Yerba Mate – stimolante ed eccitante naturale

Yerba Mate: cos’è

L’Erba Mate, o Yerba Mate, contiene la forza della caffeina, i benefici salutari del thè, e l’euforia che offrono le sostanze contenute nel cioccolato.
Contiene quindi i vantaggi di sei sostanze stimolanti comunemente usate in tutto il mondo:
  • caffè
  • thè
  • noce di cola
  • cacao
  • guaranà

mixate in un equilibrio perfetto, che fornisce energia e giusto fabbisogno nutrizionale.

La Yerba Mate (yer-bah mah-tay) è costituito dalle foglie naturali di una pianta dalle proprietà benefiche, il cui nome scientifico è Ilex paraguariensis, che si trova nell’immensa foresta pluviale sudamericana.

Per secoli, le tribù Aché Guayaki, del Sud America, hanno sorseggiato infusi di yerba mate, per i suoi effetti benefici, salutari e di ringiovanento.

Le foglie di Yerba Mate contengono naturalmente 24 vitamine e minerali, 15 aminoacidi e antiossidanti naturali in abbondanza.
Già, nel 1964, ricerche medico scientifiche hanno sostenuto che questa pianta contiene praticamente tutte le vitamine necessarie per il sostentamento umano, nella quotidianità.
La Yerba Mate contiene caffeina, teofillina, teobromina ed altre sostanze stimolanti molto note, che si trovano facilmente anche nel thè, nel caffè e nel cioccolato.
A differenza del thè, la Yerba Mate ha un basso contenuto di tannini, tanto da essere forte come il caffè senza essere estremamente amara.
E’ meno probabile che causi l’acidità di stomaco e il nervosismo.
Questa pianta è molto versatile e può essere preparata in una varietà di modi diversi, tramite infusori o macchine per il caffè.
Può essere inoltre consumata calda o fredda e servito con latte e miele,  ghiaccio, limone e menta, a tanti altri ingredienti: le combinazioni sono infinite.

Yerba Mate: la tradizione

Ci sono molte leggende che girano sulla Yerba Mate.
E’ conosciuta dai Gauchos argentini, come “vegetale liquido”, dalle popolazioni della foresta pluviale, gli indigeni che sono sopravvissuti in gravi periodi di siccità e carestia, come la “bevanda degli dei “.
I Guarani  hanno iniziato a bere, la Yerba Mate, secondo una leggenda molto particolare.
Questa racconta che un vecchio della tribù, abbia salvato la dea della Luna, attaccata da un giaguaro e in cambio lei, gli abbia donato la pianta della Yerba Mate, dal quale poteva preparare una “bevanda di amicizia”.
Questa pianta è conosciuta anche con il nome di Chimarrao, Green Mate, Hervea, Ilex, Ilex paraguariensis, Jesuit’s Brazil Tea, Jesuit’s Tea, Maté, Maté Folium, Paraguay Tea, St. Bartholemew’s Tea, Thé de Saint Barthélémy, Thé des Jésuites, Thé du Brésil, Thé du Paraguay, Yerbamate, Yerba Mate e tanti altri.

Yerba Mate: principi attivi

La Yerba Mate è stata utilizzata per secoli, come base per i farmaci erboristici, in Sud America.
I benefici della pianta e le proprietà terapeutiche sono state recentemente verificate da una serie di studi scientifici.
I componenti chimici della Yerba Mate sono simili a quelle che si trovano nel thè verde, ma risultano essere più nutriente di qualsiasi altra sostanza eccitante e naturale.
La Yerba Mate contiene:
  • vitamina A
  • vitamina C
  • vitamina E
  • vitamina B1
  • vitamina B2
  • niacina (B3),
  • vitamina B5
  • vitamina B Complex
  • Minerali: calcio, manganese, ferro, selenio, potassio, magnesio, fosforo, zinco
  • Composti aggiuntivi: carotene, Acidi Grassi, clorofilla, flavonoli, polifenoli, inositolo, tracce di minerali, antiossidanti, tannini, acido pantotenico e 15 amminoacidi
  • teofillina, teobromina e caffeina.

Yerba Mate: la pianta

La Yerba Mate è una pianta, di cui le foglie sono usate per fare realizzare composti farmaceutici.
E’ usata, in particolare, come stimolante per alleviare la stanchezza fisica e mentale, contro l’affaticamento, per la sindrome da stanchezza cronica, per problemi legati al cuore, tra i quali:
  • insufficienza cardiaca
  • battito cardiaco irregolare
  • pressione sanguigna bassa.

Alcuni, la assumono per:

  • migliorare l’umore
  • la cura degli stati depressivi
  • alleviare il mal di testa e i dolori articolari
  • il trattamento di infezioni del tratto urinario
  • alleviare i sintomi causati dai calcoli alla vescica e dei reni
  • la perdita di peso
  • lassativo

Yerba Mate contiene caffeina e altre sostanze chimiche che stimolano i vasi sanguigni del cervello, del cuore, dei rivestimenti dei muscoli e altre parti del corpo.

Yerba Mate: utlizzo

Yerba Mate viene utilizzata principalmente per le seguenti patologie:
  • il diabete: bere Yerba Mate almeno tre volte al giorno per 60 giorni, può abbassare lo zucchero nel sangue nelle persone affette da diabete
  • alti livelli di grassi nel sangue: bere Yerba Mate tre volte al giorno per 40 giorni, può abbassare il colesterolo e le  lipoproteine ​​a bassa densità totale, oltre a ridurre il colesterolo cattivo e aumentare, progressivamente, quello buono
  • contro l’obesità:  l’assunzione di Yerba Mate costantemente può aumentare la perdita di peso in combinazione con guaranà e damiana
  • contro l’osteoporosi: bere un infuso di Yerba Mate tradizionale, quotidianamente, potrebbe ridurre il tasso di perdita di densità ossea nelle donne in postmenopausa.
La Yerba Mate potrebbe inoltre aiutare a combattere:
  • stipsi
  • depressione
  • infezioni del tratto urinario
  • disturbi cardiaci
  • calcoli renali e alla vescica
  • stanchezza fisica e mentale
  • sindrome da stanchezza cronica
  • ritenzione idrica
  • mal di testa
  • bassa pressione sanguigna (ipotensione).

Yerba Mate: effetti collaterali

La Yerba Mate offre dei benefici per la salute, solo se assunta per brevi periodi di tempo.
La breve durata dell’assunzione è necessaria perché contiene caffeina, che può causare alcuni effetti collaterali, tra i quali:
  • incapacità di dormire (insonnia)
  • nervosismo
  • irrequietezza
  • disturbi di stomaco
  • nausea
  • vomito
  • aumento della frequenza cardiaca e della respirazione
  • pressione alta
  • mal di testa
  • ronzio nelle orecchie
  • battito cardiaco irregolare

Se assunta in grandi quantità o per lunghi periodi di tempo, potrebbe essere pericolosa.

Alcune ricerche scientifiche hanno infatti constatato che potrebbe aumentare il rischio di contrarre una forma cancerogena alla bocca, all’esofago, alla laringe, ai reni, alla vescica e ai polmoni, rischio particolarmente elevato per le persone che fumano o bevono alcool con costanza.

Yerba Mate:  gravi interazioni con farmaci e droghe

Esistono sostanze chimiche che possono interferire, in maniera grave, con l’assunzione della Yerba Mate.
Si deve fare moltissima attenzione nel caso si faccia uso di anfetamine e di cocaina.
Queste infatti sono droghe stimolanti e tendono ad accelerare il sistema nervoso, per cui l’utilizzo combinato con la Yerba Mate potrebbe causare seri problemi, tra cui l’aumento della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa.
La Yerba Mate non rappresenta un rischio per gli adulti sani che ogni tanto l’assumono.
Tuttavia, alcuni studi indicano che le persone che bevono grandi quantità di Yerba Mate per periodi prolungati possono essere ad aumentato rischio di alcuni tipi di cancro.
Una possibile spiegazione è data dalla presenza, in questa pianta, di idrocarburi policiclici aromatici, noti per essere cancerogeni.

Yerba Mate: corretto dosaggio

La dose appropriata di Yerba Mate, dipende da diversi fattori come l’età, lo stato di salute e molte altre condizioni.
Al momento non c’è abbastanza informazione scientifica per stabilire quali siano le dosi appropriate da assumere.
Yerba Mate
Yerba Mate stimolante naturale
Bisogna solo ricordare che, i prodotti naturali non sono sempre necessariamente sicuri e che i dosaggi nell’assunzione possono essere importanti.
Quindi, bisogna sempre assicurarsi di seguire le indicazioni rilevanti sulle etichette e consultare il farmacista o medico, circa eventuali dubbi.
Per approfondire:
http://www.inerboristeria.com/yerba-mate-proprieta-controindicazioni-ed-effetti.html
https://www.greenme.it/mangiare/alimentazione-a-salute/21885-yerba-mate-cosa-accade-corpo
http://www.yerbamate-puro.it/
http://it.wikihow.com/Preparare-il-Mate
https://it.wikipedia.org/wiki/Ilex_paraguariensis