Home Analisi del sangue IPERTIROIDISMO cause sintomi diagnosi e cure

IPERTIROIDISMO cause sintomi diagnosi e cure

Ipertiroidismo : cosa è

L’  ipertiroidismo è una condizione in cui la ghiandola tiroidea è iperattiva e produce una quantità eccessiva di ormone tiroideo.
La tiroide è un organo situato nella parte anteriore del collo e rilascia ormoni che controllano il metabolismo.
Questi ormoi regolano il modo in cui il corpo utilizza l’energia:
  • la respirazione,
  • la frequenza cardiaca
  • il sistema nervoso
  • il peso
  • la temperatura corporea

e molte altre funzioni del corpo.

Quando la ghiandola tiroide è iperattiva ( ipertiroidismo) i processi del corpo accelerano ed il paziente presenta spesso:

  • nervosismo
  • ansia
  • tachicardia
  • tremore alle mani
  • sudorazione eccessiva
  • perdita di peso
  • problemi di sonno.

Ipertiroidismo : perché si sviluppa

Quando un paziente è affetto da ipertiroidismo  produce una quantità eccessiva di ormoni tiroidei che  includono la tiroxina (T4) e la triiodotironina (T3).
La tiroxina rappresenta il 99,9% della produzione tiroidea, mentre la triiodotironina rappresenta lo 0,1% degli ormoni. Il T3 però è l’ormone tiroideo più attivo.
Infatti, gran parte del T4 viene convertito in T3 nel flusso sanguigno.
La tiroide, a sua volta è regolata dalla ghiandola pituitaria presente nel cervello.
L’ipotalamo rilascia un ormone chiamato tireotropina (TRH), che invia un segnale alla ghiandola pituitaria per la produzione dell’ormone stimolante della tiroide (TSH).
Il TSH, a sua volta, invia un segnale alla tiroide per la produzione di ormoni tiroidei.
Con un’iperattività di una di queste tre ghiandole, si può produrre una quantità eccessiva di ormoni tiroidei, con conseguente ipertiroidismo.
La tirotoxicosi è una condizione tossica della tiroide, causata da un eccesso di ormoni tiroidei derivanti da qualsiasi causa.
La tirotoxicosi può essere causata da un’eccessiva assunzione di ormoni tiroidei o da una sovrapproduzione di ormoni tiroidei dalla ghiandola stessa.

Ipertiroidismo : i sintomi

L’ ipertiroidismo dovuto a qualsiasi causa può avere un ventaglio di sintomi abbastanza variabile.
I pazienti con condizione lieve non presentano alcun sintomo.
Nei pazienti di età superiore ai 70 anni, i sintomi tipici possono anche essere assenti.
La maggior parte dei sintomi sono correlati o riconducibili all’incremento di attività metabolica nel corpo del paziente.

I sintomi principali di ipertiroidismo sono i seguenti:

  • Stanchezza o debolezza muscolare
  • Tremori alle mani
  • Sbalzi d’umore
  • Battito cardiaco accelerato, o irregolare, e palpitazioni
  • Disturbi del sonno
  • Perdita di peso
  • Aumento della frequenza dei movimenti intestinali
  • Sudorazione eccessiva
  • Intolleranza al calore
  • Nervosismo, agitazione, ansia
  • Fatica, debolezza e stanchezza eccessiva
  • Diminuzione della concentrazione
  • Flusso mestruale irregolare e scarso
  • Capelli sottili o fragili
  • Pelle sottile e delicata
Nei pazienti più anziani puà manifestarsi in modo più grave un ritmo cardiaco irregolaei e insufficienza cardiaca.
Nella sua forma più grave, l’ ipertiroidismo non trattato può causare la cosiddetta “tempesta tiroidea”.
Questa è una condizione che coinvolge l’ ipertensione, la febbre e l’insufficienza cardiaca in contemporanea, e potrebbe includere anche cambiamenti umorali repentini, come la confusione e il delirio.

Ipertiroidismo: le cause

Alcune cause comuni di ipertiroidismo includono:
  • Malattia di Graves anche nota come Malattia di Basedow-Graves
  • Adenoma funzionante e gozzo multinodulare tossico
  • Eccessiva assunzione di ormoni tiroidei
  • Secrezione anormale di TSH
  • Iinfiammazione della ghiandola tiroidea
  • Assunzione eccessiva di iodio.

Una delle cause principali di ipertiroidismo è la malattia di Graves.

La malattia di Graves

Chi è affetto dalla malattia di Graves presenta numerosi sintomi della malattia autoimmune.

Questa causa un eccesso di produzione di ormone tiroideo da parte della ghiandola tiroidea che è conosciuto come ipertiroidismo.

Tuttavia, le persone con malattia di Graves possono anche avere altri sintomi non legati alla ipertiroidismo.

Può essere infatti sfidante, per uno specialista, individuare la malattia di Graves nella fase iniziale.

Molti sintomi sono infatti comuni ad altre patologie, ecco perché è importante prestare attenzione ai sintomi per aiutare il medico fare una diagnosi accurata.

Nei pazienti affetti da Malattia di Graves, la ghiandola tiroidea perde la capacità di rispondere al normale controllo dalla ghiandola pituitaria attraverso il TSH.
Questa patologia è ereditaria ed è fino a cinque volte più comune nelle donne rispetto agli uomini.
Questi anticorpi includono l’immunoglobulina (anti-TSI) stimolante alla tiroide, gli anticorpi perossidasi della tiroide (TPO) e gli anticorpi TSH recettori.
Sintomi della malattia di Graves
Oltre ai sintomi dell’ipertiroidismo menzionati in precedenza, la malattia di Grave può essere associata determinate patologie degli occhi (Oftalmopatia di Graves) e lesioni cutanee (dermopatie). L’oculapatia può verificarsi prima, dopo o mentre è in corso la patologia legata all’ipertiroidismo. All’inizio, può causare sensibilità alla luce e una sensazione di “sabbia negli occhi, che possono divenire arrossati e produrre una lacrimazione eccessiva.
La condizione cutanea (la dermopatia) è rara e provoca un rash cutaneo indolore, rosso e ruvido sulla parte anteriore delle gambe.
I fattori di rischio per la malattia di Graves includono:
  • stress
  • fumo eccessivo
  • radioterapie al collo,
  • trattamenti farmacologici
  • organismi infettivi come i virus.
La malattia di Graves può essere diagnosticata mediante una scansione standard della tiroide della medicina nucleare che mostra un aumento diffuso di iodio radioattivamente marcato. Inoltre, la prescrizione di analisi del sangue può rivelare livelli elevati di TSI.

Ipertiroidismo: la diagnosi

I sintomi principali che devono essere verificati in pazienti affetti da ipertiroidismo sono:
  • tremori
  • sudorazione eccessiva
  • frequenza cardiaca rapida e accelerata
  • ghiandola tiroidea con dimensioni anormale.
Un altro sintomo importante da verificare è il gonfiore intorno agli occhi causato dell’elevazione delle palpebre superiori, conseguente alla malattia di Graves.
I sintomi avanzati sono facilmente rilevabili, ma i sintomi precoci, specialmente negli anziani, possono essere abbastanza inspiegabili.
In tutti i casi, è necessario eseguire delle determinate analisi del sangue per confermare la diagnosi.
I livelli ematici di ormoni tiroidei possono essere analizzati direttamente e generalmente sono elevati nei casi di ipertiroidismo.
Tuttavia, lo strumento principale per la rilevazione dell’ ipertiroidismo è la misura del livello di TSH nel sangue.
Come detto in precedenza, il TSH è secreto dalla ghiandola pituitaria e se è presente una quantità eccessiva di ormoni tiroidei, il TSH riduce la produzione di ormoni tiroidei.
Pertanto, la misurazione del TSH dovrebbe portare a livelli bassi o non rilevabili nei casi di ipertiroidismo.
Tuttavia, c’è un’eccezione: ee l’eccessiva quantità di ormone tiroideo è dovuta ad un tumore ipofisario secreto da TSH, i livelli di TSH saranno anormalmente elevati.
Questa malattia non comune è conosciuta come “ipertiroidismo secondario“.
Anche se i test ematici menzionati in precedenza possono confermare la presenza di un’eccessiva produzione di ormoni tiroidei, non indicano una causa specifica.
Se c’è un chiaro coinvolgimento degli occhi, una diagnosi determinata della malattia di Graves, la certezza di essere in presenza di ipertiroidismo è chiara.

Ipertiroidismo: le terapie

Ci sono farmaci disponibili per trattare immediatamente i sintomi causati dall’eccessiva produzione di ormoni tiroidei.
Uno dei principali farmaci antitiroidei è basato sul metimazolo (Tapazole), che ha l’effetto di inibire la tiroide per la produzione degli ormoni.


Un medico determina quali pazienti devono essere trattati con questi farmaci, in base ad una serie di variabili tra cui:

  • la causa principale dell’ipertiroidismo
  • l’età del paziente
  • la dimensione della ghiandola tiroidea
  • la presenza di patologie mediche coesistenti.
Trattamento con iodio radiattivo
Lo iodio radioattivo viene somministrato per via orale (con l’assunzione di una pillola o in forma liquida) in una sola volta.
Questa terapia ha come effetto l’ablazione di una ghiandola iperattiva, quindi per la rimozione di materiale in eccesso.
Lo iodio dato per il trattamento ablativo è diverso da quello usatonello screening della scintigrafia tiroidea.
Per questo trattamento infatti, si utilizza l’isotopo iodio 131, mentre per una scansione di routine viene utilizzata la iodina 123.
Lo iodio radioattivo viene prelevato dalle cellule attive nella tiroide e li distrugge.
Poiché lo iodio è raccolto dalle cellule tiroidee, la distruzione è locale e non esistono effetti collaterali diffusi per questa terapia.
L’ablazione radioattiva di iodio è stata utilizzata in totale sicurezza per oltre 50 anni e le uniche ragioni principali per cui non viene prescritto sono la gravidanza e l’allattamento.
Questa terapia è il trattamento primario utilizzato per la recidiva della malattia di Graves.
Trattamento chirurgico 
La chirurgia viene utilizzata per rimuovere parzialmente la ghiandola tiroidea (tiroidectomia).
E’ una forma comune di trattamento per contrastare l’ ipertiroidismo.
L’obiettivo è quello di rimuovere il tessuto tiroideo che produce gli ormoni in eccesso.
Il principale rischio dell’intervento chirurgico è l’azione invasiva anche nel tessuto circostante, comprese le corde vocali e le quattro ghiandole del collo che regolano i livelli di calcio nel corpo (le ghiandole paratiroidee).
La azione accidentale su queste ghiandole può causare bassi livelli di calcio e richiedere una terapia di sostituzione di questo elemento.
Ipertiroidismo
Ipertiroidismo simtomi importanti
Con l’introduzione della terapia iodica radioattiva e di trattamenti a base di farmaci antitiroidici, la chirurgia per l’ipertiroidismo non è così comune come prima.
Per approfondire:
https://it.wikipedia.org/wiki/Terapia_radiometabolica_dell’Ipertiroidismo 
https://it.wikipedia.org/wiki/Ipertiroidismo
https://it.wikipedia.org/wiki/Malattia_di_Basedow-Graves
https://www.endocrineweb.com/conditions/hyperthyroidism/hyperthyroidism-overview-overactive-thyroid

Analisi del sangue Forum IPERTIROIDISMO cause sintomi diagnosi e cure

Stai vedendo 10 discussioni - dal 1 al 10 (di 11 totali)
Stai vedendo 10 discussioni - dal 1 al 10 (di 11 totali)

Problemi con le analisi cliniche? Invia una domanda nel FORUM: è gratis
Risposta entro 24 ore

CONDIVIDI