Home News SANGUE DAL NASO : rimedi semplici e cause

SANGUE DAL NASO : rimedi semplici e cause

La perdita di sangue dal naso, o epistassi, è un fenomeno fastidioso che può essere causato da traumi locali ma anche da malattie o infiammazioni. Ecco alcune delle principali cause e i rimedi per curarla o prevenirla

Introduzione al fenomeno del sangue dal naso

Quando si verifica un perdita di sangue dal naso di tipo arterioso o venoso, ci troviamo di fronte ad un fenomeno denominato epistassi.

Si tratta di una situazione che può essere rappresentata da un semplice gocciolamento o diventare un flusso massiccio.

Può provocare da un minimo fastidio fino a una vera e propria emorragia: per questo è molto importante capirne le motivazioni, verificarne con attenzione le possibili conseguenze, prendere precauzioni.

I motivi principali che portano alla fuoriuscita di sangue dal naso riguardano:

  • un trauma locale
  • uno starnuto di troppo
  • troppa forza nel soffiarsi il naso
  • infilarsi le dita nel naso
  • secchezza della membrana nasale.

Si può cercare di migliorare questa condizione in molti modi, ma a priori si può effettuare un lavoro di prevenzione:

  • evitando gli sbalzi di pressione
  • non esponendo le mucose nasali a sostanze irritanti volatili.

Ma si previene il sanguinamento anche:

  • tenendo sotto controllo eventuali malattie che lo causano
  • non assumendo inutilmente farmaci per via nasale
  • prevenendo i colpi di calore, una delle principali cause della fuoriuscita di sangue dal naso.
sangue dal naso dito
Infilarsi di frequente le dita nel naso può causare epistassi

Sintomi, rimedi e trattamenti per il sangue dal naso

Una cosa importante è riuscire a riconoscere quali sono i sintomi che si avvertono prima dell’esordio: un’infezione, la sensazione di ostruzione oppure di dolore nasale e altro.

Una delle contromisure che si possono prendere quando avviene la perdita di sangue dal naso è quella di fare pressione contro il setto nasale.

Per un tempo intorno ai dieci minuti, ciò dovrebbe risultare sufficiente per fermare l’emorragia e concedere sollievo.

Tuttavia ci sono dei casi in cui sono necessari ulteriori tipologie di trattamento, come per esempio i vasocostrittori locali o i tamponi nasali.

In ogni caso, per avere una diagnosi sul motivo per cui si perde del sangue dal naso e capire quale trattamento mettere in pratica, bisogna comprendere da quale lato è iniziata l’emorragia.

Per la salute del proprio naso è consigliabile inoltre curare le malattie che provocano il sanguinamento nasale, come:

  • displasie
  • ulcere
  • deviazioni del setto
  • varici del naso
  • ipertensione
  • infezioni.

DAL NOSTRO FORUM : discussioni su SANGUE DAL NASO

sangue dal naso stress
Anche un eccessivo stress può causare l’uscita di sangue dal naso

Alimentazione

Rientra nelle giuste contromisure da prendere anche l’imposizione di una dieta attenta ed equilibrata, con un regime alimentare ricco di vitamine, così come di vegetali pieni di sostanze vaso protettive.

Gli alimenti che contengono queste proprietà vanno dalla frutta agli ortaggi, passando per i semi e i fiori, fino ad arrivare al vino rosso, tutti rigorosamente freschi.

Viceversa non bisogna mangiare cibi come il peperoncino o bere alcolici, perché si tratta di alimenti che esercitano un forte effetto vaso dilatante e peggiorano la perdita di sangue dal naso.

Si può optare anche per l’uso di rimedi naturali in grado di ottimizzare il processo relativo alla sintesi dei collagene.

Essi sono anche in grado di rafforzare i vasi e compiere un’azione di potente antiossidante.

Si tratta di vegetali come ad esempio la bistrota, il vischio di quercia, l’ortica, l’edera, la vite rossa, la diosmina, la rutina, il mirtillo e molti altri ancora.

E’ consigliabile in alcuni casi anche l’utilizzo di appositi integratori alimentari dotati di vitamina C o di quelli a base di determinati composti come ad esempio l’arginina.

Che cosa evitare

Come accennato in precedenza, è necessario evitare di trascurare quelle malattie che sono la diretta conseguenza del sanguinamento nasale.

Importante anche evitare l’esposizione a sostanze chimiche volatili, si pensi ad esempio ai diluenti o alle vernici.

E’ il caso di evitare di assumere cocaina o altre droghe che si inalano per le via nasali, così come bisogna evitare i colpi calore, che provocano quasi sempre sangue dal naso.

Altri accorgimenti riguardano evitare gli stati di ansia e agitazione di tipo fisico, così come bisogna evitare di mettere la testa all’indietro, come molti erroneamente fanno.

Questo potrebbe causare l’ingestione del sangue, con conseguente vomito e nausea.

Inoltre quando si sospetta un trauma facciale o la presenza di una frattura, non bisogna intervenire autonomamente, ma recarsi subito al pronto soccorso.

sangue dal naso tampone
Un tampone ben posizionato può essere un rimedio temporaneo al sanguinamento

Possibili cause del sangue dal naso

Uno dei motivi può essere rappresentato dalla cirrosi epatica, ossia un’alterazione molto vasta riguardante la struttura del fegato, che si creare a seguito di un processo di necrosi e di infiammazione epatica.

Il sanguinamento può essere legato ad un comune raffreddore che si sviluppa in modo aggressivo e persistente.

Il sangue dal naso può anche essere dovuto all’influenza o alla febbre sotto varie declinazioni, in particolare:

  • febbre gialla
  • reumatica
  • febbre di Lassa
  • febbre emorragica di Marburg.

Possoni favorire il sanguinamento anche la presenza di corpi estranei e alcune malattie sistemiche, come nel caso dell’AIDS.

Inoltre, provocano il sanguinamento del naso anche malattie come ad esempio:

  • tifo
  • ebola
  • sindrome di Ehlers-Danlos.

Cure farmacologiche e trattamenti medici per curare l’uscita del sangue dal naso

Esiste anche la possibilità di curare la fuoriuscita del sangue dal naso ricorrendo alle cure farmacologiche, ad esempio utilizzando un pomata a base di Amamelide.

In alternativa si può usare l’acido tranexamico.

Farmaci con questo principio attivo sono il Tranex o l’Ugorol, antiemorragici che semplificano la coagulazione e ridimensionano il sanguinamento.

Per quanto attiene ai trattamenti medici per fermare il sangue dal naso, si può procedere ad applicare un tampone di cotone all’interno della narice.

E’ un’operazione che dovrebbe essere realizzata dal personale specializzato in medicina, ma se la situazione non è complessa si può agire anche in autonomia.

In alternativa si può procedere con la legatura, ossia il bloccaggio a mano e con l’ausilio di un filo, del vaso lesionato che perde sangue.

Infine, si può optare per un intervento di bruciatura della mucosa dove è avvenuta la rottura del vaso.

Tale operazione riesce a cicatrizzare la lesione fermando l’emorragia. In questo caso deve essere per forza il personale medico a compiere il tutto in modo professionale.

Problemi con le analisi cliniche? Invia una domanda nel FORUM: è gratis
Risposta entro 24 ore