Home Alimentazione

MAIZENA : utile in cucina e nella cura di pelle e capelli

La maizena, nota come amido di mais, è un ingrediente utile in cucina. E' senza glutine, quindi adatto ai celiaci, e viene impiegato molto nella cucina vegana. Ha anche delle proprietà benefiche per la cura di pelle e capelli e può essere impiegato anche nella pulizia della casa.

Maizena: che cos’è

La maizena, nota come amido di mais, è un ingrediente utile in cucina, perché impiegata nella preparazione di moltissime ricette dolci e salate.

La maizena è utilizzata principalmente per conferire densità o per rendere soffici e leggeri molti prodotti da forno.

Simile, come consistenza e utilizzo, alla più comune fecola di patate, si presenta sotto forma di una polvere bianchissima e molto fine.

La maizena si ricava dalla macinatura della parte più interna dei chicchi di mais (endosperma), ricchissima di amido.

Da diversi anni il suo utilizzo è aumentato a causa di quelle intolleranze alimentari, come la celiachia, legata al consumo delle farine di grano tradizionali.

Proprietà nutrizionali

La maizena è costituita principalmente da amido, per cui non presenta caratteristiche nutrizionali particolari.

Composta soprattutto da carboidrati e piccolissime quantità di potassio, magnesio, calcio e sodio, non contiene glutine.

Questa caratteristica permette ai celiaci di sostituire la maizena alla farina, nella preparazione di prodotti da forno, a cui altrimenti dovrebbero rinunciare.

La sua composizione nutrizionale rende la maizena adatta anche a chi soffre di diabete o presenta patologie glicemiche.

In particolare, se associata al tè verde, dall’elevato contenuto del principio attivo epigallocatechina-3-gallate, riesce a tenere a bada i livelli di zucchero nel sangue.

Inoltre la maizena cotta viene digerita lentamente dall’organismo e assicura un lento rilascio di glucosio nel sangue, evitando così problemi digestivi, anche se assunta a cena.

Il suo contenuto calorico, invece, non si discosta molto dalle altre farine: 100 grammi di amido di mais contengono infatti circa 380 calorie.

Maizena mais
La maizena si ricava dalla macinatura della parte più interna dei chicchi di mais (endosperma), ricchissima di amido

La maizena in cucina

Appare chiaro che la maizena è impiegata in cucina perché si tratta di un ingrediente versatile.

La maizena si presta infatti alla realizzazione di molte preparazioni, di cui migliora aspetto, consistenza e sapore.

L’amido di mais è un ottimo addensante per creme dolci, budini, cioccolata calde, salse, besciamella e vellutate di verdure o legumi.

Chi poi, per motivi di salute, deve limitare il consumo delle uova, può sempre sostituirle con la maizena, nella misura di un cucchiaio o due al posto di ogni uovo.

Come la fecola, l’amido di mais contribuisce rendere più alti, soffici e fragranti tutti i dolci che devono risultare morbidi e leggeri, come il ciambellone o la classica torta paradiso.

In ambito alimentare, la maizena viene utilizzata anche come additivo antiagglomerante per produrre lo zucchero a velo, addensare gli impasti degli insaccati o realizzare la birra, in sostituzione del più costoso orzo.

Ricette dolci e salate con la maizena

La maizena può essere impiegata per la preparazione di moltissime ricette tradizionali.

L’amido di mais però, proprio per le sue caratteristiche, è anche uno dei protagonisti incontrastati della moderna cucina vegana.

La maizena infatti è spesso utilizzata per conferire la giusta densità alla cioccolata calda, o per preparare un’ottima crema catalana a base di tuorli d’uovo, cannella, panna, zucchero di canna, latte e succo di limone.

Chi ha voglia di una bella torta margherita o un soffice Pan di Spagna da consumare a colazione o merenda, provi a sostituire la fecola di patate con l’amido di mais nella stessa quantità.

La crema pasticcera risulterà più leggera e gluten free se si sostituisce l’amido di mais alla farina prevista dalla ricetta originale.

Per non parlare poi della variante senza uova della classica e golosa crema chantilly, resa più leggera dalla maizena.

Crepe dolci e salate per celiaci saranno altrettanto buone, se al posto della farina di grano si utilizzerà nell’impasto quella di mais.

Cosa dire poi della classica besciamella per condire le lasagne o cannelloni al forno, con la maizena al posto della farina?

Un consiglio però è d’obbligo: nel caso in cui si desideri utilizzare questo ingrediente come sostituto della farina nelle ricette della tradizione, meglio aggiungerlo all’impasto dopo averlo sciolto in acqua o latte tiepido. In questo modo si eviteranno i fastidiosissimi grumi.

La maizena per la pulizia della casa

La maizena non è solo un ingrediente base di golose preparazioni di pasticceria.

Il suo utilizzo è molto ampio, tanto che può essere impiegata anche per la pulizia della casa e dei suoi accessori.

Per pulire i tappeti, ad esempio, è sufficiente versare l’amido di mais direttamente sulle macchie, lasciarlo agire per almeno venti minuti e aspirarlo con l’aspirapolvere o eliminarlo con una spazzola adatta.

L’argenteria tornerà a brillare strofinando con una spugnetta una pastella composta da maizena e acqua.

Maizena torta
L’amido di mais può essere usato per preparare una bella torta margherita o un soffice Pan di Spagna

La maizena per la cura della pelle

La maizena, grazie all’elevata percentuale di amido in essa contenuto, è una sostanza dalle proprietà altamente lenitive ed emollienti.

Chi però presenta una pelle secca e disidratata non dovrebbe utilizzare la maizena, perché svolge una azione sgrassante, che potrebbe privare la cute della sua naturale protezione.

In estate la maizena è perfetta per alleviare il prurito delle punture d’insetto e il bruciore di scottature.

Il rimedio è facilissimo da preparare. Basta mescolare l’amido di mais con dell’acqua fino a quando non si ottiene una pappetta. Applicare quindi il composto sulla parte interessata, lasciandola agire fino a quando non sarà asciutto, per poi eliminarlo con dell’acqua.

I rossori da pannolino dei bimbi piccoli troveranno un sollievo immediato, sciogliendo qualche cucchiaio di maizena nell’acqua tiepida del bagnetto.

Stesso procedimento se si alleviare il prurito legato a orticarie o comunissime dermatiti solari.

L’industria cosmetica ricorre moltissimo all’amido di mais soprattutto per la produzione di creme emollienti per le mani, saponi detergenti e per maschere per il viso dalle molteplici proprietà.

Per il viso, un cucchiaio di amido di mais mescolato alla stessa dose di burro di karitè formano un ottimo scrub da massaggiare sulla cute con delicatezza e risciacquare, per ammorbidire e purificare la pelle.

Chi soffre di brufoletti può trarre giovamento dall’applicazione di un composto a base di amido di mais e aceto in parti uguali, da lasciar agire sulle zone del viso interessate per quindici minuti e infine risciacquare.

Infine, una maschera naturale per pelli miste si ottiene unendo un cucchiaio di miele, uno di amido di mais, mezzo vasetto di yogurt e qualche goccia di limone.

Lasciare agire il tutto sul viso per una ventina di minuti e poi risciacquare con abbondante acqua tiepida.

La maizena per la cura dei capelli

Un’altra applicazione dell’amido di mais nella cosmesi riguarda la cura dei capelli.

Per i capelli lisci la maizena è la base di impacchi che conferiscono morbidezza e luminosità.

Per le chiome ricce, invece, mentre l’amido di mais è un componente fondamentale per la preparazione di un gel in grado di definire la linea del capello e donare leggerezza.

I capelli grassi possono essere trattati efficacemente con un impacco a base di maizena, perché è in grado di ridurre la produzione di sebo.

Per prepararlo occorrono:

  • bicchiere di acqua
  • 2 cucchiai da minestra di amido di mais

Il procedimento è semplice:

  • setacciare la maizena
  • mettere l’acqua in un pentolino
  • scaldarla
  • aggiungere l’amido di mais, mescolando energicamente fino a ottenere un composto liscio
  • Dopo qualche minuto colore e consistenza cambieranno: lasciare intiepidire il tutto, applicare e lasciare in posa per 30 minuti.

Chi vuole può aggiungere all’impacco olii essenziali di cedro (anticaduta) o betulla (protettivo e rivitalizzante).

L’amido di mais, infine, può essere utilizzato al posto dello shampoo secco, soprattutto per chi ha capelli che tendono a ingrassarsi.

Basta distribuirlo sulla capigliatura, lasciarlo agire e spazzolarlo fino alla sua completa eliminazione.

Maizena pulizia
L’utilizzo della maizena è molto ampio, tanto che può essere impiegata anche per la pulizia della casa e dei suoi accessori

Usi industriali della maizena

La maizena non è solo un ingrediente da dispensa.

Esso viene impiegato anche:

  • nell’impasto per la produzione della carta
  • per la produzione delle buste ecologiche per la spesa
  • come ingrediente di alcuni tipi di esche da pesca
  • come componente di alcuni farmaci
  • per la realizzazione della pasta modellabile “pasta di mais o ceramica fredda”.

Una delle applicazioni più interessanti dell’amido di mais è sicuramente quella che lo vede come ingrediente principale dei fluidi non newtoniani, che da qualche anno stanno destando molto interesse.

Con questo materiale è infatti possibile creare indumenti impenetrabili che potrebbero sostituire presto i ben più noti giubbotti antiproiettili.

La casa inglese Tech21 ha inoltre progettato una cover per smartphone e tablet che, sfruttando i vantaggi di questi fluidi non newtoniani, protegge i moderni dispositivi tecnologici da cadute e colpi violenti.

I più coraggiosi possono provare a costruire una cover da soli in modo semplice e veloce.

Tutto ciò che occorre è:

  • amido di mais
  • silicone
  • istruzioni di uno dei tanti video tutorial che descrivono nel dettaglio la procedura.

Problemi con le analisi cliniche? Invia una domanda nel FORUM: è gratis
Risposta entro 24 ore