CORTISOLO : funzioni e valori nel sangue

Il cortisolo è un ormone steroideo prodotto dalle ghiandole surrenali, coinvolto nello stress ed è una risposta naturale di protezione ad una minaccia o a un pericolo percepito. E' prodotto nelle due ghiandole surrenali situate in cima a ciascun rene. Alti livelli di cortisone possono dare pericolosi effetti collaterali.

Il cortisolo è un ormone steroideo prodotto dalle ghiandole surrenali.

Ogni volta che il proprio corpo percepisce una minaccia, una sostanza chimica nota come ormone adrenocorticotropico viene rilasciata nel cervello.

Questo attiva le ghiandole surrenali per rilasciare cortisolo e adrenalina.

E’ l’ormone principale coinvolto nello stress ed è una risposta naturale di protezione ad una minaccia o a un pericolo percepito.

E’ prodotto nella zona fascicolata della corticale del surrene, quindi, nelle due ghiandole surrenali situate in cima ad ogni rene.

Normalmente viene rilasciato in risposta a eventi e circostanze come svegliarsi al mattino, praticare sport e avere situazioni di stress acuto.

Gli effetti sistemici del cortisolo hanno un ruolo molto importante nello sforzo del corpo per svolgere i propri processi naturali.

Di interesse della comunità dietetica, l’ormone svolge anche un ruolo importante nell’alimentazione umana.

Regola l’energia selezionando il giusto tipo e quantità di substrato di cui il corpo ha bisogno per soddisfare le proprie esigenze fisiologiche e quando risulta cronicamente elevato.

Il cortisolo può avere effetti deleteri sul peso, sulla funzione immunitaria e sul rischio di contrarre malattie croniche.

cortisolo sport
Il cortisolo viene prodotto anche praticando intensamente sport

Funzioni del cortisolo

Il cortisolo (insieme all’epinefrina) è conosciuto per il suo coinvolgimento nella risposta di “combattimento o fuga” dallo stress e per essere responsabile dell’aumento temporaneo della produzione di energia a scapito di processi che non sono necessari per la sopravvivenza immediata.

Il seguente è un esempio tipico di come funziona la risposta allo stress come meccanismo di sopravvivenza previsto dall’ormone:

  • Un individuo deve affrontare una situazione di stress.
  • Ne deriva una cascata ormonale complessa, e le ghiandole surrenali secernono il cortisolo.
  • Il cortisolo prepara il corpo per una risposta di combattimento o di fuga, inondandolo con glucosio e fornendo una fonte di energia immediata ai muscoli.
  • Inibisce la produzione di insulina nel tentativo di impedire la conservazione del glucosio, favorendo il suo immediato utilizzo.
  • Restringe le arterie mentre l’epinefrina aumenta la frequenza cardiaca.
  • L’individuo risolve la situazione di stress.
  • I livelli ormonali ritornano alla normalità.
cortisolo stress
Il cortisolo è l’ormone principale coinvolto nello stress e viene rilasciato svegliandosi al mattino e in presenza di stress acuto

Effetti indesiderati di alti livelli di cortisolo

  • Squilibrio dello zucchero presente nel sangue e diabete.
    In condizioni stressanti, l’ormone fornisce il corpo con glucosio; questa energia può aiutare a vincere situazioni di stress; tuttavia, il cortisolo elevato a lungo termine produce costantemente glucosio, portando all’aumento dei livelli di zucchero presenti nel sangue.
    Teoricamente, questo meccanismo può aumentare il rischio di diabete di tipo 2, anche se non è noto un fattore causale.
    Poiché una funzione principale del cortisolo è contrastare l’effetto dell’insulina, quando i livelli di cortisolo sono elevati cronicamente, nel corso del tempo, il pancreas si sforza di tenere il passo con l’elevata domanda di insulina, i livelli di glucosio nel sangue restano alti, le cellule non possono ricevere lo zucchero necessario e il ciclo continua.
  • Aumento del peso e obesità
    L’elevazione ripetuta dell’ormone può portare ad un aumento di peso.
    Il cortisolo, infatti, può mobilitare i trigliceridi dalla conservazione e li trasferisce in cellule del grasso viscerale (quelle sotto il muscolo, profonde nell’addome).
    Un secondo modo in cui il cortisolo può essere coinvolto nell’aumento di peso risale al problema del glucosio nel sangue.
    I livelli elevati di glucosio nel sangue e la soppressione dell’insulina portano le cellule ad essere affamate di glucosio e naturalmente, di conseguenza sale la fame.
    Inoltre, il cortisolo può influenzare direttamente l’appetito e la voglia di alcuni cibi tramite i recettori dell’ipotalamo nel cervello, influenzando indirettamente l’appetito modulando altri ormoni e fattori reattivi di stress noti per stimolare la fame.
  • Soppressione del sistema immunitario
    Il cortisolo funziona per ridurre l’infiammazione nel corpo, ma nel tempo, questi sforzi sopprimono anche il sistema immunitario.
    L’infiammazione cronica, causata da fattori di stile di vita come la dieta povera e lo stress, aiutano a mantenere i livelli di cortisolo sofferenti, causando danni al sistema immunitario.

Altri effetti indesiderati

  • Problemi gastrointestinali
    Il cortisolo attiva il sistema nervoso simpatico, provocando tutte le risposte fisiologiche. Un aumento dei livelli di cortisolo compromette la digestione e la mucosa intestinale diventa irritata e infiammata.
  • Malattie cardiovascolari
    Il cortisolo aumenta la pressione sanguigna per migliorare la distribuzione del sangue ossigenato.
    Questo è vantaggioso per affrontare le situazioni di maggior stress, ma non perpetuamente. Nel corso del tempo, tale costrizione arteriosa e l’alta pressione sanguigna possono portare a danni coronarici e alla formazione di placche, con un conseguente attacco di cuore.
  • Problemi di fertilità
    Il cortisolo elevato in relazione allo stress prolungato può prestarsi alla disfunzione erettile o alla disfunzione della normale ovulazione e dei cicli mestruali.
    La produzione di cortisolo in eccesso può ostacolare la produzione ottimale degli ormoni sessuali androgeni.

Test del cortisolo

Viene praticato un test di cortisolo per misurare il livello del cortisolo ormonale nel sangue.

Il livello di cortisolo presente può mostrare problemi con le ghiandole surrenali o con la ghiandola pituitaria e sale quando la ghiandola pituitaria rilascia un altro ormone chiamato ormone adrenocorticotropico (ACTH).

Il cortisolo ha molte funzioni. Aiuta l’organismo a utilizzare lo zucchero (glucosio) e il grasso per energia (metabolismo) e aiuta il corpo a gestire lo stress.

I livelli di cortisolo vengono, però, influenzati da molti fattori, come  situazioni di stress fisico o emotivo, attività faticose, infezioni o lesioni.

Normalmente, i livelli di cortisolo salgono durante le prime ore del giorno e sono più alti verso sera  e durante la prima fase del sonno.

cortisolo globuli
Il livello di cortisolo presente può mostrare problemi con le ghiandole surrenali o con la ghiandola pituitaria

Risultati normali

I valori normali per un campione di sangue preso alle 8 del mattino sono da 7 a 25 microgrammi per decilitro (mcg/dL) e nel pomeriggio da 2 a 14 microgrammi per decilitro (mcg/dL).

I campi dei valori normali possono variare leggermente tra i vari laboratori.

Alcuni laboratori utilizzano misure diverse o possono provare diversi test.

Risultati anormali

Un livello superiore a quello normale può indicare:

  • presenza della malattia di Cushing
  • tumore della ghiandola surrenale che produce troppo cortisolo.

Un alto livello di cortisolo nel sangue, quindi, può indicare la sindrome di Cushing, la presenza di un tumore della ghiandola surrenale, o l’utilizzo per lungo tempo di corticosteroidi.

Un livello elevato di cortisolo nel sangue può essere causato da gravi malattie epatiche o renali, depressione, ipertiroidismo o obesità.

Le pillole anticoncezionali o per l’infertilità possono causare un livello elevato di cortisolo nel sangue.

Condizioni come trattamenti chirurgici recenti, lesioni o infezioni possono causare livelli elevati di cortisolo.





Un livello inferiore a quello normale può indicare:

  • presenza della malattia di Addison, in cui le ghiandole surrenali non producono cortisolo sufficiente
  • ipopituitarismo, in cui la ghiandola pituitaria non sprona la ghiandola surrenale a produrre cortisolo sufficiente
  • soppressione della funzione pituitaria o surrenale normale dovuta a farmaci glucocorticoidi comprese pillole, creme per la pelle, inalatori, iniezioni articolari, chemioterapia.

Problemi con le analisi cliniche? Invia una domanda nel FORUM: è gratis
Risposta entro 24 ore