Home Alimentazione CHEESECAKE : dolce o salata, ecco le ricette

CHEESECAKE : dolce o salata, ecco le ricette

La cheesecake è una ricetta facile e veloce da realizzare, che viene dalla cultura culinaria anglosassone. Ne esistono infinite varianti dolci, ma anche salate. Ecco alcune ricette varianti golose di cheesecake.

Introduzione e informazioni sulle cheesecake

La ricetta per preparare una cheesecake classica viene dai Paesi anglosassoni, quindi non si tratta di una ricetta tipicamente italiana, ma che il nostro Paese ha fatto anche sua.

La cheesecake si caratterizza per essere un dolce fresco, buono e versatile, perché una volta creata la base consente di realizzare tantissime varianti, non solo come dessert, ma anche come secondi piatti.

Le varianti sono numerose e tutte buone, per questo vediamo come realizzare una cheesecake a regola d’arte per poi passare a tutte le possibilità ottenibili variando alcuni ingredienti e modi di operare.

Da provare è la cheescake con i mirtilli o, in generale, con i frutti di bosco

Come realizzare una cheesecake

Il procedimento per realizzare un cheesecake da leccarsi baffi è semplice:

  • procurarsi dei biscotti da spezzettare e della cannella da immettere in un mixer per polverizzare il tutto
  • versare del burro fuso e amalgamare la composizione
  • trasferire il composto dentro uno stampo già precedentemente imburrato e infarinato
  • utilizzare il dorso del cucchiaio per fare pressione sul composto e livellarlo, prima di immetterlo in frigorifero
  • lavorare in una ciotola il formaggio rendendolo una crema insieme allo zucchero, grazie allo sbattitore
  • aggiungere le uova una per volta e amalgamare per bene dopo ogni aggiunta
  • aggiungere la panna non montata, una scorza di limone grattugiata e la fecola setacciata, per poi mescolare l’intero composto fino a farlo diventare liscio e omogeneo
  • cuocere per 1 ora utilizzando il forno preriscaldato a 160°
  • dopo la cottura lasciar raffreddare il dolce nel forno con lo sportello aperto
  • porre il dolce in frigorifero per circa 3 ore
  • guarnire la sua superficie magari con dei frutti rossi oppure con della nutella.

La cheesecake si può realizzare anche senza ricorrere alla cottura, utilizzando della panna acida.

Questa torta può essere velocemente trasformata in un dessert per celiaci e per riuscirci basta utilizzare dei biscotti senza glutine per formare la base su cui costruire il dolce.

Inoltre non si utilizzano le uova, cosa che semplifica la preparazione, per un risultato buono e fruibile da tutti.

 cheesecake cioccolato
Molto golosa e facile da realizzare è la cheesecake al cioccolato

Altre ricette realizzabili con la cheesecake

Partiamo da uno dei classici, ossia la cheesecake alle ciliegie, che prevede la tipica base con biscotti e crema ai formaggi.

La torta viene arricchita con questi succosi frutti e sfruttando la delicatezza della vaniglia.

La cheesecake tiramisù unisce due grandi classici dolci amati praticamente da tutti.

Ciò è possibile prendendo il meglio da entrambe le torte, in particolare la soffice crema di mascarpone e dei savoiardi intrisi di caffè uniti alla consistenza ricca e fresca della cheesecake.

Poi c’è una più particolare cheesecake avocado, che oltre all’avocado prevede l’utilizzo della scorza e del succo di lime, capace di insaporire in modo deciso la preparazione, regalandole originalità e un gusto convincente.

La cheesecake al torrone è un dolce raffinato e ideale per le giornate invernali, con l’utilizzo degli amaretti insieme alla crema di formaggio spalmabile, al burro fuso e alla panna montata.

Un’altra interessante possibilità realizzabile è rappresentata dalla cheesecake tropicale con mango e ananas.

Si tratta di una ricetta fresca e ideale per essere mangiata in estate; inoltre la sua copertura gelatinosa, ottenuta grazie alla polpa dei frutti, la rende ancor più allettante ed esotica.

Cheesecake al limone e alla ricotta

Da non perdere anche la cheesecake al limone (o volendo anche al limone meringata) che si realizza in semplici passaggi:

  • frullare i biscotti in un mixer e unirli al burro fuso fino ad ottenere un composto omogeneo
  • versare l’impasto in uno stampo e metterlo in frigo
  • far ammorbidire i fogli di gelatina (necessari per questa preparazione) in acqua fredda, per poi strizzarli e farli sciogliere sul fuoco aiutandovi con un cucchiaio di latte
  • lavorare a crema il formaggio spalmabile e lo zucchero
  • aggiungere lo yogurt al limone, il succo e la scorza grattugiata sempre al limone
  • lavorare a crema il composto, per poi aggiungere la gelatina sciolta e la panna montata
  • amalgamare la crema e ottenere un risultato liscio e omogeneo
  • riprendere lo stampo dal frigo e versarci il composto ottenuto
  • far lievitare e riporre nel frigo per 2 ore
  • mettere in un pentolino lo zucchero, l’amido di mais, la buccia di limone grattugiata e mescolare
  • aggiungere acqua e succo di limone per poi far bollire tutto a fiamma regolare
  • mescolare la gelatina fino a che non diventa color giallo e spalmarla sulla cheesecake estratta dal frigo
  • rimettere un’ultima ora in frigo e successivamente guarnire con spicchi di limone fresco

Infine, una possibilità indubbiamente atipica, ma ugualmente allettante, è quella che riguarda la cheesecake ricotta e amarene.

Presenta una croccante base di frollini al cacao e una farcitura resa golosa dalla ricotta insaporita con le amarene e il relativo succo, il tutto suggellato da un baccello di vaniglia che rende speciale la crema

Chi non ama la ricotta può sostituirla con del classico formaggio.

Varianti salate della cheesecake

Oltre a quelle dolci esistono delle varianti salate di cheesecake, come ad esempio quella alla ricotta, noci e pomodori secchi.

Si tratta di una preparazione particolare ma la cui bontà non si può discutere.

Questa preparazione risulta un piatto ideale da preparare per l’aperitivo proprio perché salato.

Uno dei segreti è l’utilizzo ditaralli al posto dei biscotti, ma volendo si possono utilizzare anche i cracker.

Alternativamente si può optare per un’ottima cheesecake al salmone e rucola, una ricetta che sorprende e appare originale perché in pochi si avventurano nella sua preparazione.

L’ingrediente principale è il salmone, che si caratterizza per essere ricco di proteine e omega 3 e si può utilizzare affumicato, con olio e limone oppure marinato.

Aggiungere la rucola su una base di torta cheesecake classica, ma utilizzando la ricotta che conferisce alla preparazione la morbidezza necessaria.

Problemi con le analisi cliniche? Invia una domanda nel FORUM: è gratis
Risposta entro 24 ore