Home Benessere AVOCADO: usi cosmetici e proprietà benefiche

AVOCADO: usi cosmetici e proprietà benefiche

L'avocado è un frutto esotico che ha importanti proprietà benefiche, sia per la salute, sia per la cura della bellezza. Ricco di vitamine, ha proprietà antiossidanti e anticoagulanti e può essere utilizzato per trattamenti della pelle e dei capelli, oltre che per ricette gustose.

48
CONDIVIDI

L’avocado è ritenuto da sempre un frutto dalle proprietà eccezionali, sia per la nostra salute, sia per la cura della bellezza.

Questo dono della natura, infatti, sarebbe in grado di migliorare il funzionamento del sistema immunitario e regolare al contempo i livelli di colesterolo nel sangue.

Le sue proprietà non si esauriscono qui, perché la Persea americana (questo il suo nome scientifico) è piena di grassi “buoni”, considerati utilissimi per rendere più semplice l’assorbimento delle vitamine in essa contenute, come ad esempio la vitamina E.

La sua alta percentuale di olii benefici e di grassi, permette infatti di utilizzare la polpa del frutto per ottenere numerosi trattamenti di bellezza, per i capelli e per la pelle.

L’avocado è un frutto che si presta agli usi più svariati anche in cucina e può essere impiegato in molti tipi di ricette.

avocado-maschera
Per realizzare una maschera di bellezza efficace è sufficiente frullare un po’ di polpa di avocado insieme con un cucchiaino di olio di rosa mosqueta o di jojoba

Avocado: caratteristiche

L’avocado appartiene alla famiglia delle Lauracee ed è una specie arborea da frutto che proviene da una vasta area geografica, che si estende dalle montagne del Messico fino alle coste del Pacifico nell’America Centrale.

La sua scoperta da parte degli europei è avvenuta nel corso della perlustrazione spagnola nelle Americhe, ma nel Mediterraneo la pianta riesce a crescere solo in Spagna e in Israele.

Esistono oltre cento varietà di avocado, ma quella più diffusa è la Hass, prodotto di un innesto.

Il frutto dell’avocado si caratterizza per le sue notevoli dimensioni, fino a 1 kg di peso per 20 cm di lunghezza, e la sua forma ricorda vagamente a quella della melanzana, sebbene la sua buccia sia abbastanza rugosa.

La polpa, invece, è di colore chiaro e tendente al giallo. La pianta di avocado è molto longeva e può vivere anche fino a 200 anni.

La chioma è formata da foglie di color verde scuro, mentre la superficie del tronco è costituita da una corteccia tendente al beige. Quest’albero può raggiungere anche i 10 metri d’altezza e arrivare a produrre fino a 400 frutti l’anno.

Avocado: proprietà nutrizionali

Il frutto dell’avocado è molto energetico perché contiene numerosi grassi. Il suo consumo abituale (soprattutto a colazione) riesce a fornire le energie necessarie per affrontare in modo ottimale tutte le attività quotidiane.

Tuttavia, a differenza di altri frutti esotici (come la palma e il cocco), nell’avocado la quantità di grassi saturi è piuttosto esigua.

Ad abbondare invece sono i grassi monoinsaturi: l’acido oleico omega 9 presente nel frutto è lo stesso contenuto nell’olio di oliva e al quale si devono le virtù del condimento tipico dell’alimentazione mediterranea.

Grazie alla sua ottima composizione lipidica, questo frutto possiede anche un elevato valore nutritivo (circa 400-500 kcal).

L’olio di avocado inoltre è anche un’importante fonte di fitosteroli, ideali per ridurre le percentuali di colesterolo cattivo nel sangue.

Alcuni studi hanno poi dimostrato che, grazie alla presenza dei suoi grassi, l’avocado è in grado di aumentare l’assorbimento non solo dei carotenoidi ma anche di tanti altri utili nutrienti.

Questo frutto, inoltre, possiede una forte azione antitrombotica e antiaggregante e, secondo un’altra recente ricerca, pare che alcune sostanze in esso presenti siano in grado di prevenire gli eventi ischemici.

avocado-ricetta
L’avocado è un frutto che si presta agli usi più svariati anche in cucina e può essere impiegato in molti tipi di ricette

Avocado e metabolismo

Gli effetti benefici dell’avocado si estendono anche al metabolismo, per via dell’altissimo contenuto di magnesio e potassio.

Questi due sali minerali sono coinvolti nella regolazione della pressione arteriosa e sono utili a ridurre il rischio di ipertensione.

Per quanto riguarda le vitamine, invece, l’avocado è una discreta fonte di vitamina E (un potente antiossidante) e ha una fortissima percentuale di acido folico, sostanza fondamentale per il corretto sviluppo del feto.

Molti medici consigliano alle donne incinta di inserire nella propria dieta giornaliera almeno mezzo frutto di avocado.

Inoltre, l’olio di avocado, in associazione con la vitamina B12, si è dimostrato molto efficace nel trattamento della psoriasi a placche cronica e, più in generale, nella cura della pelle.

L’avocado: come scegliere il frutto migliore

Quando si acquista un avocado è necessario fare attenzione ad alcuni particolari così da evitare di prendere un frutto troppo acerbo o eccessivamente maturo e quindi inutilizzabile.

Ad esempio, se il frutto è maturo al punto giusto ha la buccia di colore verde scuro e non ha punti che tendono al marrone o ammaccature.

Questo però non è sufficiente per valutare la sua maturazione, perché è essenziale che anche al tocco si presenti bene.

In altre parole, la sua consistenza deve essere leggermente morbida, ma senza che il dito affondi nella buccia.

Un altro modo per verificare se l’avocado è pronto per essere consumato è la prova del picciolo: se si stacca facilmente, il frutto è maturo, se fa resistenza invece è ancora acerbo.

Ad ogni modo, se avete acquistato un avocado poco maturo, non gettatelo ma mettetelo vicino alle mele: questa è una regola generale che vale per la maggior parte dei frutti ed è ideale per favorirne la maturazione.

avocado-olio
L’olio di avocado è un’importante fonte di fitosteroli, ideali per ridurre le percentuali di colesterolo cattivo nel sangue

Trattamenti viso con l’avocado



Come già accennato, l’avocado è un valido aiuto per la cura del corpo. Di seguito vi proponiamo alcuni dei trattamenti di bellezza più popolari.

  • Maschera per il viso. Per realizzare una maschera di bellezza efficace è sufficiente frullare un po’ di polpa di avocado insieme con un cucchiaino di olio di rosa mosqueta o di jojoba.
    Stendete sulla pelle (senza trucco) e lasciate riposare per circa un quarto d’ora.
    Infine risciacquate con abbondante acqua tiepida.
  • Trattamento idratante. Massaggiate con delicatezza la pelle strofinando la parte interna della buccia dell’avocado sulla zona interessata.
    In questo modo, gli olii contenuti nella polpa saranno in grado di raggiungere l’epidermide e rilasciare le numerose sostanze benefiche.
    Fateli agire almeno per 10 minuti e risciacquate.
  • Scrub esfoliante. Aggiungete alla sua polpa frullata, un cucchiaino di succo di limone e un paio di cucchiai di farina di avena. Mescolate tutti gli ingredienti e utilizzateli come uno scrub delicato, ottimo anche per il viso e per le mani.

Trattamenti capelli con l’avocado

  • Maschera per capelli. Per ottenere il massimo dei benefici, stendete la maschera sui capelli umidi prima del consueto shampoo. Frullate la polpa di mezzo avocado insieme con due cucchiai di olio di jojoba o con olio extravergine d’oliva e applicate la maschera sulla capigliatura, indossate una comune cuffia da doccia ed eventualmente avvolgetela con un asciugamano.
    Lasciate la maschera in posa per una ventina di minuti e risciacquate.
  • Per il cuoio capelluto. Con la polpa di avocado si può realizzare un trattamento efficacie contro la forfora e ideale per stimolare la crescita dei capelli.
    Frullate insieme quattro cucchiai di polpa di avocado, un cucchiaino di olio di neem e qualche goccia di olio essenziale di lavanda.
    Massaggiate questo composto sulla cute, con i capelli umidi, e fate agire per 20-30 minuti prima di proseguire con il lavaggio e il comune shampoo.

Avocado: gli usi in cucina

  • Guacamole. E’ una delle preparazioni culinarie tipiche in cui l’ingrediente chiave è l’avocado. Per preparare questa salsa basta frullare o schiacciare con una forchetta la polpa del frutto, aggiungendo quindi il succo di mezzo limone, qualche spicchio d’aglio, della cipolla tritata, sale, pepe e un pizzico di peperoncino essiccato o fresco.
    Lasciate riposare il guacamole in frigorifero per mezzora prima di servirlo, accompagnandolo con delle tortillas o del pane casereccio.
  • Insalata di avocado. Tagliate a cubetti la polpa di avocado e aggiungetela a un misto di lattuga, mais, rucola, olive verdi e nere, carote e zucchine affettate a julienne.
  • Zuppa fredda di avocado. Frullate la polpa di tre avocado maturi insieme con una tazza di brodo di verdure freddo, due cucchiai di panna vegetale e un po’ di sale fino. Come condimento, utilizzate una manciata di semi di finocchio o di cumino e accompagnatela con crostini di pane.
  • Per sostituire il burro. La polpa di avocado si può utilizzare anche in sostituzione del burro nelle preparazioni dolci.

Analisi del sangue Forum Discussioni

Stai vedendo 10 discussioni - dal 1 al 10 (di 4,236 totali)
Stai vedendo 10 discussioni - dal 1 al 10 (di 4,236 totali)