Home Malattie GLAUCOMA: sintomi, cause, cure

GLAUCOMA: sintomi, cause, cure

Il glaucoma è una condizione patologica a carico degli occhi che danneggia il nervo ottico. La patologia è spesso causata da un'aumento anomalo della pressione nell'occhio e, se non curata, porta a una cecità irreversibile. Il glaucoma è infatti una delle principali cause di cecità nel mondo

Il glaucoma è una condizione patologica a carico degli occhi che danneggia il nervo ottico, vitale per riuscire a vedere.

Questo danno è spesso causato da un’aumento anomalo della pressione nell’occhio.

Il glaucoma è una delle principali cause di cecità nel mondo e colpisce più di un milione d’individui; può verificarsi a qualsiasi età, ma è più comune negli adulti più anziani.

La forma più comune del glaucoma non ha una sintomatologia nota fin da subito: l’effetto del danneggiamento è così graduale che non si notano cambiamenti alla vista fino a quando la condizione è in fase avanzata.

La perdita di vista dovuta al glaucoma non può essere recuperata; quindi è importante effettuare esami oculari regolari che possono includere la misurazione della pressione all’interno dell’occhio, cosiddetta pressione intraoculare.

Se il glaucoma viene riconosciuto tempestivamente, la perdita della vista può essere rallentata o impedita totalmente.

Il glaucoma, generalmente, è una patologia che persiste per il resto della vita.

glaucoma occhio
La perdita di vista dovuta al glaucoma non può essere recuperata; quindi è importante effettuare esami oculari regolari

Tipologie di glaucoma

  • Glaucoma ad angolo aperto
    Il glaucoma ad angolo aperto è la forma più comune di questa patologia.
    L’angolo di drenaggio formato dalla cornea e dall’iride rimane aperto, ma il reticolo trabecolare è parzialmente bloccato.
    Ciò causa l’aumento graduale della pressione negli occhi.
    Questa pressione danneggia il nervo ottico, così lentamente, tanto da perdere la vista prima di essere consapevoli dell’esistenza della patologia.
  • Glaucoma a chiusura angolare
    Il glaucoma a chiusura angolare, chiamato anche glaucoma ad angolo chiuso, si verifica quando l’iride è addossata alla cornea, restringendo o bloccando del tutto l’angolo di drenaggio formato dalla cornea e dall’iride.
    Di conseguenza, il fluido non può circolare attraverso l’occhio e aumenta la pressione. Alcuni individui hanno angoli di drenaggio stretti sin dalla nascita, quindi, sono più a rischio di contrarre un glaucoma a chiusura angolare.
    Il glaucoma di chiusura angolare può verificarsi improvvisamente (glaucoma di chiusura acuta) o gradualmente (glaucoma cronico a chiusura angolare).
    Il glaucoma acuto è un’emergenza medica e si presenta con un forte dolore nell’orbita oculare colpita.
  • Glaucoma a tensione normale
    Nel glaucoma a tensione normale, il nervo ottico viene danneggiato anche se la pressione interna dell’occhio è normale.
    Non si conosce la causa esatta di questo tipo di glaucoma; infatti, si pensa sia relativo ad un nervo ottico sensibile o alla mancanza di sangue diretta al nervo ottico.
    Questo flusso sanguigno limitato potrebbe essere causato dall’arteriosclerosi, l’accumulo di depositi di grasso (placche) nelle arterie, o da altre circostanze che compromettono la circolazione.
  • Glaucoma nei bambini
    È possibile che i bambini possano incorrere in casi di glaucoma; la patologia può essere presente dalla nascita o svilupparsi nei primi anni di vita.
    Il danno a carico del nervo ottico può essere causato dal blocco del drenaggio o da una condizione medica concomitante.
  • Glaucoma pigmentario
    Nel glaucoma pigmentario, i granuli di pigmento dell’iride si accumulano nei canali di drenaggio, rallentando o bloccando il sistema trabecolare, da dove fuoriesce il fluido, causando elevate pressioni intraoculari ad intermittenza.

Sintomatologia del glaucoma

La maggior parte dei pazienti affetti da glaucoma non presenta sintomi.

Il primo sintomo è spesso associato ad una perdita della visione periferica o laterale e questo può passare inosservato fino ad uno stadio avanzato della malattia.

Ecco perché il glaucoma è spesso chiamato “il ladro della vista”.

La probabile comparsa del glaucoma, asintomatico, è il motivo principale per cui si dovrebbe effettuare un esame completo da uno specialista degli occhi, ogni 1 o 2 anni.

Occasionalmente, la pressione all’interno dell’occhio può aumentare a livelli molto seri e in questi casi, si possono avere dolore improvviso, mal di testa, visione offuscata, o l’apparizione di aloni intorno alle luci.

I sintomi più comuni presentano:

  • Severo mal di testa
  • Dolore acuto all’occhio
  • Nausea e vomito
  • Visione offuscata
  • Aloni intorno alle luci
  • Arrossamento degli occhi
  • Perdita della vista
  • Arrossamento dell’occhio
  • Visione ridotta (cosiddetta visione a tunnel).

Se il glaucoma non viene trattato tempestivamente, causa cecità.

Nonostante un trattamento adeguato, circa il 15% dei pazienti affetti da glaucoma diventa cieco da almeno un occhio, entro i 20 anni d’età.

Il trattamento del glaucoma inizia spesso con la prescrizione di colliri che possono contribuire a diminuire la pressione intraoculare

Cause del glaucoma

Il glaucoma è il risultato di danni al nervo ottico, poiché questo nervo gradualmente si deteriora, sintomi latenti si sviluppano nel campo visivo.

Per motivi che i medici non comprendono appieno, questo danno nervoso è di solito correlato ad una maggiore pressione intraoculare.

La pressione dell’occhio aumentata è dovuta ad un accumulo di un fluido (umore acquoso) che scorre nell’occhio.

Questo fluido scorre normalmente nella parte anteriore dell’occhio (camera anteriore) attraverso il tessuto (reticolo trabecolare) all’angolo dove s’incontrano l’iride e la cornea.

Quando il liquido è sovraprodotto o il sistema di drenaggio non funziona correttamente, il fluido non può fuoriuscire alla sua velocità normale e la pressione si accumula e aumenta.

Il glaucoma tende ad essere genetico e a ricorrere in pazienti con familiari di primo grado che ne sono già affetti.

In alcuni pazienti, studi medici hanno identificato geni correlati all’alta pressione oculare e a danni ai nervi ottici.

Le cause meno comuni includono una lesione sbilanciata o chimica dell’occhio, gravi infezioni, vasi sanguigni bloccati e condizioni infiammatorie.

È raro, ma a volte interventi chirurgici oculari per correggere altre condizioni mediche possono essere la causa della comparsa del glaucoma.

Di solito colpisce entrambi gli occhi, ma può essere peggiore in uno rispetto all’altro.

Diagnosi del glaucoma

Per effettuare una diagnosi completa, il medico indagherà sulla propria storia medica familiare e condurrà un esame ottico completo tramite vari test, quali:

  • Misurazione della pressione intraoculare (tonometria)
  • Test per danni ai nervi ottici
  • Controllo delle aree di perdita della vista (test del campo visivo)
  • Misurazione dello spessore della cornea (pachimetria)
  • Ispezione dell’angolo di drenaggio (gonioscopia).

Trattamenti medici del glaucoma

I danni causati dal glaucoma non possono essere eliminati, ma il trattamento e regolari controlli possono aiutare a rallentare o prevenire la perdita della vista, specialmente nella fase iniziale della patologia.

L’obiettivo del trattamento medico del glaucoma è quello di ridurre la pressione nell’occhio (pressione intraoculare).

A seconda della situazione, le opzioni possono includere iniezioni, trattamento laser o chirurgia.

Trattamento con colliri

Il trattamento del glaucoma inizia spesso con la prescrizione di colliri che possono contribuire a diminuire la pressione intraoculare, migliorando il flusso dei liquidi nell’occhio o diminuendo la quantità di liquido prodotta.

I colliri includono:

  • Prostaglandine. Questi aumentano il deflusso del fluido nell’occhio e riducono la pressione nell’occhio.
  • Beta bloccanti. Questi riducono la produzione di liquidi nell’occhio, riducendo così la pressione intraoculare.
  • Agonisti alfa-adrenergici. Questi riducono la produzione di umore acquoso e aumentano il deflusso del fluido nell’occhio.
  • Inibitori di anidride carbonica. Raramente usati per il glaucoma, questi farmaci possono ridurre la produzione di liquidi nell’occhio.
  • Agenti miotici o colinergici. Questi aumentano il flusso di liquidi dall’occhio.
Altre opzioni di trattamento del glaucoma includono la terapia laser e varie procedure chirurgiche che possono però causare diverse complicanze

Trattamento con farmaci per via orale

Se il trattamento con collirio non porta a risultati soddisfacenti, il medico può anche prescrivere un farmaco orale, di solito un inibitore dell’anidrasi carbonica.

Possibili effetti collaterali includono la minzione frequente, il formicolio delle dita e delle dita, la depressione, mal di stomaco e calcoli renali.

Trattamento chirurgico e altre terapie

Altre opzioni di trattamento includono la terapia laser e varie procedure chirurgiche.

Le possibili complicanze includono il dolore, l’arrossamento, l’infezione, l’infiammazione, l’emorragia, la pressione oculare anormalmente elevata o bassa e la perdita della vista.

Alcuni tipi di chirurgia oculare possono accelerare lo sviluppo della cataratta.



Le seguenti tecniche sono tese a migliorare il drenaggio del fluido all’interno dell’occhio, riducendo la pressione:

  • Laser terapia. La trabeculoplastica laser è un’opzione per i pazienti affetti da glaucoma ad angolo aperto.
    Viene realizzata in day hospital tramite un fascio laser che serve per aprire i canali intasati della rete.
    Possono passare alcune settimane prima che l’effetto completo di questa procedura diventi evidente.
  • Chirurgia filtrante. Con una procedura chirurgica chiamata trabeculectomia, il medico crea un’apertura nella parte bianca dell’occhio (sclera) e rimuove una parte del reticolo trabecolare.
  • Tubi di drenaggio. In questa procedura il chirurgo oculare inserisce un piccolo tubo nell’occhio per il drenaggio del liquido in eccesso.
  • Elettrocauterizzazione. Il medico può suggerire una procedura poco invasiva per rimuovere il tessuto dal reticolo trabecolare, utilizzando un piccolo dispositivo elettrochirurgico.

Analisi del sangue Forum GLAUCOMA: sintomi, cause, cure

Stai vedendo 3 discussioni - dal 1 al 3 (di 3 totali)
Stai vedendo 3 discussioni - dal 1 al 3 (di 3 totali)

Problemi con le analisi cliniche? Invia una domanda nel FORUM: è gratis
Risposta entro 24 ore