YASMINELLE : pillola contraccettiva leggera

Yasminelle è un farmaco anticoncezionale che si assume per via orale. Come tutte le pillole anticoncezionali, ha una serie di controindicazioni e non può essere assunta da determinate categorie di donne, anche se è ben tollerata dall'organismo. Ecco modalità d'impiego, posologia ed effetti collaterali,

Yasminelle è un farmaco anticoncezionale che si assume per via orale. Scopriamo nel dettaglio come funziona questo farmaco, qual è la sua posologia e quali sono le eventuali controindicazioni e gli effetti collaterali.

La pillola anticoncezionale Yasminelle, il cui principio attivo è l’etinilestradiolo più drospirenone, rispetto al suo precursore Yasmin, risulta essere più tollerata dall’organismo, in quanto il dosaggio di etinilestradiolo è stato ridotto, ma la sua azione contraccettiva resta la medesima dello Yasmin.

Il farmaco in oggetto, che si presenta sotto forma di compressa rivestita con film, riesce a prevenire le gravidanze grazie all’azione combinata di estrogeni e progestinici, i quali contribuiscono a:

  • inibire la follicologenesi (maturazione dei follicoli)
  • inibire la successiva ovulazione
  • garantire il corretto funzionamento della mucosa uterina e del relativo muco, che contrastano la risalita degli spermatozoi e l’eventuale annidamento dell’ovulo.

Si rammenta tuttavia che la pillola contraccettiva in oggetto non tutela la paziente da patologie a trasmissione sessuale.

Yasminelle può essere acquistata in farmacia dietro presentazione di prescrizione medica.

È sempre opportuno, prima di iniziare il trattamento, verificare che l’utilizzatrice non presenti un rischio trombotico, in quanto la pillola produce un lieve aumento della velocità del processo di coagulazione del sangue.

Posologia della pillola Yasminelle

La confezione di vendita contiene 21 pillole: il dosaggio è pari a una compressa al dì da assumere sempre alla medesima ora, tenendo conto della direzione delle frecce presenti sul blister.

Ricordiamo a tal proposito che se l’utilizzatrice dimentica di prendere una pillola, non ha più la garanzia di una adeguata copertura contraccettiva.

Una volta che le 21 pillole sono terminate, è necessario sospendere l’assunzione del farmaco contraccettivo per sette giorni: in questo arco di tempo compare una sorta di finto ciclo mestruale.

Dopo questa interruzione bisogna riprendere regolarmente la terapia con una nuova confezione.

La pillola Yasminelle, lo ricordiamo, può essere presa dall’utilizzatrice indipendentemente dai pasti, in quanto non c’è interazione tra farmaco e cibo.

yasminelle gravidanza
Se ci si rende conto di aver dimenticato la somministrazione dopo 12 ore e si hanno avuti rapporti la settimana precedente, c’è rischio di gravidanza

Cosa fare se si salta una dose di Yasminelle

Come accennato in precedenza, in caso ci si dimentichi di assumere una pillola, la paziente non può più contare su una copertura contraccettiva massima.

Come comportarsi in questa circostanza? Innanzitutto bisogna distinguere due possibili casi:

  • ci si rende conto di aver dimenticato la somministrazione entro 12 ore: è necessario assumere Yasminelle il prima possibile e prendere la compressa successiva all’orario consueto.
    L’utilizzatrice, in questo caso non corre il rischio di rimanere incinta;
  • ci si rende conto di aver dimenticato la somministrazione dopo 12 ore: bisogna prendere la compressa il prima possibile, anche insieme a quella successiva.
    In questo caso, se si hanno avuti rapporti la settimana prima che si verificasse la dimenticanza, esiste il rischio che abbia avuto luogo una gravidanza.

Controindicazioni della pillola Yasminelle

Non possono assumere il farmaco Yasminelle coloro che sono ipersensibili al suo principio attivo (etinilestradiolo più drospirenone) o a uno degli eccipienti in esso contenuti.

La pillola Yasminelle è controindicata alle donne che presentano:

  • trombosi venosa in corso
  • difetti della coagulazione
  • malattie dell’apparato cardiovascolare (ictus, ipertensione, ecc.)
  • patologie tumorali
  • patologie oftalmiche
  • dislipidemie
  • anemia drepanocitica
  • affezioni a carico del fegato e dei reni
  • disturbi psichiatrici
  • disturbi motori, affezioni ginecologiche non diagnosticate
  • malattie metaboliche (come il diabete mellito).

D’altra parte, nel caso in cui la paziente presenti alti fattori di rischio nei confronti delle sopracitate patologie, è necessario che il medico valuti in termini di costi-benefici l’eventuale assunzione del farmaco.

Qualora si decidesse per la somministrazione del contraccettivo in una paziente a rischio, è necessario sottoporla a controlli regolari, in modo tale da tenere sotto controllo gli eventuali disturbi e le reazioni avverse che Yasminelle potrebbe produrre.

Si ricorda, infine, che la pillola contraccettiva Yasminelle contiene lattosio e, pertanto, essa non può essere assunta dai soggetti con deficit enzimatico di lattasi, mal assorbimento di glucosio e galattosio o intolleranza al lattosio stesso.

Potrebbero avere luogo, infatti, reazioni avverse a livello gastro-intestinale.

DAL NOSTRO FORUM : discussioni su YASMINELLE

yasminelle pillola
Il dosaggio è pari a una compressa al dì da assumere sempre alla medesima ora, tenendo conto della direzione delle frecce presenti sul blister

Yasminelle causa un aumento di peso?

La pillola Yasminelle può determinare un lieve aumento del peso corporeo: i chili in più, tuttavia, non sono dovuti a un incremento di lipidi o di massa muscolare, bensì al ristagno dei liquidi determinato dagli ormoni estrogeni contenuti nel contraccettivo.

Principali precauzioni per l’uso della pillola Yasminelle

Non possono assumere Yasminelle le donne incinte e quelle che allattano il proprio bebè al seno.

Come accennato in precedenza l’assunzione di questo contracettivo aumenta leggermente la possibilità che si formino dei trombi; in tal senso i principali sintomi che indicano una possibile situazione di pericolo sono i seguenti:

  • edemi dolorosi agli arti inferiori
  • sensazione di calore
  • cambiamento del colore della cute
  • vista annebbiata
  • dispnea improvvisa
  • tosse
  • dolori al torace
  • ansia
  • nausea
  • vertigini
  • estemporanea sensazione di intorpidimento da un lato del corpo
  • perdita di coscienza

Effetti indesiderati di Yasminelle

Yasminelle, come abbiamo detto, è una pillola concezionale piuttosto leggera e sicuramente presenta un rischio di effetti collaterali inferiore rispetto a Yasmin.

Tuttavia, questo farmaco può dare luogo a reazioni avverse, anche se non tutte le pazienti le manifestano.

yasminelle peso
L’aumento di peso è dovuto al ristagno dei liquidi determinato dagli ormoni estrogeni contenuti nel contraccettivo

In particolare, tra gli effetti indesiderati più comuni della pillola anticoncezionale Yasminelle segnaliamo i seguenti:

  • cefalea
  • mal di stomaco
  • sintomatologia dolorosa al seno
  • lieve aumento del peso corporeo
  • umore ballerino
  • acne

Interazioni di Yasminelle con altri farmaci

Alcuni farmaci influiscono sulla concentrazione dei principi attivi di Yasminelle nel sangue, diminuendone l’efficacia o determinando sanguinamenti.

Tra gli altri segnaliamo i seguenti farmaci:

  • antiepilettici, come, ad esempio, il primidone, la fenitoina, i barbiturici, la carbamazepina, oxcarbazepina;
  • antitubercolosi, come, ad esempio, la rifampicina;
  • farmaci per contrastare le infezioni da virus HIV e dal virus dell’epatite C, come, ad esempio, ritonavir, nevirapina, efavirenz;
  • farmaci utilizzati per il trattamento di altro tipo di infezioni, come, ad esempio, la griseofulvina;
  • per la cura della ipertensione arteriosa polmonare, come, ad esempio, il bosentan;
  • il rimedio fitoterapico denominato erba di S. Giovanni.

La pillola contraccettiva Yasminelle, a sua volta, potrebbe influire sull’assorbimento e sull’efficacia di altri medicinali; si, pensi, ad esempio agli immunosoppressori che contengono ciclosporina.

Problemi con le analisi cliniche? Invia una domanda nel FORUM: è gratis
Risposta entro 24 ore