Home Alimentazione

TIRAMISU’ : ricetta classica e varianti sfiziose

Il tiramisù è un dolce tipico italiano apprezzato in tutto il mondo. La ricetta classica prevede l'uso di mascarpone, savoiardi, uova e caffè, ma esistono varianti golose con altri ingredienti. Ecco le principali preparazioni del tiramisù, dalle più semplici alle più stravaganti

Informazioni generali sul tiramisù

Il tiramisù è una delle ricette storiche del nostro Paese e richiede una preparazione come quelle di una volta, fatta di ingredienti semplici, ma dalla bontà inimitabile.

Le origini di questo dessert non sono chiare e anzi sono contese fra le regioni del Friuli Venezia Giulia, del Piemonte e della Toscana. In ogni caso, dal nord al sud Italia è una delle preparazioni più apprezzate.

Il largo apprezzamento che questa tipologia di dolce riscuote è dovuto anche alle numerose varianti che consente di realizzare.

Opzioni come quelle alla nutella o alle fragole restano degli esempi classici al riguardo, ma vi assicuriamo che le possibilità sono tante altre e tutte da scoprire.

Per questo vi invitiamo a proseguire la lettura e a conoscere i segreti per realizzare un tiramisù con i fiocchi e tutte le sue varianti.

Ricetta di preparazione tradizionale del tiramisù

Al fine di realizzare un tiramisù come si deve bisogna seguire semplici passaggi:

  • munirsi di uova quanto più fresche possibili
  • separare gli albumi dai tuorli
  • montare questi ultimi con delle fruste elettriche, versando circa 50 grammi di zucchero
  • nel momento in cui il composto diventa chiaro e spumoso si può aggiungere il mascarpone un po’ alla volta
  • incorporare il formaggio ed ottenere una crema densa da mettere da parte
  • montare a neve gli albumi con le fruste (dopo averle ripulite adeguatamente), aggiungendo lo zucchero
  • versarne un po’ per volta in una ciotola con i tuorli, mescolando il tutto in modo da stemperare il composto
  • distribuire un’ampia cucchiaiata di crema sul fondo di un apposito contenitore e distribuire per l’intera superficie
  • inzuppare leggermente i savoiardi (entrambi i lati) nel caffè freddo già zuccherato
  • distribuire i savoiardi sullo strato di crema riempiendo gli spazi, per poi metterci sopra nuovamente la crema, formando una nuova superficie liscia
  • ripetere due operazioni in modo da formare un multi strato
  • alla fine, livellare la superficie della crema e versarvi del cacao amaro in polvere
  • mettere il tiramisù in frigo per un paio d’ore, trascorse le quali il dolce è pronto da gustare.
tiramisu fragole
Una variante golosa del tiramisù prevede l’uso delle fragole

Conservazione del tiramisù

Il tiramisù può essere conservato in modo efficace per un paio di giorni al massimo e previa un’attenta copertura da apporvi sopra.

Per quanto riguarda un eventuale congelamento, lo si può effettuare più o meno per due settimane nel freezer.

Passando alle possibili varianti di questo dolce, la scelta è davvero notevole, per questo vi segnaliamo qui una lista di opportunità da prendere in considerazione.

Alcune varianti classiche del tiramisù

Fra le tante possibili varianti partiamo dal tiramisù alle mandorle, buono e particolare, che prevede l’utilizzo del latte di mandorla e delle mandorle tostate e tritate.

Poi vi segnaliamo anche il tiramisù al caffè d’orzo e fichi. Si tratta di una versione più leggera, perché prevede il caffè d’orzo rispetto a quello classico, ma anche per la presenza dei fichi.

Il gusto di questo dolce è assicurato ed è ottimo anche per i più piccoli.

Molto noto e apprezzato è il tiramisù alle fragole, che vi proponiamo con delle decorazioni ad hoc e con i savoiardi a creare una sorta di contenitore per l’intero dolce.

tiramisu mandorle
Una variante sfiziosa del tiramisù prevede l’uso delle mandorle

Il contenuto del dolce risulta morbido e delicato e su di esso si pongono le fragole, che rendono il tiramisù particolarmente dolce.

Una variante interessante, specie per gli adulti, è quella rappresentata dal tiramisù al limone e limoncello, una preparazione e in grado di stupire gli ospiti per cena.

Per una buona riuscita, l’ingrediente fondamentale è proprio un buon limoncello, così come l’utilizzo di un paio di limoni sulla base di un classico tiramisù.

Alcune varianti particolari del tiramisù

Una variante atipica e che pochi conoscono è quella del tiramisù al tè verde matcha, che grazie all’omonimo tè giapponese rende il dolce color verde.

Ciò è dovuto al fatto che questo tè si presenta sotto forma di una polvere finissima e di un colore verde brillante, che ha degli effetti benefici sul nostro organismo:

  • accelera il metabolismo
  • disintossica il sistema immunitario
  • fortifica il sistema immunitario

Molto invitante è anche il tiramisù alle castagne, perfetto nel periodo autunnale e capace di avvolgere l’atmosfera di profumi caldi e sapori consistenti, grazie all’utilizzo di particolari ingredienti come il rum e il cioccolato fondente.

Passiamo poi ad un interessante tiramisù vegan, capace di conquistare ogni tipo di platea, incluso appunto i vegani, perché non prevede l’utilizzo delle uova e del mascarpone per la sua realizzazione.

Al posto dei tipici savoiardi viene utilizzato il pan di spagna prodotto con dell’olio di oliva, che conferisce alla preparazione un retrogusto davvero delicato.

Anche la crema rispetta le regole vegan essendo realizzata con il tofu e non contenendo derivati animali, a cui si aggiungono la panna vegan e degli sfiziosi pezzetti di cioccolato fondente da immergervi.

tiramisu colomba
Una variante alternativa del tiramisù prevede l’uso di pezzi di colomba avanzata da Pasqua al posto dei savoiardi

Altre varianti

Un’ulteriore possibilità ideale per i bambini è quella che prevede un tiramisù “giocoso”, ossia un dolce pieno di decorazioni che parte dalla base classica per poi aggiungere cose sfiziose come ad esempio gli smarties.

Infine, il tiramisù di colomba, un dolce perfetto per il post festività e segnatamente per la Pasqua.

Dopo questa ricorrenza tutti noi abbiamo a che fare con gli avanzi e in particolar modo con il suo dolce simbolo, da riutilizzare in modo intelligente.

Il ruolo svolto da questo dolce all’interno della preparazione è quello di sostituto dei savoiardi, che sono rimpiazzati da pezzetti di colomba tostati e inzuppati in un succo di arancia aromatizzata al Grand Marnier.

Tutto questo renderà il dolce inebriante, morbido per via del mascarpone e anche in armonia con i sapori per via della presenza delle scaglie di cioccolato fondente e per il profumo della scorza di arancia.

Problemi con le analisi cliniche? Invia una domanda nel FORUM: è gratis
Risposta entro 24 ore