudorazione notturna nelle donne in perimenopausa ed è importante ricordare che le vampate di calore e altri sintomi della perimenopausa possono precedere la menopausa, ovvero la cessazione permanente dei periodi mestruali per diverso tempo.

L’ipoglicemia e sudorazioni notturne

A volte i livelli di glucosio nel sangue (ipoglicemia) possono causare la sudorazione.

I pazienti affetti da diabete che assumono l’insulina o alcuni farmaci anti-diabetici orali possono avere casi di ipoglicemia notturna accompagnata da sudorazione eccessiva.

Disturbi ormonali e sudorazioni notturne

Il sudore o le vampate possono essere causa di diversi disturbi ormonali, tra cui:

  • feocromocitoma (una tipologia grave di tumore delle ghiandole surrenali che sovrastano gli ormoni conosciuti come catecolamini);
  • sindrome carcinoidea (sovrapproduzione di alcuni ormoni dovuta dal tumore del sistema polmonare o gastrointestinale);
  • ipertiroidismo (livello eccessivo di produzione di ormoni tiroidei).
sudorazione notturna cause
I pazienti affetti da diabete possono avere casi di ipoglicemia notturna accompagnata da sudorazione eccessiva

Iperidrosi idiopatica

L’iperidrosi idiopatica è una condizione in cui il corpo è in grado di produrre in maniera cronica un livello eccessivo di sudore senza alcuna causa medica identificabile.

Infezioni in corso e sudorazione notturna

Classicamente, la tubercolosi è l’infezione più frequentemente associata alla sudorazione notturna.

Tuttavia, le infezioni batteriche, come le seguenti condizioni possono anche essere associate a sudorazione notturna:

  • Endocardite (infiammazioni della valvola cardiaca);
  • Osteomielite (infiammazione all’interno delle ossa dovute all’infezione);
  • Ascesso (per esempio diverticolite, peritonsillite, tonsillite, appendicite e tante altre);
  • Infezione da HIV;
  • Tumori; la sudorazione notturna è un sintomo precoce di alcuni tumori. Il tipo più comune di cancro che viene associato al sudore eccessivo verificabile di notte è il linfoma. Tuttavia, le persone che hanno un cancro non diagnosticato spesso hanno altri sintomi, come perdita di peso inspiegabile e febbre.

Assunzione di antidepressivi e sudorazione notturna

L’assunzione di determinati farmaci può portare a sudorazione notturna.

Nei casi senza la presenza di altri sintomi fisici o tumori o infezioni, i farmaci sono spesso determinati per essere la causa di sudorazione notturna primaria.

I farmaci antidepressivi sono un tipo comune di farmaci che possono portare a sudorazione notturna.

Tutti i tipi di antidepressivi inclusi antidepressivi triciclici, inibitori selettivi della serotonina (SSRI) ed altri, possono causare sudorazione notturna come effetto collaterale primario, con un range di incidenza dall’8% al 22%.

Assunzione di altri farmaci e sudorazione notturna

I trattamenti farmacologici adottati per ridurre la febbre (antipiretici) come l’aspirina e l’acetaminofene, possono talvolta portare a sudorazione notturna eccessiva.

Altri tipi di farmaci possono causare rossore della pelle, tipicamente sopra le guance e il collo, che può essere confuso con la sudorazione notturna.

Condizioni neurologiche e sudorazione notturna

Raramente, le condizioni neurologiche possono causare un aumento della sudorazione notturna ed eventualmente portare questa condizione:

  • Disreflessia autonoma;
  • Siringomielia post-traumatica;
  • Ictus;
  • Neuropatia autonoma.
sudorazione notturna
La sudorazione notturna è un fastidio comune che di solito è associato al dormire in condizioni con temperature più calde di quelle ideali

Trattamento della sudorazione notturna

Il trattamento per le sudorazioni notturne dipende dalla causa sottostante.

In sintesi, la sudorazione notturna è di solito un fastidio innocuo; tuttavia, a volte è un sintomo di una condizione medica più grave sottostante.

Le persone con sudorazione notturna inspiegabile dovrebbero rivolgersi al proprio medico curante, se il problema persiste.

Quali tipi di medici curano la sudorazione notturna?

Le sudorazioni notturne vengono comunemente trattate da medici curanti di base, endocrinologi o ginecologi.

Se sono correlate a condizioni mediche specifiche, altri specialisti, tra cui neurologi, specialisti di malattie infettive od oncologi possono essere coinvolti nella cura dei pazienti con sudorazione notturna.

Trattamenti per la sudorazione notturna

Il trattamento di scelta per le sudorazioni notturne dipende dalla causa sottostante, come la correzione delle irregolarità ormonali, la regolazione dell’assunzione di alcuni farmaci e l’eliminazione della presenza di fattori che potrebbero contribuire a questa condizione.

Se non esiste una causa diretta e determinata della sudorazione eccessiva, il trattamento consiste in metodi di prevenzione e di gestione, che comprendono:

  • Pratica di esercizi di rilassamento;
  • Dormire in un ambiente fresco con indumenti notturni e lenzuola non sintetiche, leggere e traspiranti;
  • Applicare rimedi antiperspiranti sulle parti del corpo soggette alla sudorazione eccessiva, ovvero arti inferiori, mani, piedi, spalle, schiena, petto o inguine;
  • Evitare l’alcool, la caffeina, i cibi piccanti e mangiare 2-3 ore prima di andare a letto;
  • Evitare una dieta ad alto contenuto di grassi e zuccheri;
  • Dormire in una camera con aria condizionata o utilizzare un ventilatore;
  • Praticare un adeguato esercizio quotidiano;
  • Mantenere un peso normale;
  • Bere molta acqua durante il giorno;
  • I farmaci conosciuti come anticolinergici possono contribuire a ridurre la sudorazione eccessiva e devono essere assunti solo sotto stretto controllo medico.

La sudorazione notturna è un fastidio comune che di solito è associato al dormire in condizioni con temperature più calde di quelle ideali.

Tuttavia, le persone con eccessiva sudorazione notturna dovrebbero, comunque, consultare un medico.

Alcune persone sudano eccessivamente per tutto il giorno e la notte e questa patologia è conosciuta come iperidrosi.

Molti pazienti con questa condizione evitano di parlare con i medici per imbarazzo, tuttavia, sono disponibili vari trattamenti per prevenire e curare questo problema.

[bbp-single-tag id=1511]

Problemi con le analisi cliniche? Invia una domanda nel FORUM: è gratis
Risposta entro 24 ore